Volkswagen Nuova Golf GTE
Volkswagen Nuova Golf GTE Volkswagen Nuova Golf GTE Volkswagen Nuova Golf GTE Volkswagen Nuova Golf GTE
Foto Volkswagen Nuova Golf GTE »
Questo pianale tecnologico, introdotto per la prima volta nel 2012 con l’attuale generazione della Golf, rappresenta un’autentica rivoluzione nel settore automobilistico. Con questo sistema gli ingegneri della Volkswagen hanno creato i presupposti affinché un modello come la Golf possa tecnicamente proporre tutte le diverse modalità di trazione. In futuro lasceranno pertanto le linee dello stabilimento tedesco Volkswagen di Wolfsburg versioni della Golf con trazione ibrida, elettrica, a benzina, Diesel e metano. Non appena il progresso lo consentirà, debutterà tra questi sistemi di trazione, già oggi i più avanzati al mondo, anche la prima Golf con celle a combustibile alimentate a idrogeno.
Il sistema ibrido plug-in
Componenti del sistema di trazione. Come precedentemente accennato, la nuova Golf GTE monta un motore 1.4 TSI turbo benzina a iniezione diretta 150 CV e un motore elettrico 102 CV. La potenza del sistema, ottenuta attraverso il funzionamento congiunto dei due motori, è di 204 CV. Il motore elettrico viene alimentato da una batteria ad alta tensione agli ioni di litio con raffreddamento a liquido, da 8,8 kWh di capacità. La batteria viene ricaricata attraverso un’apposita presa collocata dietro il logo VW al centro della calandra. La batteria pesa 120 kg, la Golf GTE complessivamente 1.524 kg.