La nuova Å koda Rapid Spaceback
La nuova Å koda Rapid Spaceback
Foto La nuova Škoda Rapid Spaceback »
UN’AUTO GIOVANE E COMPATTA › Un nuovo modello compatto firmato ŠKODA nel segmento C › Design: dinamico e attraente per i più giovani › Tipicamente ŠKODA: spazio, funzionalità e soluzioni “Simply Clever” › Personalizzabile: tetto panoramico e ampio lunotto posteriore › Sostenibile: efficienti motori benzina e Diesel con valori ottimali di emissioni di CO2 (99 g/km) › Ai nastri di partenza: anteprima mondiale al Salone di Francoforte, lancio sul mercato europeo a partire da ottobre 2013 ŠKODA integra la propria gamma introducendo la Rapid Spaceback, nell’ampio segmento delle vetture compatte, tra la Fabia e la Octavia. La Casa automobilistica ceca produce per la prima volta un nuovo modello che coniuga la praticità tipica del Marchio della Freccia Alata con una forma compatta. Grazie al design sportivo e piacevole, la Rapid Spaceback nasce per un pubblico giovane. Come da tradizione ŠKODA, la Rapid Spaceback offre ampiezza, soluzioni “Simply Clever”, elevata sicurezza, opportunità di personalizzazione, consumi contenuti e un buon rapporto qualità-prezzo. Per questi motivi, la Rapid Spaceback definisce nuovi standard nel segmento. Il lancio sul mercato europeo è previsto per ottobre 2013. “La nuova Rapid Spaceback rappresenta una pietra miliare per ŠKODA. Segna il nostro ingresso in un segmento strategicamente importante, quello delle compatte”, dichiara Winfried Vahland, Presidente ŠKODA. “La Rapid Spaceback è una grande novità per questo segmento ed unisce le caratteristiche di praticità tipiche di una ŠKODA con una forma compatta. La Rapid Spaceback ha un aspetto dinamico, accattivante ed innovativo. È un’auto compatta con uno spirito sportivo, è spaziosa e pratica, ideale per giovani e famiglie”, aggiunge Vahland. Un modello spazioso, sportivo e attraente Aspetto lineare, profili dinamici, proporzioni perfette e un caratteristico gioco di contrasti netti tra luci ed ombre, la nuova Rapid Spaceback è il risultato dell’inteso lavoro del Responsabile del Design ŠKODA Jozef Kabaň e il suo team. La Rapid Spaceback punta su linee essenziali e unicità, con uno stile particolare. È un’auto caratterizzata da look sportivo e linearità oltre che da un’eleganza dinamica che la rende attraente. Particolarmente distintivo è il profilo laterale: rispetto ai modelli tradizionali, le fiancate sono più sportive e allungate. Una caratteristica che rende la vettura inconfondibile rispetto alla concorrenza sia dal punto di vista estetico sia da quello funzionale. La silhouette della Rapid Spaceback ha una linea elegante e definita, con un ampio passo (2.602 mm), una linea di spalla netta e in posizione elevata. La Rapid Spaceback è dotata di montanti C e D con un terzo finestrino laterale. Insieme a questi, l’ampia superficie dei cristalli laterali crea un abitacolo luminoso e garantisce un’ottima visibilità. Le possibilità di personalizzazione sono tra gli aspetti fondamentali di questo modello. Uno dei punti di forza è il grande tetto panoramico in vetro (disponibile a richiesta) che consente ai passeggeri di avere un’estesa visuale del cielo. Il tetto panoramico si estende dal parabrezza al lunotto e ciò si traduce in maggiore luminosità per gli occupanti. Il tetto misura 1.713 × 1.155 mm, di cui 1.210 × 780 mm in vetro. Il tetto panoramico in vetro della Rapid Spaceback acquisisce maggiore rilevanza se combinato con il lunotto posteriore esteso (optional). Il lunotto esteso con vetri ombreggiati si spinge circa dieci centimetri più in basso sul portellone rispetto al normale lunotto di serie. La superficie vetrata si estende così dal parabrezza fino ad una buona parte del portellone. Questi due nuovi elementi stilistici rendono la Rapid Spaceback un’auto unica nel suo genere, conferendole un tocco di esclusiva individualità. La parte posteriore della vettura enfatizza il carattere sportivo della Rapid Spaceback grazie alle linee essenziali. Un diffusore nero e i catadiottri nel paraurti accentuano lo sviluppo orizzontale dei tratti, al pari dei grandi gruppi ottici posteriori con design a forma di “C” tipico del Marchio.