Mercedes S 63 AMG
Mercedes S 63 AMG Mercedes S 63 AMG
Foto Mercedes S 63 AMG »
Affalterbach – Il modello di punta V8 della Classe S, la nuova Mercedes-Benz S 63 AMG, si avvale di una catena cinematica totalmente di nuova concezione. Il motore biturbo V8 AMG da 5,5 litri con una potenza fino a  420 kW (571 CV) e una coppia fino a 900 Nm, abbinato all’esclusivo cambio sportivo a 7 marce SPEEDSHIFT MCT AMG, assicura una notevole riduzione di consumi ed emissioni, incrementando al tempo stesso le prestazioni in termini di potenza e coppia. Con un consumo di carburante pari a 10,5 litri per 100 chilometri (ciclo di marcia europeo combinato), la nuova berlina ad alte prestazioni batte non soltanto le sue dirette concorrenti, ma riduce anche i consumi di oltre il 25% rispetto al modello precedente con motore V8 aspirato.
Con la nuova S 63 AMG si apre un nuovo capitolo della strategia “AMG Performance 2015”: Mercedes-AMG continua a scrivere questa storia straordinaria, mantenendo - con la nuova combinazione di motore e cambio - la sua promessa di ridurre costantemente nei prossimi anni i consumi e le emissioni dei nuovi modelli, aumentando ancora il fondamentale valore del marchio AMG, ovvero la “Performance”.
Ola Källenius, Amministratore Delegato di Mercedes-AMG GmbH, ha dichia-rato: “Con S 63 AMG entriamo in una nuova era: per la prima volta abbinia-mo l’iniezione di benzina con combustione a getto guidato alla sovralimen-tazione biturbo e al sistema start/stop. Insieme al cambio sportivo a 7 marce SPEEDSHIFT MCT AMG, riduciamo notevolmente consumi ed emissioni, incrementando al tempo stesso potenza e coppia”.

Il nuovo V8 biturbo AMG da 5,5 litri svolgerà un ruolo importante nella stra-tegia di modelli Mercedes-AMG dei prossimi anni. Anche l'originale cambio sportivo a 7 marce SPEEDSHIFT MCT AMG garantirà alle future vetture ad alte prestazioni AMG una trasmissione della potenza appassionante ma al tempo stesso attenta ai consumi. Il nuovo abbinamento motore-cambio rap-presenta un'altra pietra miliare nella storia di successi di Mercedes-AMG, i-niziata nel 1967.
Iniezione diretta di benzina con combustione a getto guidato e sovra-limentazione biturbo
Il nuovo V8, denominato internamente M 157, è un modello esemplare di effi-cienza e sorprende con una serie di innovazioni tecnologiche: per la prima volta AMG, infatti, sfrutta i vantaggi dell'iniezione diretta di benzina con combustione a getto guidato e piezoiniettori. Grazie ad un maggiore rendi-mento termodinamico, questa tecnologia consente un migliore sfruttamento del carburante e produce meno emissioni di scarico. AMG ha deciso di ab-binare la combustione a getto guidato alla sovralimentazione biturbo. Altre particolari caratteristiche tecniche del motore sono: basamento completa-mente in alluminio, tecnica delle quattro valvole con fasatura degli alberi a camme, raffreddamento dell'aria di sovralimentazione ad aria-acqua, ge-stione dell'alternatore e funzione start/stop di serie. Rispetto al motore V8 AMG aspirato da 6,3 litri con una cilindrata di 6.208 cm3, il nuovo propulsore V8 biturbo AMG da 5,5 litri si accontenta di 5.461 cm3.
Questo concentrato di alta tecnologia permette un elevato sfruttamento del-la potenza e della coppia, a fronte di consumi di carburante decisamente senza paragoni nel panorama concorrenziale. Il motore V8 biturbo AMG da 5,5 litri sviluppa una potenza massima di 400 kW (544 CV) e una coppia massima di 800 Nm. In abbinamento con il Performance Package AMG, questi valori salgono rispettivamente a 420 kW (571 CV) e 900 Nm. Basta dare uno sguardo alle curve caratteristiche, per scoprire che nessun altro propulsore di questa categoria raggiunge le stesse prestazioni del nuovo bi-turbo AMG. Una differenza fondamentale tra i due livelli di potenza consiste nella pressione massima di sovralimentazione, aumentata da 1,0 a 1,3 bar. Inoltre, la copertura del motore di S 63 AMG con il Performance Package AMG si presenta in pregiato e autentico carbonio.

Un salto quantico: consumi di carburante ridotti del 25%
Con un consumo provvisorio di 10,5 litri per 100 chilometri secondo il nuovo ciclo di marcia europeo, la nuova S 63 AMG risulta più parsimoniosa di 3,9 litri rispetto al modello precedente con motore V8 AMG aspirato da  6,3 litri, nonostante un incremento della potenza massima di 14 kW (19 CV) e 34 kW (46 CV) e della coppia di 170 e 270 Nm rispettivamente. Il risparmio ot-tenuto nei consumi di carburante, pari ad oltre il 25%, viene considerato da-gli esperti di motori un vero e proprio “salto quantico”. Anche per le emissio-ni di CO2 è stato possibile ottenere una notevole riduzione: il valore di 244 g/km risulta infatti inferiore del 30% rispetto al modello precedente. Entram-be le versioni di potenza presentano valori identici per consumi ed emissioni di CO2.
Con questi dati, la nuova S 63 AMG non solo registra valori nettamente più bassi per consumi ed emissioni rispetto a tutta la concorrenza, ma risulta anche più parsimoniosa rispetto ad altre vetture decisamente meno potenti in questo segmento.
Prestazioni a livello di un’auto sportiva
S 63 AMG offre prestazioni straordinarie a livello di un'auto sportiva: questa berlina ad alte prestazioni accelera infatti da zero a 100 km/h in 4,5 secondi, raggiungendo una velocità massima di 250 km/h (limitata e-lettronicamente). Con il Performance Package AMG, per arrivare a 100 km/h bastano 4,4 secondi, e la velocità massima aumenta a 300 km/h (li-mitata elettronicamente).
Ma non è soltanto la straordinaria erogazione della coppia dell'otto cilindri sovralimentato ad affascinare: il suo agile comportamento di risposta senza il fastidioso “turbo lag” assicura livelli di fluidità e dinamicità finora scono-sciuti in questa categoria di potenza. A tutto questo si aggiunge il caratteri-stico e accattivante sound del motore. Anche questo propulsore ad alte pre-stazioni AMG soddisfa tutti i requisiti in termini di silenziosità e di tipico com-fort Mercedes sui lunghi tragitti.
Cambio sportivo a 7 marce SPEEDSHIFT MCT AMG
La trasmissione della potenza è affidata al cambio sportivo a 7 marce SPE-EDSHIFT MCT AMG, adottato in esclusiva da Mercedes-AMG; questo cambio, già noto sui modelli SL 63 AMG ed E 63 AMG, coniuga un emozio-nante e dinamico piacere di guida con un comfort straordinario e massimi li-velli di efficienza. Una compatta frizione in bagno d’olio sostituisce il tradi-zionale convertitore di coppia e contribuisce a far risparmiare carburante. Tuttavia, i consumi esemplari della vettura sono merito in gran parte della funzione start/stop di serie. Questo sistema, attivo nel programma di marcia del cambio Controlled Efficiency (“C”), spegne il motore quando il veicolo è fermo. Nel programma “C”, la berlina sportiva parte sempre in seconda, e inoltre il cambio passa più rapidamente alle marce immediatamente supe-riori. Con la sua coppia elevata ai bassi regimi, il motore V8 favorisce uno stile di guida sicuro e brillante.
Inoltre, il motore biturbo ad otto cilindri dispone del sistema di gestione del-l'alternatore già adottato sul modello E 63 AMG: in ogni fase di rilascio del motore e durante le frenate, l'energia cinetica viene utilizzata per ricaricare la batteria e non, come di consueto, trasformata inutilmente in calore. In tut-te le altre fasi di esercizio, grazie alla combinazione tra gestione della rete di bordo e dell'alternatore, quest'ultimo viene mantenuto su un livello di ten-sione piuttosto basso. Ciò consente di ridurre le sollecitazioni e di risparmia-re carburante: circa 0,15 litri per 100 km secondo il nuovo ciclo di marcia europeo e fino a 0,2 l/100 km nel traffico urbano con frequenti fasi di rilascio e frenata.
Produzione dei motori secondo la tradizione artigianale
Come tutti i motori AMG, anche il nuovo otto cilindri biturbo viene assembla-to a mano nelle officine dell'AMG Motorenmanufaktur, inaugurata nel 2002. Tecnici altamente qualificati costruiscono il gruppo M157 secondo la filosofia “Un uomo, un motore”, attenendosi ai più severi standard qualitativi e appo-nendo la propria firma sulla caratteristica targhetta del propulsore AMG, a di-mostrazione della massima cura artigianale con cui è stata effettuata la lavo-razione.
Una lunga tradizione di potenti motori V8
I potenti motori ad otto cilindri sono legati inscindibilmente alla storia del marchio AMG. Ad esempio, la vettura 300 SEL 6.8 AMG, con cui l’azienda fondata nel 1967 alla sua prima apparizione conquistò subito il secondo po-sto alla 24 Ore di Spa-Francorchamps (Belgio). La vettura da corsa AMG si basava sul modello Mercedes-Benz 300 SEL 6.3. Con una potenza di 184 kW (250 CV) a 4.000 giri/min e una velocità massima di 220 km/h, la berlina V8 di lusso era l’automobile tedesca di serie più veloce ai suoi tempi. Clas-siche misure di tuning, come un incremento della cilidrata da 6.330 a 6.835 centimetri cubici consentirono di aumentare la potenza a 315 kW (428 CV) a 5.500 giri/min e la coppia da 500 a 608 Nm.
Una pietra miliare nella tecnica motoristica AMG è rappresentata anche dal motore M117, il primo otto cilindri con tecnica delle quattro valvole. Con 5,6 litri di cilindrata, 265 kW (360 CV) e 510 Nm di coppia, questo V8 permette-va alla 300 CE 5.6 AMG del 1987 di raggiungere una velocità massima di 303 km/h. Con queste prestazioni, la Coupé era considerata l'autovettura tedesca di serie più veloce al mondo, tanto che i fan americani la battezza-rono rispettosamente “The Hammer” (“Il Martello”).
Un altro posto significativo nella storia AMG è occupato dal V8 sovralimentato AMG da 5,5 litri del 2001: il M113 K erogava fino a 428 kW (582 CV) e dispo-neva di una coppia di 800 Nm. Ancora più potente era il motore V8 AMG Kompressor da 5,5 litri della SLR McLaren del 2003, denominato interna-mente M155, che raggiungeva una potenza di 478 kW (650 CV) sviluppan-do una coppia di 820 Nm. Nel 2005 ha debuttato il V8 AMG da 6,3 litri; a se-conda del modello, questo motore aspirato ad alti regimi denominato M156 eroga fino a 386 kW (525 CV) e 630 Nm. Il propulsore M159, anch'esso con 6,3 litri di cilindrata ma riservato in esclusiva alla nuova SLS AMG, sviluppa invece una potenza di 420 kW (571 CV) e una coppia massima di 650 Nm.
Numerose vittorie agli “International Engine of the Year Awards”
Sia il V8 AMG Kompressor da 5,5 litri, che il V8 AMG da 6,3 litri e il motore V12 AMG biturbo da 6,0 litri hanno vinto l’“International Engine of the Year Award” nelle categorie “Best Performance Engine”; il V8 AMG da 6,3 litri ne-gli anni 2009 e 2010 ha vinto anche nella categoria “Above 4 litres”.
Nuovi cerchi in lega AMG con design a triple razze
Esteticamente, la nuova S 63 AMG si distingue per alcuni dettagli: le scritte “V8 Biturbo” sui parafanghi indicano la nuova catena cinematica. Un’altra no-vità è rappresentata dai cerchi in lega AMG verniciati in grigio titanio e torniti a specchio nel design a triple razze con pneumatici 255/40 e 275/40 R 19. In-ternamente, S 63 AMG presenta una nuova strumentazione AMG con vi-deata iniziale “AMG V8 Biturbo”. I rivestimenti in pelle di serie PASSION so-no impreziositi da nuove cuciture a vista a contrasto.

S 63 AMG è da oggi disponibile anche con un nuovo e accattivante equipag-giamento a richiesta: il Sound System High-End BeoSound Bang & Olufsen AMG, concepito per Classe S, promette un’esperienza d’ascolto musicale unica. Con una potenza complessiva di 1.200 Watt, 15 altoparlanti, tweeter a lente nei montanti anteriori e posteriori e il Sound Processor digitale (DSP), questo impianto audio trasforma la berlina in una sala da concerto con un’acustica perfetta.
Sistema antisbandamento attivo e Blind Spot Assist
In esclusiva in questo segmento verrà adottata un’esclusiva combinazione ulteriormente ottimizzata di sistemi di assistenza alla guida basati su tele-camere e radar. L’obiettivo è il perfezionamento della sicurezza attiva e passiva. Il nuovo sistema antisbandamento attivo entra in funzione quando S 63 AMG involontariamente supera una linea di demarcazione a destra o sinistra della corsia di marcia, oppure una linea esterna alla curva. In questo caso, l’Electronic Stability Program (ESP®) frena le ruote sul lato opposto del veicolo, prevenendo l’allontanamento involontario dalla traiettoria di marcia.
Il Blind Spot Assist attivo, un sistema altrettanto nuovo, avvisa il guidatore tramite un segnale rosso sullo specchietto retrovisore del lato corrisponden-te, quando rileva l’eccessiva pericolosità di un cambio di corsia. Se il guida-tore ignora le avvertenze e un veicolo sulla corsia adiacente si avvicina pe-ricolosamente, il sistema ESP® interviene per correggere la traiettoria, fre-nando le ruote sul lato opposto della vettura.
Stabilizzazione in caso di vento laterale, Torque Vectoring Brake e sterzo diretto
L'assetto sportivo AMG basato sull'Active Body Control (ABC) garantisce la stabilizzazione automatica in caso di forte vento laterale: questa funzione compensa l'influenza sulla dinamica di marcia della vettura in caso di forte vento laterale, oppure, in presenza di intense raffiche, limita al minimo le eventuali conseguenze. A tale scopo, l'ABC utilizza i sensori di velocità d'imbardata e di accelerazione trasversale dell'Electronic Stability Program (ESP®) per variare la ripartizione del carico sulle ruote in pochi millesimi di secondo. 
La dotazione di serie comprende anche il nuovo Torque Vectoring Brake: si tratta di un intervento frenante mirato unilaterale sulla ruota posteriore inter-na alla curva, studiato per assicurare alla berlina una sterzata precisa senza per questo rinunciare alla dinamicità. Il Torque Vectoring Brake è una fun-zione supplementare dell'Electronic Stability Program (ESP®) e migliora agi-lità e sicurezza attiva. Ad incrementare ulteriormente il piacere di guida con-corre anche lo sterzo diretto, con rapporto di trasmissione variabile in base all'angolazione del volante, che assicura una risposta più diretta in curva e quindi una tenuta di strada superiore. In poche parole: più piacere di guida a bordo della Classe S firmata Mercedes-AMG.
Impianto frenante ad alte prestazioni AMG con doppie pinze flottanti
L'impianto frenante ad elevate prestazioni, basato sul sistema ADAPTIVE BRAKE, offre il massimo in termini di resistenza, decelerazione e sensibilità. I freni anteriori adottano doppie pinze flottanti. Questa esclusiva tecnica co-niuga i vantaggi di un freno a pinze flottanti singole, ovvero una minore tra-smissione del calore al fluido dei freni e notevoli vantaggi di comfort grazie alla guida delle guarnizioni, offrendo al tempo stesso il rendimento di un fre-no a pinza fissa generosamente dimensionato.
A richiesta, per S 63 AMG sono disponibili equipaggiamenti esclusivi firmati AMG Performance Studio:

•    Performance Package AMG: incremento della potenza massima di 20 kW (27 CV) e della coppia massima di 100 Nm, copertura del motore AMG in autentico carbonio.
•    Cerchi forgiati AMG a doppie razze, verniciati di nero e lucidati in super-ficie, con pneumatici 255/35 R 20 (ant.) e 275/35 R 20 (post.).
•    Volante Performance AMG con inserti in Alcantara® sull’impugnatura.
•    Inserti AMG in nero Pianoforte/carbonio.

S 63 AMG, disponibile nelle versioni a passo corto o passo lungo, celebrerà il suo debutto sul mercato alla fine di settembre 2010.
I modelli di punta della Classe S firmati Mercedes-AMG conquistano i Clienti di tutto il mondo
Esclusività e dinamismo, carattere e tecnologia: sono queste le caratteristi-che di S 63 AMG e S 65 AMG, il modello di punta V12. Dal lancio di circa quattro anni fa, più di 10.000 Clienti in tutto il mondo sono stati conquistati dai modelli Classe S firmati AMG: questo significa un’evidente posizione di leadership nel ristretto ma raffinato segmento delle berline di lusso ad alte prestazioni. Anche il modello a dodici cilindri S 65 AMG, che da adesso ero-ga  una potenza di 463 kW (630 CV), verrà lanciato sul mercato a settem-bre.