Renault Clio Sporter
Renault Clio Sporter
Foto Renault Clio Sporter »
La Renault completa la gamma Clio presentando, a pochi mese dal lancio della nuova versione berlina, la versione Station Wagon denominata Sporter. La nuova Clio SW è disponibile con 2 motori a benzina (900 da 90 cv, 1200 da 75 o 120 cv) oppure con 1 motore Turbodiesel DCI 1500 da 75 o 90 cv, negli allestimenti Wave, Live, Energy, GT Esternamente la Renault è riuscita a fondere in quest'auto 3 universi diversi: la personalità tipica delle coupè, la compattezza tipica della berlina, lo spazio tipico della wagon. La Renault Clio Sporter riprende il frontale dalla berlina: arrotondato e con grandi fari appuntiti collegati da una sottile striscia nera, che ingloba il marchio della casa. Anche il passo resta invariato, ma già le porte posteriori sono nuove (pur mantenendo la maniglia “celata” nel montante) e sul tetto si nota l’aggiunta delle barre longitudinali. A seguire, una coda più lunga di 20 centimetri (l’auto ne misura 427 in tutto), con un terzo finestrino laterale ben raccordato con il lunotto, parecchio inclinato e sormontato da un ampio spoiler, grintosi e sportivi sono i gruppi ottici posteriore di forma affusolata. I parafanghi, molto sporgenti, formano “spalle” possenti, che danno l’idea di una vettura ben piantata a terra, mentre i fanali, orizzontali, si estendono parecchio sulla fiancata e sul portellone. La targa è posizionata subito sopra un “labbro” nero lucido, che fa il paio con quelli nella parte inferiore delle porte. L'abitacolo della Clio SW si rifà nel design a quello della berlina: vivaci sono gli inserti colorati sulla plancia, le bocchette del clima, i pannelli delle porte. L'abitacolo è spazioso e di buona qualità complessiva. Analizzando come di consueto la consolle centrale troviamo lo schermo del sistema multimediale, le manopole del climatizzatore. Il quadro strumenti è tecnologico e dalle forme dei quadranti molto particolari, identico a quello della Clio Berlina. Ed ora il momento del test drive: la Renault Clio Sporter provata è stata la 900 TCE Energy da 18688 €. La Clio si allunga di 20 cm per diventare appetibile anche per quelle famiglie numerose che hanno bisogno di spazio a bordo, sopratutto nel bagagliaio. La neonata della casa francese ha un comportamento stradale ottimo: prestazionalmente sembra una coupè, è confortevole e silenziosa una berlina ed ha lo spazio tipico della wagon. Tutto ciò è merito, oltre che dell'idea costruttiva degli ingegneri francesi, anche e sopratutto da quello che offre in prestazioni e silenziosità il motore che pulsa sotto il cofano della Clio SW guidata. Questo motore è il 900 Turbo a Benzina da 90 cv. Cuore pulsante che, oltre ad offrire brio e prestazioni sportive, fa sorridere il portafoglio grazie a bassissimi costi di gestione. Infine il listino prezzi: si va da 14350 € della 1200 Wave fino ad arrivare a 20000 € della 1200 GT Automatica (Benzina), si parte da 16000 € della 1500 DCI 75 cv Wave fino ad arrivare a 19950 € della 1500 DCI 90 cv Energy Automatica (Diesel).