Toyota al Salone di Francoforte
Toyota al Salone di Francoforte Toyota al Salone di Francoforte Toyota al Salone di Francoforte
Foto Toyota al Salone di Francoforte »
Con l’obiettivo di progettare veicoli più economici ed ecologici, ma senza tuttavia scendere a compromessi in termini di piacere di guida, Toyota continua a confermare la propria leadership ambientale attraverso il continuo miglioramento dell’efficienza dei suoi prodotti, e verso il conseguimento di una mobilità sostenibile, con l’obiettivo di sviluppare la prima ‘Eco Car’.
Il continuo sviluppo tecnologico è un nodo cruciale per il miglioramento delle performance ambientali di un veicolo, e per questo Toyota ha identificato tre obiettivi chiave, a breve e medio termine:
—    maggiore efficienza nei consumi per consentire un utilizzo ottimale delle risorse fossili restanti;
—    la drastica riduzione delle emissioni di CO2 , PM e NOx, per contrastare l’aumento del riscaldamento globale e migliorare la qualità dell’aria;
—    la diversificazione delle fonti energetiche per ridurre la dipendenza dalle risorse fossili.
Per raggiungere questi risultati, Toyota continua a sviluppare nuove tecnologie, agendo su tre diversi fronti:
—    La tecnologia Toyota Optimal Drive, incentrata sull’ottimizzazione dell’efficienza dei motori tradizionali, in grado di unire una maggiore potenza ad emissioni e consumi ridotti;
—    La tecnologia Hybrid Synergy Drive®, una tecnologia fondamentale, applicabile a tutti i modelli futuri. Il suo sistema “Full Hybrid” garantisce una guida silenziosa e senza emissioni grazie alla modalità EV;
—    L’accelerazione dello sviluppo di modelli alimentati da carburanti alternativi, come il Future Toyota Electric Vehicle (FT-EV) e, mediante l’ulteriore sviluppo della tecnologia HSD, come la Prius Plug-in e l’Advanced Hydrogen Fuel Cell Hybrid Vehicle (FCHV-adv).
Di seguito gli esempi della rapida evoluzione di queste tre nuove tecnologie presenti al motor show di Francoforte 2009.

Il prototipo Auris HSD “Full Hybrid”
Il prototipo della nuova Auris HSD “Full Hybrid”, una premiére mondiale studiata esclusivamente per il mercato europeo, rappresenta lo sviluppo dell’attuale Toyota Auris. Viene introdotta la tecnologia “Full Hybrid” in uno dei modelli principali della gamma Toyota, un 
primo passo verso l’impiego di estendere la tecnologia ibrida 
all’intera gamma.
Oltre a beneficiare dagli straordinari vantaggi dovuti all’efficienza dei consumi e alle basse emissioni di CO2 propri della tecnologia Hybrid Synergy Drive®, con l’Auris HSD si potrà provare un’esperienza di guida raffinata e sofisticata unica per il segmento C, grazie all’elevata funzionalità del sistema ibrido, al comfort e alla straordinaria silenziosità della trasmissione.
L’Auris HSD garantirà un’accelerazione 0-100 km/h in circa 10 secondi, con un’economia dei consumi nel ciclo combinato ai vertici della categoria ed emissioni di CO2 inferiori ai 100 g/km.
Le quattro modalità di guida, tra cui quelle ECO, POWER ed EV, consentiranno un ulteriore incremento delle potenzialità della tecnologia Hybrid Synergy Drive®. Queste modalità sono state studiate per offrire ai clienti uno stile di guida più efficiente ed ecologico.
Grazie ai pannelli solari applicati sull’intera superficie del tetto, con il Prototipo dell’Auris HSD sono stati introdotti ulteriori sviluppi nel campo della ventilazione a energia solare.
Anche l’interno trae beneficio da una tecnologia simile. I pannelli solari installati nella parte alta del cruscotto riescono a generare sufficiente energia da ricaricare telefoni cellulari e lettori multimediali grazie ai cestelli montati appositamente su entrambi i lati del cruscotto.

Prius e Prius Plug-in
La Toyota Prius è l’espressione più avanzata di mobilità ecologica. Con la sua tecnologia ibrida, essa offre le migliori performance ambientali disponibili oggi sul mercato, garantendo ai clienti tre benefici chiave: il Piacere di Guida; Spazio, Funzionalità e Tecnologia; Bassi Costi di Gestione.
Le prestazioni e le doti dinamiche della Toyota Prius tengono testa a qualsiasi altra auto attualmente sul mercato. Essa è caratterizzata da un livello di emissioni di CO2 inferiore rispetto ad auto più piccole e costi di gestione sono più bassi rispetto ad automobili dei segmenti C e D. La Prius ha inoltre ottenuto recentemente le 5 stelle nei sempre più severi crash test Euro NCAP.
La Prius Plug-in è l’ultimo sviluppo del programma ‘plug-in vehicle’ di Toyota. Si tratta di uno sviluppo dell’ultima generazione Prius, e rappresenta un significativo passo avanti della tecnologia ibrida. Essa unisce la straordinaria potenza delle modernissime batterie agli ioni di litio alla tecnologia Hybrid SynergDrive, per offrire una modalità di guida elettrica (EV) ancora più funzionale. La Prius Plug-in può essere 
ricaricata mediante una presa di corrente tradizionale nel breve arco di novanta minuti.
Il pacco batteria agli ioni di litio della Prius Plug-in possiede il doppio della potenza della nuova Prius, ed è quindi in grado di assicurare un’accelerazione uniforme e una velocità massima di 100 km/h anche in modalità EV. Con la batteria completamente ricaricata, questo veicolo può percorrere fino a 20 km in modalità EV. Per distanze maggiori, la Prius Plug-in agisce invece come un normale veicolo ‘full hybrid’.
La Prius Plug-in ha emissioni di CO2 inferiori a 60 g/km e, come altri modelli ibridi, garantisce una sensibile riduzione di PM e NOx.
I primi mesi del 2010 vedranno la partecipazione di 500 unità, equipaggiate con batterie agli ioni di litio, a un programma mondiale di leasing limitato. Più di 150 unità verranno schierate soltanto in Europa. Prima che questi veicoli possano diventare una realtà commerciale, Toyota deve valutare l’impatto di ciascuna di queste nuove tecnologie sul mondo reale. Attraverso questo programma, l’intenzione è proprio quella di valutare la risposta del mercato e capire quali possano essere le caratteristiche più utili e perché.


iQ Show Cars
Le due iQ show cars sono la dimostrazione di come sia possibile riuscire a integrare il rispetto dell’ambiente (emissioni di CO2 inferiori a 
100 g/km) con un design innovativo e raffinato.
La prima delle due show cars pone l’accento sulla personalizzazione degli interni. Si possono immediatamente individuare sinergie tra interno ed esterno, come l’adozione di finiture bianco perla nelle zone chiave dell’abitacolo (console centrale, quadro strumenti e pannelli delle portiere) ed un tetto panoramico completamente in vetro. Gli straordinari rivestimenti in pelle, coordinati anch’essi grazie al bianco delle cuciture, vanno a unirsi al design elegante del pannello centrale.
La seconda show car rispecchia invece la moderna eleganza metropolitana grazie all’apposito body kit, in grado di enfatizzare la presenza, le geometrie e le linee dell’iQ. I cerchi in lega da 18”, i fari a LED ad alta intensità, lo spoiler del tetto e il tubo di scarico centrale con forma trapezoidale rafforzano l’immagine di questa automobile.
All’interno si fondono funzionalità, stile e divertimento. Lo styling innovativo e l’attenzione per i dettagli si rispecchiano nell’illuminazione delle maniglie e del logo iQ, nel faretto girevole del cruscotto e nei pannelli rivestiti in alluminio grezzo. Le tonalità verde e grigio della tappezzeria, si combinano al nero opaco dei rivestimenti dei sedili in poliuretano (stile subacqueo) e al verde delle finiture, creando così un abitacolo dinamico e moderno. Al centro della plancia è collocato il monitor LCD ‘touch screen’ da 10” che consente di utilizzare le funzioni navigatore, radio e lettore DVD, e permette inoltre di usufruire della funzione di ‘Libreria Musicale’.

 
Con l'obiettivo di progettare veicoli più economici ed ecologici, ma senza tuttavia scendere a compromessi in termini di piacere di guida, Toyota continua a confermare la propria leadership ambientale attraverso il continuo miglioramento dell'efficienza dei suoi prodotti, e verso il conseguimento di una mobilità sostenibile, con l'obiettivo di sviluppare la prima ‘Eco Car'.
Il continuo sviluppo tecnologico è un nodo cruciale per il miglioramento delle performance ambientali di un veicolo, e per questo Toyota ha identificato tre obiettivi chiave, a breve e medio termine:
-    maggiore efficienza nei consumi per consentire un utilizzo ottimale delle risorse fossili restanti;
-    la drastica riduzione delle emissioni di CO2 , PM e NOx, per contrastare l'aumento del riscaldamento globale e migliorare la qualità dell'aria;
-    la diversificazione delle fonti energetiche per ridurre la dipendenza dalle risorse fossili.
Per raggiungere questi risultati, Toyota continua a sviluppare nuove tecnologie, agendo su tre diversi fronti:
-    La tecnologia Toyota Optimal Drive, incentrata sull'ottimizzazione dell'efficienza dei motori tradizionali, in grado di unire una maggiore potenza ad emissioni e consumi ridotti;
-    La tecnologia Hybrid Synergy Drive®, una tecnologia fondamentale, applicabile a tutti i modelli futuri. Il suo sistema "Full Hybrid" garantisce una guida silenziosa e senza emissioni grazie alla modalità EV;
-    L'accelerazione dello sviluppo di modelli alimentati da carburanti alternativi, come il Future Toyota Electric Vehicle (FT-EV) e, mediante l'ulteriore sviluppo della tecnologia HSD, come la Prius Plug-in e l'Advanced Hydrogen Fuel Cell Hybrid Vehicle (FCHV-adv).
Di seguito gli esempi della rapida evoluzione di queste tre nuove tecnologie presenti al motor show di Francoforte 2009.

Il prototipo Auris HSD "Full Hybrid"
Il prototipo della nuova Auris HSD "Full Hybrid", una premiére mondiale studiata esclusivamente per il mercato europeo, rappresenta lo sviluppo dell'attuale Toyota Auris. Viene introdotta la tecnologia "Full Hybrid" in uno dei modelli principali della gamma Toyota, un 
primo passo verso l'impiego di estendere la tecnologia ibrida 
all'intera gamma.
Oltre a beneficiare dagli straordinari vantaggi dovuti all'efficienza dei consumi e alle basse emissioni di CO2 propri della tecnologia Hybrid Synergy Drive®, con l'Auris HSD si potrà provare un'esperienza di guida raffinata e sofisticata unica per il segmento C, grazie all'elevata funzionalità del sistema ibrido, al comfort e alla straordinaria silenziosità della trasmissione.
L'Auris HSD garantirà un'accelerazione 0-100 km/h in circa 10 secondi, con un'economia dei consumi nel ciclo combinato ai vertici della categoria ed emissioni di CO2 inferiori ai 100 g/km.
Le quattro modalità di guida, tra cui quelle ECO, POWER ed EV, consentiranno un ulteriore incremento delle potenzialità della tecnologia Hybrid Synergy Drive®. Queste modalità sono state studiate per offrire ai clienti uno stile di guida più efficiente ed ecologico.
Grazie ai pannelli solari applicati sull'intera superficie del tetto, con il Prototipo dell'Auris HSD sono stati introdotti ulteriori sviluppi nel campo della ventilazione a energia solare.
Anche l'interno trae beneficio da una tecnologia simile. I pannelli solari installati nella parte alta del cruscotto riescono a generare sufficiente energia da ricaricare telefoni cellulari e lettori multimediali grazie ai cestelli montati appositamente su entrambi i lati del cruscotto.

Prius e Prius Plug-in
La Toyota Prius è l'espressione più avanzata di mobilità ecologica. Con la sua tecnologia ibrida, essa offre le migliori performance ambientali disponibili oggi sul mercato, garantendo ai clienti tre benefici chiave: il Piacere di Guida; Spazio, Funzionalità e Tecnologia; Bassi Costi di Gestione.
Le prestazioni e le doti dinamiche della Toyota Prius tengono testa a qualsiasi altra auto attualmente sul mercato. Essa è caratterizzata da un livello di emissioni di CO2 inferiore rispetto ad auto più piccole e costi di gestione sono più bassi rispetto ad automobili dei segmenti C e D. La Prius ha inoltre ottenuto recentemente le 5 stelle nei sempre più severi crash test Euro NCAP.
La Prius Plug-in è l'ultimo sviluppo del programma ‘plug-in vehicle' di Toyota. Si tratta di uno sviluppo dell'ultima generazione Prius, e rappresenta un significativo passo avanti della tecnologia ibrida. Essa unisce la straordinaria potenza delle modernissime batterie agli ioni di litio alla tecnologia Hybrid SynergDrive, per offrire una modalità di guida elettrica (EV) ancora più funzionale. La Prius Plug-in può essere 
ricaricata mediante una presa di corrente tradizionale nel breve arco di novanta minuti.
Il pacco batteria agli ioni di litio della Prius Plug-in possiede il doppio della potenza della nuova Prius, ed è quindi in grado di assicurare un'accelerazione uniforme e una velocità massima di 100 km/h anche in modalità EV. Con la batteria completamente ricaricata, questo veicolo può percorrere fino a 20 km in modalità EV. Per distanze maggiori, la Prius Plug-in agisce invece come un normale veicolo ‘full hybrid'.
La Prius Plug-in ha emissioni di CO2 inferiori a 60 g/km e, come altri modelli ibridi, garantisce una sensibile riduzione di PM e NOx.
I primi mesi del 2010 vedranno la partecipazione di 500 unità, equipaggiate con batterie agli ioni di litio, a un programma mondiale di leasing limitato. Più di 150 unità verranno schierate soltanto in Europa. Prima che questi veicoli possano diventare una realtà commerciale, Toyota deve valutare l'impatto di ciascuna di queste nuove tecnologie sul mondo reale. Attraverso questo programma, l'intenzione è proprio quella di valutare la risposta del mercato e capire quali possano essere le caratteristiche più utili e perché.


iQ Show Cars
Le due iQ show cars sono la dimostrazione di come sia possibile riuscire a integrare il rispetto dell'ambiente (emissioni di CO2 inferiori a 
100 g/km) con un design innovativo e raffinato.
La prima delle due show cars pone l'accento sulla personalizzazione degli interni. Si possono immediatamente individuare sinergie tra interno ed esterno, come l'adozione di finiture bianco perla nelle zone chiave dell'abitacolo (console centrale, quadro strumenti e pannelli delle portiere) ed un tetto panoramico completamente in vetro. Gli straordinari rivestimenti in pelle, coordinati anch'essi grazie al bianco delle cuciture, vanno a unirsi al design elegante del pannello centrale.
La seconda show car rispecchia invece la moderna eleganza metropolitana grazie all'apposito body kit, in grado di enfatizzare la presenza, le geometrie e le linee dell'iQ. I cerchi in lega da 18", i fari a LED ad alta intensità, lo spoiler del tetto e il tubo di scarico centrale con forma trapezoidale rafforzano l'immagine di questa automobile.
All'interno si fondono funzionalità, stile e divertimento. Lo styling innovativo e l'attenzione per i dettagli si rispecchiano nell'illuminazione delle maniglie e del logo iQ, nel faretto girevole del cruscotto e nei pannelli rivestiti in alluminio grezzo. Le tonalità verde e grigio della tappezzeria, si combinano al nero opaco dei rivestimenti dei sedili in poliuretano (stile subacqueo) e al verde delle finiture, creando così un abitacolo dinamico e moderno. Al centro della plancia è collocato il monitor LCD ‘touch screen' da 10" che consente di utilizzare le funzioni navigatore, radio e lettore DVD, e permette inoltre di usufruire della funzione di ‘Libreria Musicale'.