Iniziata oggi la produzione della Smart Elettrica
Iniziata oggi la produzione della Smart Elettrica Iniziata oggi la produzione della Smart Elettrica
Foto Iniziata oggi la produzione della Smart Elettrica »
Stoccarda – E’ iniziata a metà novembre, nello stabilimento francese di Hambach, la produzione della nuova smart fortwo electric drive. A differenza del modello precedente, smart fortwo a trazione elettrica di seconda generazione è equipaggiata con un'innovativa batteria agli ioni di litio estremamente efficiente, la cui collocazione tra gli assi della vettura permette di mantenere del tutto inalterati lo spazio utile ed il concetto di sicurezza dell'intelligente biposto.
Il motore elettrico da 30 kW, posizionato nella sezione posteriore della vettura, assicura una buona accelerazione ed un'elevata agilità grazie alla coppia di 120 Nm immediatamente disponibili ed al rapporto fisso della trazione elettrica. In Germania bastano 2 Euro per ricaricare completamente smart fortwo electric drive collegandola alla presa elettrica di casa e disporre così di un'autonomia di circa 135 chilometri, più che sufficienti per le esigenze di mobilità urbana. Con smart la trazione elettrica ad emissioni locali zero diventa l'alternativa ideale per la circolazione nei contesti cittadini. La nuova smart fortwo electric drive sarà inizialmente offerta in leasing o a noleggio a pochi Clienti selezionati di Berlino e di altre grandi città europee come, ad esempio, Milano, Pisa e Roma. Alcuni esemplari saranno riservati per le città statunitensi. Dal 2012 entrerà a far parte della gamma di smart fortwo.

"Nel 1998 smart rivoluzionò la mobilità urbana proponendo con smart fortwo una vettura assolutamente unica. Oggi, smart conferma il suo ruolo pionieristico e ridefinisce la mobilità urbana in termini di circolazione ad emissioni zero", dichiara Marc Langenbrinck, Managing Director smart brand, Head of Sales & Marketing smart. "Siamo la prima Casa automobilistica europea a lanciare contemporaneamente in otto Paesi una vettura elettrica di serie. Con smart fortwo electric drive, Daimler si pone come precursore assoluto nel settore dell'elettromobilità. Inoltre, smart fortwo electric drive è la logica evoluzione del concetto smart e va ad integrare la gamma che è già oggi la più parsimoniosa nei consumi rispetto a tutte le altre Case automobilistiche".

Compatibilità ambientale e moderna funzionalità sono state le caratteristiche distintive di smart fortwo fin dal lancio sul mercato, avvenuto più di dieci anni fa. Da allora, il suo innovativo concept è riuscito a coniugare tecnologie sostenibili ed all'avanguardia con le esigenze individuali di mobilità urbana. Oltre ad essere la più compatta vettura in circolazione, la biposto può attualmente vantare i più ridotti valori di consumo carburante ed emissioni. smart fortwo si distingue anche per il comfort e gli elevati livelli di sicurezza. Il design unico, che la differenzia al primo sguardo da ogni altra vettura, l'ha resa un'icona di stile in tutto il mondo.

Piacere di guida innovativo con smart fortwo electric drive
 
La nuova smart fortwo electric drive, prodotta in serie a partire da metà novembre 2009, costituisce un ulteriore passo nel cammino intrapreso dal marchio verso un ambizioso obiettivo: la produzione di una vettura compatta tecnicamente all'avanguardia e dal look accattivante che non inquini. In altri termini, una vettura ad emissioni zero. smart ha iniziato nel 2007 a Londra a promuovere la circolazione automobilistica ad emissioni zero, nelle difficili condizioni quotidiane del traffico cittadino. Nella capitale britannica circolano da allora 100 smart fortwo electric drive di prima generazione, affidate ad altrettanti Clienti. Il feedback è stato molto positivo e conferma l'elevato grado di maturità di questo tipo di vettura.

Nel 2008 smart ha presentato il concept di una seconda generazione di smart fortwo electric drive, una vettura dotata di una trazione elettrica più avanzata ed equipaggiata con un'innovativa batteria agli ioni di litio. Rispetto ad altri tipi di batterie, questa tecnologia offre diversi vantaggi fondamentali, tra cui maggiore potenza, minori tempi di ricarica, maggiore durata ed elevata affidabilità. Marc Langenbrinck afferma in proposito: "smart fortwo electric drive di seconda generazione si basa su un concetto di vettura di riconosciuto successo, che vanta una spiccata personalità e che, naturalmente, rispetta le risorse naturali. Il suo innovativo sistema di trazione elettrica a batteria la rende la compagna ideale per gli spostamenti in città: agile, economica ed a basso impatto ambientale. Con smart circolare ad emissioni zero nell’area urbana diventa realtà, e senza alcuna rinuncia”.

Pensata sin dalle origini per la trazione elettrica

smart fortwo electric drive, al pari di ogni altro modello smart, non accetta nessun compromesso in termini di sicurezza, comfort e spaziosità. La trazione elettrica è parte integrante del concept originario sin dai primissimi studi e la successiva integrazione dei componenti necessari per realizzarla è stata studiata con adeguato anticipo. La batteria, ad esempio, è collocata sotto al pianale, nello spazio normalmente riservato al serbatoio. L'adozione della trazione elettrica quindi non comporta alcuna riduzione dello spazio utile; le dimensioni dell'abitacolo e del bagagliaio sono esattamente le stesse di una smart fortwo con motore a combustione.
Trazione potente

L'agile motore a magnete permanente da 30 kW, installato nella parte posteriore di smart fortwo electric drive, è caratterizzato da una prontezza immediata di risposta che rende direttamente disponibile, già a vettura ferma, una coppia di 120 Nm. Il risultato è un’accelerazione di gran lunga superiore a quanto la potenza del propulsore lascerebbe pensare. smart fortwo electric drive accelera da 0 a 60 km/h in 6,5 secondi, lo stesso risultato del modello con motore a benzina. "You can beat anything at the lights" (Ai semafori bruci tutti), ha riferito uno dei partecipanti al grande esperimento londinese dopo un anno di esperienza sulle strade britanniche al volante di una smart fortwo electric drive di prima generazione. Considerata la destinazione principalmente urbana, la velocità massima di smart fortwo electric drive è stata volutamente limitata a 100 km/h.

Grazie alla caratteristica di potenza del motore elettrico, smart fortwo electric drive necessita di un solo rapporto fisso. Non occorre quindi cambiare marcia, con evidenti vantaggi nell'intenso traffico urbano. In retromarcia il motore inverte il senso di rotazione. "Fantastic and easy to drive. You just get in, turn on and go" (Fantastica e facile da guidare. Sali, accendi e parti), hanno dichiarato i guidatori londinesi di smart fortwo electric drive, forti della loro esperienza.

smart fortwo electric drive di seconda generazione è alimentata da una batteria agli ioni di litio da 16,5 kWh che può essere ricaricata sia collegandosi ad una comune presa elettrica domestica sia presso le apposite stazioni di ricarica.

Una ricarica basta per 135 chilometri (ciclo di marcia europeo), un'autonomia più che sufficiente per l'utilizzo cittadino; dagli studi condotti risulta infatti che nei comprensori urbani un'auto percorre mediamente dai 30 ai 40 km al giorno. Per coprire questa distanza è sufficiente ricaricare la vettura per circa due ore. Lasciandola collegata alla rete elettrica durante la notte, si riesce in ogni caso a ricaricare perfettamente una batteria completamente scarica.

In collaborazione con altre Case automobilistiche e diversi fornitori di energia, Daimler ha sviluppato l'idea di un connettore di ricarica unificato a livello europeo per reti elettriche trifase ed un amperaggio massimo di 63 A. L'obiettivo di questa cooperazione è approdare ad uno standard europeo ed internazionale vincolante per le stazioni di ricarica dei veicoli a batteria. La standardizzazione su scala internazionale è un presupposto fondamentale per la realizzazione di una rete efficiente di infrastrutture per la ricarica delle batterie, la quale è a sua volta indispensabile affinché i Clienti accolgano favorevolmente l'idea di una vettura elettrica e possano anche utilizzarla ovunque.



Differenze tecniche tra le due generazioni di smart fortwo electric drive

Prima generazione     Seconda generazione
Utilizzata a Londra nelle reali condizioni quotidiane dal 2007.
    A fine 2009 parte la produzione di 1.000 esemplari destinati a diversi progetti di mobilità internazionali.
Batteria: NaNiCL, funziona a 280 °C, deve quindi essere riscaldata e ha inoltre un involucro isolante come quello dei thermos.
    Batteria: ioni di litio, funziona a temperatura normale.
Più energia utile a parità di dimensioni. Le dimensioni della batteria sono le stesse della Serie 450. L'autonomia è aumentata da 100 km a 135 km.

20 kW di potenza.
    20 kW di potenza più 30 kW di potenza massima per circa 2 minuti. La potenza massima si richiama con la funzione di kickdown.



Gestione intelligente del processo di ricarica

smart fortwo electric drive è la prima vettura elettrica al mondo a disporre di un sistema intelligente di gestione del processo di ricarica. L'elettronica di bordo di smart fortwo electric drive consente di comunicare con la rete elettrica per acquisire tutte le principali informazioni, come i dati di identificazione del contratto di fornitura. Ciò consente, ad esempio, di calcolare ogni volta in modo comodo, semplice e sicuro i costi dell'energia. Il Cliente riceve sempre una sola bolletta elettrica dal proprio fornitore di energia, indipendentemente dal luogo e dalla società erogatrice da cui ha effettuato la ricarica per la propria smart. Tra le funzioni previste figura anche la possibilità da parte del guidatore di tenere sotto controllo lo stato del processo di ricarica, e quindi l'autonomia della sua smart electric drive, ovunque egli si trovi e a qualsiasi ora, per esempio via iPhone.

Inoltre, l'elettronica di bordo crea i presupposti per caratteristiche future di smart fortwo electric drive, come la possibilità di gestire attivamente il processo di ricarica, ad esempio richiedendo al fornitore la massima potenza di ricarica disponibile durante i tempi di sosta della vettura ed i relativi costi. Ciò consente di elaborare di volta in volta la strategia di ricarica più economica. In caso smart electric drive rimanesse parcheggiata per periodi prolungati, si potrà così provvedere alla ricarica nelle fasce orarie in cui l'energia elettrica presenta tariffe più vantaggiose, ad esempio la notte.

Grazie alle diverse funzioni di calcolo, gestione e controllo, l'intelligente interfaccia a bordo vettura garantisce un'elettromobilità particolarmente vicina alle esigenze del Cliente, proprio perché comoda e sicura.

L'elettronica ottimizza lo stato di carica della batteria e i consumi elettrici

Uno speciale sistema di gestione della batteria tiene costantemente sotto controllo i valori di tensione, corrente e temperatura. Se uno di questi parametri raggiunge il valore limite predefinito, ad esempio durante un tratto in salita percorso richiedendo costantemente la potenza massima (kickdown), l'elettronica riduce la potenza in modo quasi impercettibile per il guidatore, per evitare il rischio di sovraccarichi.

L'elettronica controlla anche il processo di ricarica e l'indicazione della capacità. Tramite il convertitore DC/DC, l'elettronica di potenza della vettura eroga alla rete di bordo a 12 Volt la corrente elettrica prelevata dalla batteria ad alta tensione. Inoltre interviene anche sulla regolazione del riscaldamento e del climatizzatore per evitare il più possibile di gravare sulla batteria. I guidatori di smart fortwo electric drive possono climatizzare la loro vettura prima di salire a bordo, mentre stanno ancora ricaricando la vettura a casa propria o presso una stazione di ricarica. Nessun'altra automobile offre questa funzione.


Ampia dotazione

La nuova smart fortwo electric drive di seconda generazione è dotata del completo equipaggiamento di smart fortwo coupé e cabrio. Insieme al climatizzatore con preselezione automatica della temperatura e funzione di preclimatizzazione, la dotazione di serie comprende: smart radio 9, servosterzo elettrico, alzacristalli elettrici, retrovisori esterni termici regolabili elettricamente, volante a due razze in pelle, pomello del cambio in pelle e cerchi in lega a 12 razze. Un amperometro collocato al fianco dell'indicatore della batteria segnala i consumi e la quantità di energia recuperata per rigenerazione. Inoltre, tutte le smart fortwo electric drive di nuova generazione sono caratterizzate dal colore verde di cerchi, retrovisori esterni, modanature e cellula Tridion. La scritta "electric drive" applicata sulla coda e davanti all'alloggiamento triangolare anteriore per i retrovisori esterni richiama l'attenzione sulla trazione ecologica della vettura.

Costi molto contenuti

Considerato il prezzo medio dell'energia elettrica in Germania, i costi di esercizio di smart fortwo electric drive sono pari ad appena 2 Euro per 100 chilometri (in altri Paesi europei o usufruendo della tariffa notturna si spende ancora meno). Tradotta in costi carburante classici, questa cifra non è pari a nemmeno a due litri di benzina. I costi di manutenzione sono nettamente inferiori a quelli di una smart con motore a combustione, visto che batteria, motore ed altri componenti della trazione elettrica sono esenti da manutenzione.

Ai bassi costi di esercizio si aggiungono in molti Paesi e città ulteriori vantaggi di ordine economico, quali incentivi nazionali, agevolazioni fiscali e l'esonero dal pagamento di pedaggi locali. A Londra, chi guida una smart fortwo electric drive non deve pagare la "Congestion Charge" per entrare nel centro urbano. Un altro esempio è costituito dalla città di Monaco, che promuove l'acquisto di una vettura elettrica con un incentivo che può arrivare fino a 9.000 Euro.

smart fortwo electric drive nelle principali città europee e statunitensi

A partire dalla fine del 2009, smart fortwo electric drive di seconda generazione sarà consegnata a diversi Clienti selezionati che potranno guidarla per un periodo di quattro anni. Le prime vetture andranno a Berlino, dove nell'ambito del progetto "e-mobility Berlin" Daimler AG, in collaborazione con il fornitore di energia RWE e con il sostegno del governo tedesco e della città di Berlino, sta creando le condizioni ottimali per la circolazione ad emissioni zero con sistemi di trazione elettrica a batteria. Tra queste figura la realizzazione di una rete di stazioni di ricarica elettrica utilizzabili dalle vetture in alternativa alla presa di corrente domestica.

In totale 1.000 esemplari della nuova generazione di smart fortwo electric drive saranno utilizzati a partire dal 2010 a Roma, Milano, Pisa, Parigi, Madrid ed Amburgo, oltre che in Svizzera e per altri progetti in Europa e negli USA. In risposta alla forte domanda che già oggi si registra, a partire dal 2012 smart fortwo electric drive sarà prodotta su larga scala e distribuita attraverso la rete di smart center come parte integrante della gamma smart.

Più di dieci anni fa smart scriveva con fortwo una pagina completamente nuova nella storia della mobilità individuale. Oggi la versione elettrica di questo vero e proprio "cult" ridefinisce nuovamente il concetto di mobilità urbana.
smart conferma così il proprio ruolo pionieristico e la sua forza innovatrice in campo tecnologico.