Kia K900
Kia K900
Foto Kia K900 »
Elegante e moderna, la K900 apre una nuova era per il marchio Kia e propone nuovi riferimenti nel settore delle berline di prestigio • Tecnologia sofisticata e nuova elettronica intuitiva sposano la raffinatezza costruttiva e materiali di pregio per l'ingresso di Kia in un segmento esclusivo • La nuova ammiraglia equipaggiata con motori V6 da 311 CV e V8 da 420 CV Seul, 25 novembre 2013 – L'attesa berlina a trazione posteriore K900 è la protagonista dello stand di Kia Motors America (KMA) in occasione del Los Angeles Auto Show 2013. Questo modello completamente nuovo è destinato a sfidare la concorrenza delle berline di rappresentanza a trazione posteriore con la forza di un equipaggiamento superiore, dotazioni esclusive e un design sorprendente che segnerà un nuovo capitolo nell'immagine del marchio Kia e nel modo in cui viene percepito dal pubblico globale. Michael Sprague, Vice Presidente Esecutivo per il marketing e la comunicazione di Kia Motors America, ha dichiarato nell'occasione: “Il prossimo anno segnerà il 20° anniversario delle presenza Kia nel mercato degli Stati Uniti e la K900 è il simbolo di quanta strada abbiamo compiuto e un esempio dello spirito che ha guidato il marchio nelle crescenti sfide affrontate negli ultimi due decenni di affermazione e di progressi. La crescita di Kia negli ultimi cinque anni deriva dalla precisa volontà di sfidare l'establishment dell'automobilismo con modelli come la Optima, la Sorento e la Cadenza, che hanno conquistato nuovi clienti nella fascia alta del mercato e fatto crescere l'immagine di marca. La K900 è la logica conseguenza di questa strategia, dimostra cosa Kia sia capace di fare e darà un contributo sostanziale a ridefinire il ruolo del brand nel mercato globale". Uno stile elegante e moderno La K900 ha un design che colpisce al primo sguardo. Il passo lungo ( 3045 mm ) e le larghe carreggiate (ant. 1620 mm, post. 1628 mm) conferiscono un'aria imponente su strada. Nella vista laterale il profilo slanciato del padiglione, le sottili linee della fiancata e il volume importante della coda delineano una carrozzeria dai volumi importanti e la versione V8 poggia su grandi ruote con cerchi in lega a raggi da 19 pollici e pneumatici 245/45 R-19 anteriori e 275/40 R-19 posteriori. La tipica griglia Kia si erge quasi verticalmente nel frontale e si inserisce nel morbido profilo dello scudo anteriore; gli elementi verticali scuri sono raccolti dentro la cornice comata e fanno intuire la potenza del motore sotto il cofano. La parte inferiore è completamente carenata da paratie aerodinamiche che favoriscono la profilatura e migliorano l'efficienza della vettura. Nell'equipaggiamento di serie sono compresi i fari Xenon adattativi, capaci di fornire grande potenza luminosa e di seguire l'andamento della strada; le luci diurne a LED contornano i proiettori mentre le luci di posizione e i proiettori supplementari sono inseriti lateralmente alle estremità del frontale. La tecnologia delle luci a LED si ritrova anche nella parte posteriore dove i gruppi ottici integrano i segnalatori di direzione e gli stop. Il profilo cromato che attraversa la linea del baule aggiunge un tocco di eleganza e sottolinea l’imponenza della carrozzeria. Gli specchietti retrovisori elettrici e riscaldati integrano gli indicatori di direzione e le spie di angolo morto con un design aerodinamico che elimina qualsiasi fruscio in velocità. I doppi scarichi si incastonano nella linea dello scudo con una forma che si ricollega a quella dei gruppi ottici posteriori. Interni ricchi Le portiere della K900 si aprono su un ambiente di lusso che da un senso di sofisticata eleganza. Il volante a tre razze rivestito in pelle contiene i comandi dell'impianto audio, del computer di bordo e del cruise control attivo. Fra gli optional la corona riscaldata e il rivestimento in nappa con cuciture contrastanti. Il ricco equipaggiamento spazia dall'illuminazione interna sof tone a LED ai sedili regolabili in 12 o 16 direzioni, riscaldati e ventilati. I passeggeri posteriori godono di un comfort di alto livello e dispongono di tutto quello che favorisce una superiore esperienza di viaggio: controllo individuale della climatizzazione, cristalli schermati, tetto panoramico e sedili ventilati regolabili singolarmente. Tecnologia sofisticata e intuitiva La strumentazione della K900 è contenuta nel più grande schermo TFT (da 12,3 pollici) mai adottato in una Kia, dalla grande leggibilità e facilmente configurabile secondo le esigenze del pilota. Le informazioni utili vengono poi riportate direttamente sul parabrezza dal sistema Head Up Display a colori nel quale compaiono anche le segnalazioni dei sensori di angolo morto e di marcia in corsia. Il sistema multimediale di bordo si compone di un impianto hi-fi Lexicon da 900 watt con amplificatore a 12 canali e 17 altoparlanti; si aggiungono la funzione Bluetooth, i comandi vocali, la radio digitale e le connessioni per dispositivi esterni con le prese AUX e USB inserite nella plancia sotto uno sportello in legno naturale. Un altro schermo da 9,2 pollici al centro è collegato al Driver Information System (DIS) gestito attraverso una manopola e pulsanti direzionali. Il cofano bagagliaio si apre e si chiude a comando e l'accesso avviene attraverso una smart key a carta di credito che attiva automaticamente le impostazioni stabilite dal pilota. Sensori di parcheggio e telecamere consentono il perfetto controllo dell'area circostante con avvisi acustici e visivi degli ostacoli, compresi quelli provenienti lateralmente quando si esce da un parcheggio a pettine. Per la prima volta nella K900 viene adottato il sistema di controllo attivo della sicurezza AVSM (Advanced Vehicle Safety Management) che combina i diversi dispositivi di sicurezza, dal controllo di stabilità agli avvisatori della cinture, e provvede a anticipare il pretensionamento delle cinture quando si manifesta il rischio di una collisione. Il pilota viene avvertito con una serie progressiva di segnali ottici, acustici e dall'aumento della tensione delle cinture. Al vertice anche nelle prestazioni A una ammiraglia come la K900 sono state dedicate motorizzazioni senza compromessi all'altezza della classe e delle ambizioni. Esordisce l'inedito propulsore V8 della famiglia Tau, un 5 litri interamente d'alluminio con distribuzione a quattro alberi a camme in testa e 32 valvole, in grado di erogare 420 CV. Il propulsore utilizza il sistema di iniezione diretta GDI e ha fasatura variabile continua CVVT (Continuously Variable Valve Timing) all'aspirazione e allo scarico; il collettore di aspirazione accordato favorisce i flusso dell'aria e la catena di distribuzione a rulli assieme al rivestimento in teflon delle tenute sull'albero riducono gli attriti. Il catalizzatore riscaldato realizzato appositamente unisce all'efficienza una particolare leggerezza. Il nuovo V8 è accoppiato a una nuova trasmissione automatica a 8 marce con gestione dei passaggi marcia regolabile nelle tarature Eco, Normal e Sport, che influiscono anche sulla sensibilità dello sterzo. In alternativa, il motore 3,8 litri V6 della famiglia Lambda eroga 311 CV (la potenza più alta fra i 6 cilindri Kia) e utilizza gli stessi sistemi di alimentazione a iniezione diretta, i condotti di aspirazione a lunghezza variabile, la pompa olio a portata variabile e la trasmissione automatica a 8 marce. Il raffinato schema a cinque bracci delle sospensioni anteriori e posteriori uniscono il grande potere di assorbimento delle asperità con un’eccezionale tenuta di strada. L'avantreno è montato su un telaietto supplementare e le molle sono coassiali con gli ammortizzatori, mentre nuovi supporti a basso attrito sul piantone dello sterzo garantiscono una guida particolarmente sensibile e precisa. Al retrotreno la struttura sostiene anche il differenziale mentre molle e ammortizzatori sono separati. La soluzione a ruote motrici posteriori favorisce il gusto della guida e la robusta struttura, composta al 75% di acciai speciali, ha una rigidezza e una resistenza eccezionali. Assieme alle qualità della scocca l'uso estensivo di materiali insonorizzanti e il ricorso a cristalli laminati contribuisce a ridurre la rumorosità nell'abitacolo a livelli straordinariamente bassi.