Subaru Impreza
Subaru Impreza
Foto Subaru Impreza »
L’auto che nella storia dei rally è paragonabile solo alla grandissima Lancia Delta Integrale, si rinnova, presentando la nuova generazione. Questa auto è la Subaru Impreza. La berlina nipponica è disponibile con 3 motori boxer a benzina (1500 da 107 cv, 2000 da 150 cv, 2500 da 300 cv), 2 motori Bifuel (1500 da 107 cv e 2000 da 150 cv) e un motore boxer diesel 2000 da 150 cv, negli allestimenti PW, SK, RK, 4Q, WRX STI, RS, Sport 4Q. Esteticamente la nuova Impreza ha perso la linea estremamente sportiva che ha caratterizzato la “asso pigliatutto” dei rally degli ultimi 10 anni. Infatti si è passati da una berlina con la coda, dinamica, sportiva e grintosa a un auto media dalle forme più tondeggianti e con la presenza di un ampio portellone posteriore. Frontalmente la Impreza è rimasta cattiva e grintosa con il bel frontale sportivo (d’effetto il raccordo fra mascherina e gruppi ottici); frontale che può essere impreziosito con una ampia presa d’aria sul cofano, a sottolineare il carattere sportivo di quest’auto. Se davanti il DNA sportivo è ancora tutto presente, le maggiori novità le riscontriamo nel posteriore. A prendere il posto di spoiler e marmittoni da corsa, vi è un posteriore bombato con un elegante portellone incorniciato da dei bei gruppi ottici trasparenti che denotano la raffinatezza e la pulizia delle forme. Accomodandosi nell’abitacolo dell’Impreza, ci troviamo di fronte a un interno curato e confortevole, molto spazioso e comodo sia per i passeggeri anteriori che per quelli posteriori. La qualità costruttiva e di assemblaggio e in generale i materiali usati sono di pregio. Analizzando nel dettaglio la plancia, notiamo come sia ben rifinita, lineare ed elegante. Soffermandosi nel dettaglio sulla consolle centrale, troviamo in posizione rialzata il sistema audio, in posizione ben visibile e di immediato utilizzo, e subito sotto vi sono le manopole del clima, anch’esse intuitive nell’uso. Molto sportivo ed elegante è il quadro strumenti, facilmente leggibile e ben retroilluminato. Ed ora il momento del test drive. La Impreza guidata è stata la 2000D Sport 4Q da 27685 €. Se fino alla generazione precedente a quella della prova, la Impreza era considerata l’auto da Rally per eccellenza, grazie non solo alle performances ma anche grazie alla sua linea inconfondibile, la Impreza New Model è un auto non solo per chi vuole avere in garage un emblema dello sport, ma anche per chi vuole avere una comoda auto da sfruttare per lunghi viaggi in tutta sicurezza e confort. Al confort costruttivo e allo spazio abbondante a bordo della vettura della casa delle Pleiadi, si uniscono prestazioni di tutto rispetto garantite, e anche questa è una grossa novità, dal 2000 Boxer Diesel, che fornisce alla Impreza non solo grinta e potenza (i 150 cv sono ben sfruttati), ma anche economicità e bassi costi di gestione. Infine i prezzi: si va da 18351 € della 1500 PW ai 46751 € della 2500 WRX STI (Benzina), per i Bifuel (Benzina + GPL) si va da 20651 € della 1500 PWGP ai 26651 € della 2000 4QGP, per i diesel si va da 24641 € della 2000D RS ai 27141 € della 2000D Sport 4Q.