Nuova gamma TwinAir per Fiat 500
Foto Nuova gamma TwinAir per Fiat 500 »
Parte la commercializzazione della nuova 500 TwinAir (berlina e cabrio). Da oggi infatti la denominazione “TwinAir” non identificherà più solo la rivoluzionaria motorizzazione bicilindrica turbo ma una vera e propria gamma prodotto con una versione dedicata che si contraddistingue per estetica e contenuti unici e distintivi, capaci di esprimerne al meglio il carattere “fun to drive”. Destinata ad un pubblico dinamico e metropolitano, la nuova 500 TwinAir completa l’offerta di Fiat 500 diventando così il cuore “fun” della gamma attraverso un divertimento e un piacere di guida ai massimi livelli. Velocità massima di 173 km/h, accelerazione 0 - 100 km/h in appena 11 secondi e coppia massima di 145 Nm già a 1900 giri costituiscono un sicuro passaporto al divertimento di guida. La nuova offerta 500 TwinAir risponde allo straordinario apprezzamento già mostrato dalla stampa internazionale e dal grande pubblico fin dalla sua presentazione per questo straordinario motore. Il TwinAir Turbo da 85 CV che equipaggia Fiat 500 assicura il massimo “fun to drive” con un piacevolissimo sound, unico nel panorama automobilistico odierno. Tutto ciò con livelli di emissione e consumi che lo pongono ai vertici nel mondo tra i motori benzina. All’esterno, citando il trattamento estetico delle serie Fiat da competizione degli anni 70, la nuova 500 TwinAir offre finiture uniche e distintive: i cerchi in lega “total black” di serie, maniglie porta targa e baffi cromo- satinati, kit sport (spoiler e scarico cromato) oltre all’innovativo tetto “pianoblack” offerto come optional. Il carattere forte della nuova 500 TwinAir si riflette anche nei nuovi interni, dove l’ambiente total black esalta il look della fascia plancia satinata e dei sedili sportivi rivestiti in pelle traforata e tessuto tecnico. Fiat propone la nuova 500 TwinAir al prezzo di lancio di 12.900 euro (chiavi in mano) con climatizzatore. Declinazioni diverse ma con lo stesso e insuperabile “fun to drive” La nuova gamma si compone di due livelli: “TwinAir” e “TwinAir Plus”. In dettaglio, il primo livello offre di serie: cerchi in lega Total Black da 15”, Kit sport (spoiler, scarico cromato e sedili sportivi), autoradio CD+MP3, ABS con EBD, 7 airbag, sistema Start&Stop, specchi esterni elettrici riscaldati in tinta carrozzeria e telecomando. Il secondo livello, “TwinAir Plus”, aggiunge al precedente: cerchi in lega da 16" Total Black, climatizzatore manuale, volante in pelle con comandi radio, Blue&Me, fendinebbia, ESP completo di ASR/MSR, HBA e Hill Holder. Per accompagnare il lancio commerciale della nuova Fiat 500 TwinAir sarà sviluppata una originale campagna pubblicitaria con un testimonial d’eccezione, all’insegna del claim “Fiat 500 TwinAir, everyday fun”: è Fernando Alonso, pilota della Scuderia Ferrari e due volte campione del mondo di Formula 1. Tutti i segreti del TwinAir Turbo da 85 CV Il TwinAir Turbo da 85 CV – capostipite della nuova famiglia di motori bicilindrici di Fiat Powertrain, con prestazioni comprese tra i 65 e i 105 CV – esalta al massimo il “fun to drive” di questa vettura assicurando ottime prestazioni come dimostrano una velocità massima di 173 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 11 secondi. Inoltre, se confrontato con il 1.4 da 100 CV, il TwinAir Turbo da 85 CV fa registrare a 2.000 giri un incremento di coppia del 25% a fronte di una riduzione dei consumi del 30%. A queste performance di assoluto rilievo corrisponde un significativo “divertimento di guida” e una sensibile riduzione dei consumi: nel ciclo combinato si registrano 4,0 l/100Km e 4,1 l/100Km rispettivamente con cambio robotizzato Dualogic e cambio meccanico. Senza contare che Fiat 500 TwinAir vanta il miglior livello di emissioni CO2 al mondo per i propulsori a benzina: 92 g/km con cambio robotizzato Dualogic e 95g/Km con cambio meccanico. Merito delle piccole dimensioni della turbina che, abbinate a strategie di gestione valvole dedicate, consentono di minimizzare i tempi di risposta nei transitori e contemporaneamente di mantenere elevati valori di potenza massima. In questo modo, pur con una cilindrata molto contenuta, il propulsore assicura ottime performance a fronte di una sensibile riduzione dei consumi: infatti, se confrontato con il 1.2 8v, il TwinAir Turbo da 85 CV fa registrare un incremento di potenza del 25% a fronte di una riduzione dei consumi del 15%. Inoltre, la coppia massima (in modalità Normale) erogata a 145 Nm a 1900 giri garantisce brillantezza e risposta immediata per una guida quindi più “sportiva”. Ovviamente, qualora si preferisca privilegiare l’aspetto “ecologico” e i minimi consumi, è possibile premere il tasto ECO per limitare la coppia a 100 Nm a 2000 giri. Sul TwinAir da 85 CV è di serie lo Start&Stop, il dispositivo che gestisce lo spegnimento temporaneo del motore e il suo successivo riavvio garantendo riduzione dei consumi e silenziosità nell’abitacolo nei momenti in cui il dispositivo agisce. Associato allo Start&Stop vi è il Gear Shift Indicator (GSI), una vero e proprio “copilota” che suggerisce in modo discreto al guidatore di effettuare un cambio marcia, portando all’utilizzo più efficiente del propulsore in termini di consumi. Attraverso un’apposita indicazione sul quadro di bordo, il GSI può suggerire di innestare una marcia superiore per permettere al motore di garantire una combustione con miscela più magra e quindi meno ricca di combustibile oppure di scalare marcia per sfruttare al meglio la coppia disponibile. Vero e proprio gioiello motoristico, dunque, il bicilindrico impiega la rivoluzionaria tecnologia MultiAir sviluppata e brevettata da Fiat Powertrain che ha fatto il suo debutto nel 2009. Cuore del MultiAir è il nuovo sistema elettro-idraulico di gestione delle valvole che permette di ridurre i consumi (grazie ad un controllo diretto dell’aria mediante le valvole di aspirazione del motore, senza l’utilizzo della farfalla) e le emissioni inquinanti (merito del controllo della combustione), oltre ad un sensibile miglioramento delle prestazioni e della guidabilità. Infatti, rispetto a un tradizionale motore a benzina di pari cilindrata, i propulsori con tecnologia MultiAir assicurano sia un incremento di potenza (fino al 10%) e coppia (fino al 15%), sia una sensibile riduzione delle emissioni di CO2 (sino al 10%).