Volkswagen Golf Cabrio GTI
Foto Volkswagen Golf Cabrio GTI »
La Golf GTI Cabriolet debutterà a Ginevra Per la prima volta nella storia del modello, la GTI avrà anche la capote in tessuto Circa un anno fa, la Volkswagen presentò la nuova Golf Cabriolet al Salone di Ginevra. Sempre a Ginevra, debutterà anche la versione top di gamma di questa straordinaria bestseller: il primo modello GTI Cabriolet nella storia della Golf. Il motore GTI, con i suoi 210 CV di potenza, rende questa quattro posti decapottabile la Golf Cabriolet più potente di tutti i tempi. GTI non è tuttavia solo sinonimo di potenza, ma anche di interni ed esterni di maggiore sportività e assetto più rigido. I primi esemplari saranno consegnati a inizio estate. XDS di serie, DSG disponibile a richiesta. I Clienti potranno scegliere tra una versione con cambio manuale a 6 rapporti e una con cambio a doppia frizione DSG a 6 rapporti. In entrambi i casi la potenza motore del turbo benzina a iniezione diretta viene “indirizzata” all’asse anteriore. Già a partire da 1.700 giri, il motore sviluppa la coppia massima di 280 Nm, con un andamento idealmente costante fino a 5.300 giri. Per sfruttare al meglio la sua eccezionale forza motrice, la GTI Cabriolet monta di serie non solo il bloccaggio elettronico del differenziale (EDS) integrato nel controllo elettronico della stabilizzazione ESP, ma anche il differenziale a bloccaggio elettronico trasversale (XDS). In fase di piena accelerazione all’uscita dalle curve, il sistema XDS, anch’esso integrato nel sistema ESP, garantisce aderenza ottimale ed elevata stabilità di marcia. Potente e affidabile. Grazie a questa dotazione, la Golf GTI Cabriolet, con entrambe le versioni di cambio, passa da 0 a 100 km/h in 7,3 secondi. La velocità massima raggiunta con capote chiusa è di 237 km/h (DSG: 235 km/h). Nonostante l’elevata potenza erogata, il consumo nel ciclo combinato si attesta su appena 7,6 l/100 km a fronte di 177 g/km di emissioni di CO2 (DSG: 7,7 l/100 km e 180 g/km di CO2). A fare del 4 cilindri turbo 16 valvole 2.0 di questa cabriolet il motore ideale per chi ama la guida sportiva è l’andamento della coppia. Rapporti lunghi, bassi regimi, a fronte di una straordinaria potenza in accelerazione sono i tratti distintivi della Golf GTI Cabriolet. Caratteristiche GTI negli esterni. L’estetica di questa Golf Cabriolet presenta tutti i tratti caratteristici delle versioni GTI. Gli esterni sono caratterizzati dalla presenza di calandra del radiatore con cornice rossa superiore e inferiore, struttura a nido d’ape e logo GTI, paraurti anteriore in stile GTI con grande presa d’aria (anch’essa con griglia a nido d’ape), tipici fendinebbia verticali, oltre che da un nuovo diffusore posteriore e due terminali di scarico singoli cromati alle estremità sinistra e destra del paraurti. Analogamente al modello GTI “chiuso”, l’equipaggiamento della versione GTI comprende gruppi ottici posteriori a LED di colore rosso scuro, illuminazione della targa a LED e listelli sottoporta maggiorati. Classici in stile GTI sono anche i cerchi in lega leggera da 17 pollici Denver di serie, dal particolare look a cinque razze e con pneumatici 225/45. Analogo design, ma con superficie tornita a specchio e parti interne a contrasto in nero, si ritrova nei cerchi in lega leggera da 18 pollici Detroit, disponibili a richiesta per la Golf GTI Cabriolet (dimensioni degli pneumatici: 225/40). 1 Caratteristiche GTI negli interni. L’abitacolo della Cabriolet presenta elementi classici del design della Golf (dal telaio del parabrezza fortemente inclinato allo speciale divano posteriore). Della dotazione di serie fanno parte i sedili sportivi con il classico e intramontabile rivestimento sportivo in tessuto scozzese Jacky. I sedili rivestiti in pelle Vienna sono disponibili a richiesta. Nei sedili è integrato il supporto lombare, regolabile mediante una leva posta accanto al sedile. In aggiunta a tutto questo, naturalmente, la GTI Cabriolet vanta numerose particolarità tipiche GTI: pedaliera in acciaio inox spazzolato, leva del cambio specifica GTI in look alluminio, volante rivestito in pelle con impugnatura ergonomica e logo GTI, cuciture decorative rosse sul rivestimento in pelle di volante, cuffia della leva del cambio e della leva del freno a mano, rivestimento nero per interno capote e montanti del tetto. Specifici del modello sono anche gli inserti decorativi su porte e plancia con design Black Stripe in look metallo nero lucido. Di serie sono previsti climatizzatore automatico Climatronic, inserti cromati (tra gli altri presenti su comandi delle luci, degli alzacristalli e comando della regolazione degli specchietti) e sistema radio-CD RCD 210. Open air in 9,5 secondi. La capote in tessuto della Golf GTI è adatta alle alte velocità ed è la stessa già montata sulle Golf Cabriolet; di serie è dotata di azionamento elettroidraulico e si apre in soli 9,5 secondi (si chiude in 11 secondi). Fino a una velocità di 30 km/h funziona anche a vettura in movimento. Con capote chiusa, questa Volkswagen è una delle vetture cabriolet più silenziose. Inoltre, la Golf GTI Cabriolet è un punto di riferimento sul fronte della qualità e della sicurezza. Roll-bar ad azionamento automatico, airbag per testa e torace anteriori e laterali e airbag per le ginocchia lato guida sono infatti sempre parte della dotazione di serie. Da notare, infine, che la Golf GTI Cabriolet vanta l’abitacolo più spazioso della sua categoria e un bagagliaio sfruttabile completamente (250 litri) anche con capote aperta. La Golf GTI Cabriolet regala dunque il piacere della guida open-air anche in vacanza.