Seat e la Questura di Verona
Foto Seat e la Questura di Verona »
La SEAT stringe i rapporti con la Questura di Verona, a conferma del proprio impegno nell’ambito della pubblica sicurezza, attraverso la dotazione di due vetture all’avanguardia. L’obiettivo di questa collaborazione risponde alla volontà di contribuire al potenziamento dei servizi investigativi dell’Organo della Polizia di Stato, a beneficio dei Cittadini della Provincia scaligera. La consegna simbolica delle chiavi delle vetture, in servizio già da alcuni giorni, è avvenuta nella giornata di ieri presso la sede della Questura scaligera, alla presenza del Questore di Verona, Dott. Vito Danilo Gagliardi, dei Dirigenti della Squadra Mobile e della Digos scaligere e di Gianpiero Wyhinny, Direttore del Marchio SEAT in Italia. Il Questore Gagliardi non ha mancato di sottolineare l’importanza del rapporto instaurato con Volkswagen Group Italia, iniziato alla fine del 2014 con la donazione di cinque defibrillatori di ultima generazione ora installati su tutte le Volanti in servizio in città, che oggi, grazie alla disponibilità e all’attenzione della SEAT, viene consolidato raggiungendo risultati sempre più importanti sul territorio. Durante l’evento di consegna delle vetture, Wyhinny ha sottolineato: “La qualità e l’immagine dei nostri prodotti sono sempre più radicate nella percezione dei Clienti, così come dimostrato dai risultati di vendita. Questo successo ha subito una forte spinta positiva proprio grazie alla famiglia Leon, ormai divenuta il secondo pilastro del nostro Brand. Siamo perciò felici di poter contribuire all’importante operato delle Forze dell’Ordine con il nostro modello di punta”. Alla cerimonia erano presenti una Leon CUPRA, la più sportiva delle “sorelle”, e la nuova nata Leon X-PERIENCE, versione off road della familiare, che a breve farà il suo debutto in Italia: due componenti di spicco della gamma Leon, che rappresentano appieno i valori, la tecnologia e il percorso intrapreso dal Marchio spagnolo.