Skoda e il mondo del ciclismo
Foto Skoda e il mondo del ciclismo »
Dopo la pausa invernale, è tutto pronto per il ritorno del grande ciclismo. Nel mese di marzo andranno in scena le gare di apertura della stagione: l’evento clou sarà, come da tradizione, la “Milano-Sanremo”, Classica di primavera.

La Škoda, che grazie alle tante iniziative in ambito ciclistico - tra cui spicca la partecipazione al Giro d’Italia in qualità di Sponsor e Auto Ufficiale - si è guadagnata negli ultimi anni l’appellativo di “Motore del ciclismo”, tornerà quindi in sella per vivere da protagonista l’intera stagione 2011.

Il primo appuntamento è con la “Strade Bianche”, in programma sabato 5 marzo. Come da tradizione, gli atleti partiranno da Gaiole in Chianti e, dopo alcuni passaggi sullo sterrato, taglieranno il traguardo nella suggestiva cornice di Piazza del Campo, a Siena. Successivamente sarà la volta della “Tirreno-Adriatico”, che dal 9 al 15 marzo vedrà 160 corridori sfidarsi su un percorso che, in 7 tappe, li porterà dalla Toscana a San Benedetto del Tronto, per il consueto coast to coast su due ruote. La corsa più attesa resta senza dubbio la “Milano-Sanremo”, giunta quest’anno alla 102a edizione, che si svolgerà sabato 19 marzo e vedrà al via ben 200 atleti.

Per ciascuna delle tre corse, la Direzione di Gara e lo staff organizzativo potranno contare su una flotta Škoda, composta da alcuni tra i modelli più apprezzati della gamma: la Octavia Wagon, anche nella versione sportiva RS, l’ammiraglia Superb Wagon e il SUV compatto Yeti. Questi modelli sono arricchiti dalla presenza di una innovativa combinazione di tecnologie di recente introduzione, che unisce la trazione 4x4, il cambio DSG e la motorizzazione 2.0 TDI 140 CV (103 kW). Grazie alle quattro ruote motrici, controllate dalla frizione Haldex di quarta generazione, è possibile affrontare con la massima sicurezza anche i percorsi più impegnativi o i fondi dissestati, senza dover per questo rinunciare al comfort garantito dall’utilizzo del cambio automatico DSG a doppia frizione.

Oltre che sul percorso di gara, gli appassionati e i tifosi potranno osservare da vicino le auto “targate” Škoda e ricevere informazioni su tutti i modelli della gamma negli appositi stand espositivi, che saranno situati in prossimità dell’area di partenza o all’arrivo.

La partnership tra la Casa automobilistica e RCS Sport, iniziata nel 2007 e confermata anche per il 2011, riafferma il forte legame tra due realtà che hanno contribuito a creare un binomio solido e ben noto al pubblico del grande ciclismo. Anche quest’anno, quindi, la Škoda sarà un punto di riferimento nel mondo delle due ruote.