Volvo XC60
Volvo XC60 Volvo XC60 Volvo XC60 Volvo XC60
Foto Volvo XC60 »
La Volvo lancia la sua personale sfida a colossi come BMW e Mercedes introducendo sul mercato la sua SUV dalle dimensioni “umane”: la XC60, che sicuramente andrà ad insidiare mostri sacri come la BMW X3 o neoarrivate come la Mercedes GLK. Il SUV scandinavo è equipaggiato con un motore benzina (3000 da 286 cv) e da un diesel 2400 da 163 e 185 cv, negli allestimenti Kinetic, Momentum, Summum. Esteticamente la più piccola della gamma XC (le fanno compagnia il grande SUV XC90 e la derivata della Volvo V70, l’XC70), si presenta come un veicolo di medie dimensioni (4.63 m di lunghezza), con un corpo vettura dalle linee molto sportive e accattivanti. Come è ormai consueto in tutte le vetture Volvo, anche la XC60 presenta, nel frontale muscoloso e importante, la mascherina sporgente con i fari infossati, mentre il posteriore fa l’occhiolino a quello della sorella maggiore XC90 (i fari verticali che seguono le forme sinuose del portellone, l’ampio lunotto posteriore e la coda nel complesso slanciata e sportiva). Entrando a contatto con l’abitacolo della XC60, si sale in quello che si può definire il salotto made in Volvo, in cui si ritrovano tutti i canoni dell’eleganza della casa scandinava. Anche qui la cura dei materiali è molto elevata come è elevato il confort di bordo, sia anteriormente che posteriormente. Elegante e raffinata è la plancia che ha nella consolle centrale, veramente piena di ritrovati tecnologici e di sistemi per l’intrattenimento, il suo punto forte. Tecnologico è anche il sistema d’accensione con l’alloggiamento dove inserire la chiave sormontato dal tasto start-stop per l’avviamento e lo spegnimento della vettura. Infine il quadro strumenti: lussuoso ed elegante come il resto della vettura, è molto chiaro nella lettura e di immediata comprensione. Ed ora il momento della prova su strada. La Volvo XC60 guidata è stata la D5 (2400 D 185 cv) Momentum da 53671 €. La XC60 è per Volvo una novità assoluta che segna l’ingresso della casa nordica nel sempre più agguerrito settore delle SUV medie. E questo ingresso viene fatto con un prodotto che non ha nulla da invidiare a vetture che già calcano le scene del mercato auto. Infatti la XC60 si presenta come un prodotto all’avanguardia grazie a dotazione di sicurezza oserei dire futuristiche. Infatti fra i molti ritrovati che la XC60 ha notevole è il City Safety (dispositivo che fino a 30 km/h permette di evitare collisioni con veicoli fermi che precedono grazie alla frenata automatica della XC60) oppure il BLIS (sistema di telecamere sotto gli specchietti retrovisori che in caso di sbandata improvvisa avvertono il conducente del probabile pericolo) o anche il DAC (sistema per evitare la perdita di concentrazione durante la guida in autostrada). Su strada il comportamento della XC60 è da sportiva grazie alle prestazioni assicurate dal 2400 Turbodiesel da 185 cv, che se danno brio e brillantezza su strada, nel fuoristrada garantiscono una risposta pronta per ogni situazione che si possa venire a creare a causa delle disconnessioni del fondo. Infine i prezzi: per i benzina si va dai 45150 € del T6 (3000 da 286 cv) Momentum ai 49750 € del T6 Summum; per i diesel si va dai 36800 € del 2400 D Kinetic ai 44950 € del D5 (2400 da 185 cv ) Summum.