Lamborghini Blancpain a Silverstone
Foto Lamborghini Blancpain a Silverstone »
Il Lamborghini Blancpain Super Trofeo ha segnato il passo a Silverstone, Gran Bretagna, il 15-16 agosto 2009, dimostrando di essere il più veloce nella categoria delle sportscar. La serie monomarca ha disputato la sua undicesima, dodicesima e tredicesima gara sul circuito britannico, dando il benvenuto alle prime vittorie del team Reiter Engineering, con Peter Kox e Marc A. Hayek e del team Autovitesse, con Jonathan Cochet e Alexander Frei.

Avendo completato quattro delle sei gare previste della stagione, il Super Trofeo ha visto 23 piloti di sette nazionalità diverse salire sul podio.

Qualifiche
Fabio Babini del team Petri Corse si è assicurato la sua seconda pole della stagione a Silverstone, girando in pista in 1:23.150 durante la sessione di trenta minuti di prove. Kox, negli ultimi trenta secondi, ha conquistato l’altro posto in prima fila con la vettura #24 del team Reiter Engineering, mentre Cochet si è aggiudicato il terzo tempo più veloce a bordo della vettura #11 del team Autovitesse.

Alla sua prima uscita con la vettura derivata della Gallardo LP 560-4, il pilota VIP e veterano della categoria delle sportscar, Andy Wallace ha conquistato la sesta posizione sulla griglia per il team Automobili Lamborghini con un tempo di 1:26.479.

Gara 10
Claudio Rossetto, compagno di squadra di Babini, ha preso la testa della corsa alla partenza, ma fin dall’inizio è stato tallonato dal determinato pilota svizzero Frei a bordo della vettura #11, a cui ha dovuto cedere la prima posizione prima della fine del secondo giro.

Michael Scheublein del team Lamborghini Racing Eastern Europe, dopo un’ottima partenza è riuscito a recuperare dalla decima alla quarta posizione, mantenedola fino all’apertura dei box per il cambio di pilota obbligatorio. Ferruccio Bellini del team Bonaldi Motorsport ha passato Rossetto per la seconda posizione e ha cominciato a inseguire il leader della gara, Alexander Frei.

Alla fine del tempo concesso per il cambio pilota, Babini ha sostitutito Rossetto e ha preso la testa della corsa, riuscendo a mantenerla fino alla bandiera a scacchi. Cochet ha finito la gara in seconda posizione nella vettura #11, seguito da Bellini sull’ultimo gradino del podio.

“È stato un buon risultato per noi. Il tempo oggi è stato incredibile dopo le nuvole di stamattina, ha fatto così caldo!” ha detto Babini. “Sono molto soddisfatto della vettura oggi, è stata di nuovo perfetta e sono molto felice che la Lamborghini abbia realizzato un’altra gara eccellente”.

Gara 11
Kox ha preso la testa della gara alla partenza, seguito dalla vettura #88 guidata da Scheublein. Appena Kox ha iniziato il suo decimo giro, la safety car è scesa in pista, mentre Wallace lasciava il circuito a bordo della vettura VIP #2 del team Automobili Lamborghini.

L’entrata della safety car ha coinciso con il periodo del cambio pilota che ha visto Hayek sostituire il compagno di squadra Kox e ripartire in testa. Dietro, Hérve Leimer stava tallonando la vettura #63 del team Autovitesse, con Leonardo Maddalena a bordo della vettura #6 del team Petri Corse a seguito.

La gara di 40 minuti è terminata con Hayek che, dopo aver apprifittato del vantaggio conquistato da Kox, ha poi portato la vettura #22 dritta verso la vittoria. Maddalena, a bordo della vettura #6, ha terminato la gara secondo, seguito da Hérve Leimer sul gradino più basso del podio.

“Peter [Kox] ha ottenuto dei tempi straordinari all’inizio della gara”, ha detto Marc A. Hayek, Presidente e CEO di Blancpain, sponsor ufficiale della serie. “Siamo rimasti molto delusi di vedere la safety car in pista, ma Peter aveva una strategia fantastica. Mi ha aiutato molto questo weekend, dandomi informazioni utili”.


Gara 12
Partito in pole, Kox ancora una volta si è portato in testa alla corsa all’inizio della gara 12, con Babini alle costole in seconda posizione. Dietro, Giorgio Bartocci ha superato Frei per il terzo posto, mentre Bellini inseguiva Hérve Leimer in quinta posizione, mettendo pressione al pilota svizzero.

Durante il cambio di pilota, Frei, in quarta posizione, ha ceduto la vettura #11 a Cochet, che ha subito cominciato a inseguire Rossetto, al momento dietro il volante della vettura #22. Cochet ha sorpassato Rossetto per poi riuscire a raggiungere il compagno di squadra di Kox, Hayek, e superarlo a quattro giri dalla fine.

A meno di tre minuti dalla bandiera a scacchi Maddalena a bordo della vettura #6 del team Petri Corse, è andato dritto alla Becketts, permettendo a Janiš e Bellini di passare rispettivamente per la quarta e la quinta posizione. In testa al gruppo, Cochet ha spinto per assicurasi la vittoria su Hayek secondo e Rossetto terzo.

“Ero così motivato per questa gara”, ha detto Cochet. “Alex [Frei] ha fatto un ottimo lavoro e mi ha passato la vettura in ottime condizioni. Ho attaccato il più possible e sono passato in testa, ma ho continuato a spingere visto che la vettura reagiva molto bene e non si sa mai cosa succede nei giri finali. Sono molto contento della nostra prima vittoria nel Super Trofeo e Silverstone mi piace ancora di più adesso!”.

Avendo assistito al weekend di gara, Manfred Fitzgerald, Direttore Brand & Design della Lamborghini ha commentato: “Le gare di oggi e le eccellenti prestazioni del Super Trofeo, supportano la nostra posizione come serie monomarca più veloce del mondo e con il proseguire della stagione i piloti migliorano sempre di più e la competizione diventa sempre più serrata”.

Risultati delle qualifiche
1. Babini/Rossetto (#22), Petri Corse 1:23.150
2. Hayek/Kox (#24), Reiter Engineering 1:24.223
3. Frei/Cochet (#11), Autovitesse 1:24.282
4. Janis/Winter (#77), Lamborghini Racing Eastern Europe 1:24.912
5. Bellini (#3),Bonaldi Motorsport 1:25.232
6. Green/Wallace (#2), Automobili Lamborghini S.p.A 1:26.479
7. C. Leimer/H. Leimer (#63), Autovitesse 1:26.697
8. Bartocci/Maddalena (#6), Petri Corse 1:27.200
9. Fasanetto/Giordanelli (#1), Automobili Lamborghini S.p.A 1:27.960
10. Scheublein/Charouz (#88), Lamborghini Racing Eastern Europe 1:28.900
11. Bassetti/Plano (#66), Petri Corse 1:30.487

Risultati gara 10
1. Babini/Rossetto (#22), Petri Corse 40:00.820
2. Frei/Cochet (#11), Autovitesse 40:13.093
3. Bellini (#3),Bonaldi Motorsport 40:22.868
4. Hayek/Kox (#24), Reiter Engineering 40:24.516
5. Janiš/Winter (#77), Lamborghini Racing Eastern Europe 40.37.920
6. Scheublein/Charouz (#88), Lamborghini Racing Eastern Europe 41:16.099
7. Fasanetto/Giordanelli (#1), Automobili Lamborghini S.p.A 41:17.420
8. Green/Wallace (#2), Automobili Lamborghini S.p.A 41:29.651
9. C. Leimer/H. Leimer (#63), Autovitesse + 1 giro
10. Bassetti/de Plano (#66), Petri Corse + 2 giri
Non classificati
Bartocci/Maddalena (#6), Petri Corse

Risultati gara 11
1. Hayek/Kox (#24), Reiter Engineering 40:52.286
2. Bartocci/Maddalena (#6), Petri Corse 40:53.449
3. C. Leimer/H. Leimer (#63), Autovitesse 41:01.944
4. Frei/Cochet (#11), Autovitesse 41:12.264
5. Babini/Rossetto (#22), Petri Corse 41:12.680
6. Bellini (#3), Bonaldi Motorsport 41:38.125
7. Fasanetto/Giordanelli (#1), Automobili Lamborghini S.p.A 41:57.672
8. Scheublein/Charouz (#88), Lamborghini Racing Eastern Europe 41:58.000
9. Bassetti/de Plano (#66), Petri Corse + 1 giro
Non classificati
Green/Wallace (#2), Automobili Lamborghini S.p.A
Janiš/Winter (#77), Lamborghini Racing Eastern Europe

Risultati gara 12
1. Frei/Cochet (#11), Autovitesse 40:01.960
2. Hayek/Kox (#24), Reiter Engineering 40:26.279
3. Babini/Rossetto (#22), Petri Corse 40:29.612
4. Janiš/Winter (#77), Lamborghini Racing Eastern Europe 40:37.962
5. Bellini (#3),Bonaldi Motorsport 40:40.593
6. C. Leimer/H. Leimer (#63), Autovitesse 40:55.240
7. Scheublein/Charouz (#88), Lamborghini Racing Eastern Europe 41:11.809
8. Green/Wallace (#2), Automobili Lamborghini S.p.A 41:21.969
9. Fasanetto/Giordanelli (#1), Automobili Lamborghini S.p.A 41:23.077
10. Bartocci/Maddalena (#6), Petri Corse + 2 giri
11. Bassetti/Plano (#66), Petri Corse + 2 giri

Classifica Piloti Pro
Fabio Babini (ITA) Petri Corse 125
Jarek Janiš (CZE) Lamborghini Racing Eastern Europe 80
Peter Kox (NED) Reiter Engineering 79
Jonathan Cochet (FRA) Autovitesse 73
Maximilian Götz (GER) Lamborghini München Team Holzer 41
Davide Amaduzzi (ITA) Bonaldi Motorsport 38
Jens Klingmann (GER) Lamborghini München Team Holzer 30
Erik Janiš (CZE) Lamborghini Racing Eastern Europe 26
Arjen van de Zwaan (NED) Schoolmaster 22
Johannes Stuck (GER) Automobili Lamborghini 10
Giorgio Venica (ITA) Petri Corse 6
Andy Wallace (GBR) Automobili Lamborghini 6
Marco Apicella (ITA) Petri Corse 1
Uwe Alzen (GER) Lamborghini München Team Holzer 1

Classifica Piloti Pro-Am
Claudio Rossetto (ITA) Petri Corse 125
Marc A. Hayek (SUI) Reiter Engineering 79
Alexander Frei (SUI) Autovitesse 73
Ferruccio Bellini (ITA) Bonaldi Motorsport 65
Achim Winter (GER) Lamborghini München Team Holzer 56
Albert von Thurn und Taxis (GER) Lamborghini Racing Eastern Europe 38
Michael Scheublein (GER) Lamborghini Racing Eastern Europe 38
Cedric Leimer (SUI) Autovitesse 36
Herve Leimer (SUI) Autovitesse 36
Eugenio Amos (ITA) Bonaldi Motorsport 28
Giorgio Bartocci (ITA) Petri Corse 26
Leonardo Maddalena (ITA) Petri Corse 26
Petr Charouz (CZE) Lamborghini Racing Eastern Europe 26
Mario Fasanetto (ITA) Automobili Lamborghini 17
Tim Schrick (GER) Automobili Lamborghini 17
Giovanni Bassetti (ITA) Petri Corse 13
Siebrand Dijkstra (NED) Schoolmaster 12
Gianluigi Piccioli (ITA) Bonaldi Motorsport 10
Roberto Giordanelli (ITA) Automobili Lamborghini 10
Louis Machiels (BEL) Lamborghini Racing Eastern Europe 9
Holger Eckhardt (GER) Automobili Lamborghini 9
Luigi Mocchia (ITA) Automobili Lamborghini 8
Martin Westerhoff (GER) Automobili Lamborghini 6
Salvatore De Plano (ITA) Petri Corse 6
Roger Green (GBR) Automobili Lamborghini 6
Andrea Gardelli (ITA) Igor Pasta Racing 4
Matteo Grassi (ITA) Igor Pasta Racing 4
Niek Hommerson (NED) Lamborghini Racing Eastern Europe 4
Oliver Morley (GBR) Lechner Racing Team 0
Maximillian Werndl (GER) Lechner Racing Team 0

Classifica Team
Petri Corse 136
Lamborghini Racing Eastern Europe 90
Autovitesse 88
Bonaldi Motorsport 87
Reiter Engineering 79
Lamborghini München Team Holzer 56
Automobili Lamborghini 51
Schoolmaster 22
Igor Pasta Racing 4
Lechner Racing Team 0

Note

Il Lamborghini Blancpain Super Trofeo debutterà a maggio presentando la Lamborghini Super Trofeo: una versione leggera della Gallardo LP 560-4. La vettura presenta un telaio riadattato ed è alimentata dal nuovo motore 5.2 litri V10 a “Iniezione Diretta Stratificata”, con un’erogazione maggiorata di 419 kW (570 cv). La Super Trofeo sara’ dotata di trazione su quattro ruote, rendendo il Super Trofeo l’unica serie monomarca con caratteristiche simili.

Fondato nel 1735, il produttore svizzero di orologi di lusso Blancpain è lo sponsor principale della Serie. Il Presidente e CEO Marc A. Hayek partecipa alla serie alla guida della vettura #24, al fianco del suo compagno di squadra Peter Kox.

Il Lamborghini Blancpain Super Trofeo si correrà in sei weekend di gara, all’interno di altri campionati prestigiosi, quali il FIA GT, DTM e i Campionati inglesi di F3 e GT. Uno o due piloti per vettura possono iscriversi al Campionato, che nel corso del weekend di gara prevede una sessione di prove libere, una sessione di qualifiche e tre gare da 40 minuti l’una.

Per ulteriori informazioni visitare il sito internet del Lamborghini Blancpain Super Trofeo: www.lamborghini.com/supertrofeo.