Volkswagen Passat
Volkswagen Passat
Foto Volkswagen Passat »
La Volkswagen presenta in Italia l'ottava generazione della Passat. La storica autovettura della casa tedesca (la 1° Serie risale agli inizi degli Anni '70), è disponibile nelle varianti di carrozzeria Berlina o Variant (Station Wagon), è equipaggiata con 1 Motore Benzina TSI (1400 da 125 o 150 cv) oppure con 2 Motori Turbodiesel TDI (1600 da 120 cv, 2000 da 150, 190 o 240 cv), negli allestimenti Trendline, Comfortline, Businessline, Highline. Esternamente si tratta di un'auto interamente nuova, basata sulla piattaforma “modulare” che ha debuttato un paio di anni fa con la Golf. Come capita quasi sempre con le vetture della casa tedesca, lo stile non segna una rottura netta con il passato. In questo caso, mantenendo invariate le dimensioni (lunghezza di 477 centimetri e larghezza di 183) e le forme generali (caratterizzate da proporzioni molto classiche) si sono adottate linee più tese e nervature più accentuate: la nuova Volkswagen Passat è più spigolosa e ha un aspetto più “severo” che in passato. Caratteristico, in particolare, il nuovo frontale, con i fari sottili che costituiscono la perfetta continuazione della semplice mascherina con quattro listelli cromati. Posteriormente, invece, abbiamo le classiche differenziazioni fra Berlina e Station Wagon. La Berlina presenta una coda classica e tradizionale, austera, con un tocco di sportività data dai grandi gruppi ottici trapezoidali. La Variant invece incarna gli stilemi della Station Wagon classica: dal montante centrale fino al paraurti posteriore la coda è allungata, vi è un grande portellone con un altrettanto vasto lunotto, fari incastonati come gemme sulla parte mediana del portellone stesso.