Volkswagen Caddy
Volkswagen Caddy Volkswagen Caddy Volkswagen Caddy
Foto Volkswagen Caddy »
Sei nuove motorizzazioni TDI e TSI riducono i costi di manutenzione
ESP e luci diurne di serie su tutte le versioni

•    La Volkswagen Veicoli Commerciali lancia sul mercato la rinnovata e arricchita generazione del bestseller Caddy: Il van compatto dotato delle pratiche porte scorrevoli posteriori è stato perfezionato sotto ogni punto di vista. Sei nuovi TDI e TSI quattro cilindri (per un totale di 14 possibili varianti), con consumi inferiori fino al 21%, una gamma di allestimenti completamente ripensata, design allineato a quello del nuovo Amarok e del T5 (Transporter, Multivan ecc.) e costi di manutenzione ancora più bassi, fanno del nuovo Caddy uno dei van compatti più innovativi.
•    In Germania, con una quota di mercato pari al 43,6%, il Caddy è il leader indiscusso, ma anche a livello europeo, con il 16%, questo veicolo è fra i tre più venduti nella sua categoria; persino in Australia, il Caddy è in testa alla classifica. A livello mondiale in soli 6 anni (dal 2004 al 2009) sono stati venduti circa 800.000 esemplari delle varie versioni del Caddy: una storia di successo destinata a proseguire con il nuovo Caddy.
•    Primo della categoria, il Caddy di nuova generazione offre l’ESP di serie su tutte le versioni. In questo modo la Volkswagen Veicoli Commerciali è in linea con la strategia di sicurezza del Gruppo, che ha come obiettivo primario la miglior protezione del guidatore e dei passeggeri. Inoltre, caso anch'esso unico nel suo segmento, il nuovo Caddy potrà essere dotato a richiesta di un efficiente cambio DSG a doppia frizione a 6 e 7 rapporti, nonché del sistema di assistenza nelle partenze in salita. Naturalmente, questa generazione sarà offerta anche in versione a passo lungo e – unico veicolo nel segmento – in abbinamento con la trazione integrale 4MOTION (disponibile sia per Caddy che per Caddy Maxi).
•    Per la prima volta, oltre al divano posteriore della terza fila (optional) si potranno rimuovere i sedili della seconda fila. In questo modo si ottiene un volume massimo (caricando fino al tetto) di 3.030 litri, valore che sale a 3.880 litri sul Caddy Maxi. Qualora il Caddy Maxi venga ordinato con l’equipaggiamento Flexi-Seat Plus Pack, l’area di carico sul lato passeggero si allunga e può accogliere oggetti fino a 3 m di lunghezza; il volume complessivo raggiunge così una capacità di 4,7 m3. A richiesta, il Caddy è fra l'altro disponibile anche nella nuova versione con la terza fila di sedili, offrendo così un totale di sette posti a sedere.
•    Sei nuove motorizzazioni hi-tech. I sette motori a benzina e Diesel del Caddy offrono la massima efficienza e sono tutti conformi ai valori limite della norma sui gas di scarico Euro 5; sei di loro sono completamente nuovi nella gamma e dotati di sovralimentazione turbo e iniezione diretta.
•    Versioni Turbodiesel. I motori Diesel TDI a 4 valvole sovralimentati erogano rispettivamente 75, 102, 110 e 140 CV di potenza. Tutti sono ora dotati di un'iniezione diretta common rail particolarmente silenziosa ed efficiente, che sostituisce il precedente sistema pompa-iniettore. Di serie, tutti i TDI sono caratterizzati dal filtro antiparticolato mentre a richiesta, il TDI 102 CV può essere ordinato con cambio DSG a 7 rapporti. Per il più potente TDI 140 CV il cambio DSG è invece disponibile nella versione a 6 rapporti. Il TDI 110 CV è ordinabile esclusivamente in versione 4MOTION.
•    BlueMotion. Il modello della gamma più parco nei consumi è il Caddy 1.6 TDI BlueMotion Technology (102 CV). Con soltanto 4,9 l/100 km di gasolio nel ciclo combinato ed emissioni di CO2 pari ad appena 129 g/km, il veicolo fa registrare una riduzione dei consumi di 0,6 litri rispetto alla precedente versione con BlueMotion Technology, già estremamente efficiente. Questo nuovo valore di consumo garantisce un'autonomia teorica di 1.176 km con un pieno.
•    In alternativa, anche il TDI 75 CV può essere richiesto nella variante con BlueMotion Technology. Ogni Caddy nella versione BlueMotion Technology prevede di serie il dispositivo automatico start/stop e il sistema di recupero dell'energia in frenata. In fase di rilascio e di frenata, ossia quando il guidatore toglie il piede dal pedale dell’acceleratore o frena, la tensione dell’alternatore aumenta, e questa energia viene utilizzata per ricaricare la batteria del veicolo. In questo modo si riduce quindi il carico sul motore e, di conseguenza, il consumo.
•    Versioni benzina. I Caddy a benzina impiegano due nuovi propulsori TSI. Entrambi motori hi-tech si distinguono, tra l'altro, per l'adozione di turbocompressore e sistema di iniezione diretta. Questi 4 cilindri da 1.2 litri, estremamente efficienti dal punto di vista dei consumi, sviluppano 86 e 105 CV di potenza. La loro efficienza è dimostrata in modo esemplare dalla versione 105 CV che, a fronte di una potenza elevata, ha un consumo nel ciclo combinato di soli 6,6 l/100 km ed emissioni di CO2 pari a 154 g/km (dati riferiti al Caddy Furgone). Rispetto al modello precedente, i consumi sono scesi di 1,6 litri, pari al 21%. Un altro motore a ciclo Otto, estremamente efficiente e conveniente nella gamma Caddy e Caddy Maxi, è quello alimentato a metano, ripreso dalla serie precedente: il 2.0 EcoFuel 109 CV.
•    Quattro nuove linee di allestimento. Anche la gamma degli allestimenti offerti è stata riorganizzata: ciò si è tradotto, da un lato, in una più ricca dotazione di serie con nuovi materiali per interni, in volanti dal nuovo design e in varie altre novità; dall'altro, in un conseguente adeguamento delle linee di allestimento. Come in precedenza, il Caddy è disponibile in versione Van e Kombi, varianti che ricoprono circa il 70% dei volumi totali (la prima pensata soprattutto per artigiani e fornitori di servizi, in quanto priva di cristalli laterali posteriori). Per altre esigenze la Volkswagen Veicoli Commerciali ha invece riorganizzato i livelli di allestimento. In questo caso, sono disponibili fin dal lancio le tre linee di allestimento: Startline, Trendline e Comfortline. La versione di accesso, Startline, sostituisce il precedente Caddy Life, mentre la versione intermedia Comfortline sostituisce il modello speciale Style. La versione Startline è stata integrata nella gamma come nuovo livello di accesso. Successivamente verrà proposta anche un’ulteriore variante come top di gamma, la Comfortline Edition (Style Edition nella generazione precedente), con cui la Volkswagen Veicoli Commerciali offrirà nuovamente una versione particolarmente esclusiva del Caddy. Nella gamma è stata infine mantenuta la versione “motorhome”, denominata Tramper.
•    Nuove dotazioni. Tutte le varianti sono dotate di serie del nuovo sistema di luci diurne. Su richiesta, sono inoltre disponibili equipaggiamenti come le luci di svolta (integrate nei fendinebbia), i mancorrenti sul tetto (di serie nella versione Comfortline) e il nuovo sistema di radio-navigazione RNS 315. Il lancio sul mercato del Caddy è previsto in Germania a partire da fine settembre; seguirà molto rapidamente, pressoché in parallelo, la commercializzazione in tutti gli altri Paesi.