Renault Clio vince il Trophèè de l'Argus
Foto Renault Clio vince il Trophèè de l'Argus »
Dopo il premio per la “Migliore auto di serie del Salone dell’Auto di Parigi”, attribuito dalla radio RTL e la rivista Auto Plus, e il Volante D’oro assegnato dalle pubblicazioni del Gruppo editoriale Axel Springer, Nuova Clio conquista uno dei trofei della rivista L’argus nella categoria City car. Nuova Clio è la prima autovettura della Marca Renault ad essere premiata da L’argus dalla creazione dei “Trophée”, nel 2008. Renault aveva già ottenuto dei trofei nella categoria Veicoli commerciali, con Master nel 2004 e 2011, Trafic nel 2002 e Kangoo trasporto merci nel 1998. La giuria è composta da quotatori di auto usate, giornalisti e specialisti di studi di mercato, ed è presieduta da Alexandrine Breton des Loÿs, CEO del Gruppo L’argus. Il panel delle auto eleggibili comprendeva tutti i modelli lanciati nel 2012. Da una riunione all’altra, l’elenco dei pretendenti si è ridotto fino ad una short-list di 5 modelli e l’ultimo voto ha definito il podio. Riconoscimento alle prestazioni e ai costi di esercizio I principali criteri presi in considerazione per l’attribuzione dei “Trophée de L’Argus” sono il rapporto prezzo/ equipaggiamenti, il Costo Totale di Utilizzo, il valore residuo, il consumo, le emissioni di CO2 e le prestazioni. Nuova Clio, le ragioni di un plebiscito Il voto di una giuria di specialisti esperti è un’ulteriore dimostrazione dell’accoglienza favorevole che il pubblico ha riservato al nuovo design di Renault. Nuova Clio è il primo modello che incarna la nuova identità di Renault, articolata intorno al nuovo concetto dell’azienda in tema di design. Tra le caratteristiche estetiche, la nuova identità di Marca di Renault è valorizzata dal logo, collocato in posizione ben visibile. Le curve seducenti e la raffinatezza che traspare dalle linee della carrozzeria trasmettono sensazioni inedite. L’appeal di Nuova Clio è ulteriormente rafforzato da una rinnovata gamma di motorizzazioni di cilindrata ridotta che consentono di diminuire i consumi fino al 20% rispetto alle versioni sostituite. Il recentissimo tre cilindri turbo benzina ENERGY TCe 90cv S&S, infatti, consuma soltanto 4,5 l/100 km, con un livello di emissioni che si attesta a 105 grammi diCO2 /km.  Per le motorizzazioni Diesel, i consumi di Nuova Clio nella versione Ecobusiness con motore ENERGY dCi 90cv S&S 83 g stabiliscono un nuovo record nella categoria, con appena 3,2 l/100 km, pari ad emissioni di 83 g di CO2/km, paragonabili ai risultati di modelli ibridi sensibilmente più onerosi. Grazie all’architettura di telaio e sospensioni e all’aumento del passo e delle carreggiate, Nuova Clio resta un riferimento nel segmento. Con le 5 stelle ottenute al crash-test EuroNCAP, l’auto si impone anche come riferimento in tema di sicurezza passiva, ottenendo il miglior rating nel segmento delle city car per 3 dei 4 criteri. Altra carta vincente incontestabile di Nuova Clio è costituita dal sistema multimediale a bordo che rappresenta un passo avanti supplementare nel segmento di appartenenza. Il sistema integrato SMART NAV, di serie dal livello Live, è dotato di touch screen da 7 pollici (18 cm), impianto audio 4 x 20-Watt con sistema Bass-Reflex e connettività completa: interfaccia Bluetooth® e prese USB e jack per l’ascolto di musica da lettori esterni.