Ford Ranger
Ford Ranger
Foto Ford Ranger »
Il nuovo Ford Ranger, campione di sicurezza, è l’unico pick-up ad aver ricevuto 5 stelle nella valutazione Euro NCAP, e vanta una straordinaria dotazione di dispositivi di sicurezza attiva e passiva • Capace di affrontare qualunque tipo di strada, è best in class per quanto riguarda capacità di traino, funzionalità e comfort • Il design sottolinea il carattere dinamico e dirompente, mentre gli interni garantiscono sia un eccellente comfort grazie alla bassa rumorosità della cabina, sia una grande ergonomia, grazie a soluzioni che consentono un facile accesso ai comandi in qualsiasi condizione di guida • Il nuovo Ford Ranger è disponibile sia con motore 2.2 da 150 cavalli, che con un entusiasmante 3.2 litri da 200 cavalli Roma, 5 dicembre 2011 – Nel suo DNA ci sono l’avventura, le condizioni più estreme e le sfide più difficili, ma, nell’affrontarle, il nuovo Ranger non rinuncia né allo stile, né al comfort, né al piacere di guida, e lo fa su tutti i tipi di strade, dagli asfalti più agevoli ai fuoristrada più insidiosi. Il nuovo Ford Ranger è infatti un veicolo che si muove agilmente in qualsiasi contesto, grazie a una straordinaria adattabilità a ogni tipo di condizione, supportato da una vasta gamma di tecnologie di ausilio alla guida che gli consentono di superare ogni difficoltà. Tra le caratteristiche dirompenti del nuovo Ranger c’è in prima linea la sicurezza: è infatti il primo pick-up a essere riuscito a ottenere 5 stelle, il massimo, nella valutazione di Euro NCAP, l’ente indipendente europeo che verifica la sicurezza dei veicoli. Ma non solo: il nuovo Ranger ha anche conseguito la più elevata valutazione assoluta mai attribuita per la sicurezza e la protezione dei pedoni, un dato che conferma la grande predisposizione del nuovo pick-up di Ford anche per il contesto urbano. Oltre alla sicurezza, il nuovo Ranger è Best in Class nel suo segmento per funzionalità, grazie a una capacità di traino di 3.350 Kg e all’altezza di guado di 800 mm; per qualità, con intervalli di manutenzione di 30.000Km/2 anni; per comfort e spazio posteriore per le gambe (nella versione Doppia Cabina); per livello di rumorosità (-5db, cioè il 60% in meno rispetto al modello precedente); per dimensioni (è il pick-up più largo della categoria). L’eccellenza raggiunta dal nuovo Ranger lo porta ai vertici della categoria anche per le dinamiche di guida, grazie all’avanzato sistema ESP attivo anche per il fuori strada; per portata (oltre 1.000 Kg); volume di carico (1,8 metri cubi); emissioni (199 g/km di CO2). Il piacere di guida è ai massimi livelli grazie alla potenza (motori da 150cv e 200cv) e alla generosa coppia (fino a 470Nm), e al diametro di sterzata di 12,7m. Il design Le forme accattivanti del nuovo Ranger sono il frutto di un’elaborazione del Kinetic Design di Ford, che ne sottolinea l’imponenza e il fascino. Il frontale è dotato di una griglia che si congiunge armoniosamente ai fari, creando otticamente una linea che arriva fino ai passaruota, nonché di un cofano che assieme al parabrezza sottolinea il dinamismo la sicurezza del veicolo. I fendinebbia sono integrati in profondità per garantire la massima protezione durante l’off-road, mentre i moderni retrovisori a bassa resistenza all’aria si integrano perfettamente con l’aerodinamica generale del Ranger. Il cassone è stato disegnato appositamente per ogni carrozzeria, in modo da risultare perfettamente integrato con la cabina anteriore. Questo crea piacevoli linee curve e continue, che non si interrompono, dai fari anteriori ai fanali posteriori. Il nuovo Ranger è disponibile in tre carrozzerie: • Cabina Singola 2 posti: due porte anteriori e massima lunghezza del cassone. Questo modello e è disponibile anche nella versione a chassis cabinato, per allestimenti su misura. • Super Cab 4 posti: due porte anteriori e due porte posteriori ad apertura controvento, in una configurazione tecnologicamente avanzata e priva di montante centrale. Questo modello è disponibile anche nella versione chassis. • Doppia Cabina 5 posti: quattro porte tradizionali e 5 posti. Il cassone in acciaio (dotato di ganci di ancoraggio e separatori, di serie per le versioni Limited e Wildtrak) è disponibile in tre lunghezze, a seconda della carrozzeria, che vanno dai 1,549 metri della versione Doppia Cabina, agli 1,847 del Super Cab, fino ai 2,317m della versione Cabina Singola. Gli interni: ergonomicità e comfort L’interno del nuovo Ranger si contraddistingue per la ricercatezza del materiali e l’eccellente ergonomia dei comandi, posizionati e dimensionati in modo da poter essere facilmente raggiunti anche durante le condizioni di guida più ostiche. In particolare, la misura del volante è più compatta per facilitare la presa in fuoristrada e allo stesso tempo garantire la comodità di guida, mentre il freno di stazionamento, dal nuovo design, è posizionato in modo da poter essere azionato con la massima rapidità. La nuova plancia strumenti, con sistema audio integrato e comandi al volante, è dotata di connettore aux-in, di Bluetooth con comandi vocali, e presa USB/IPod. Il navigatore satellitare è dotato di uno schermo di 5 pollici. A completare il comfort, il condizionatore automatico bi-zona e i nuovi tessuti per i sedili, disponibili anche con foggia sportiva in pelle. Le motorizzazioni Il nuovo Ranger è equipaggiato con i nuovi motori gliobali Euro 5, sia con cubatura da 2.2 litri TDCi da 150CV e 375Nm di coppia, cambio manuale o automatico entrambi a 6 marce (per la versione Limited) sia con l’eccezionale 3.2 litri TDCi 5 cilindri da 200cv e ben 470 Nm di coppia, cambio manuale a 6 marce (per la versione Limited), o automatico a 6 marce (per la versione Wildtrak). Entrambe le motorizzazioni vantano il 90% della coppia massima disponibile tra i 1700 e i 3500 giri, e consumi tra i minori della categoria, con emissioni contenute, e possono superare i 1000Km di autonomia con un pieno grazie al serbatoio da 80 litri. Il filtro antiparticolato cDPF con vaporizzatore è di serie. Quando la strada finisce e inizia l’avventura Il nuovo Ranger è un pick-up puro: con un angolo di attacco e di uscita di soli 28°, un angolo di dosso di 25°, e un’altezza da terra di 229mm e una di guado di 800mm, riesce ad affrontare ogni tipo di superficie e supera le caratteristiche off-road dei suoi concorrenti. E' equipaggiato con il dispositivo elettronico Electronic Shift On the Fly (ESOF): il nuovo sistema consente sempre di passare dalla modalità 4x2 alla modalità 4x4 in movimento (al di sotto dei 120 km/h) senza necessità di fermarsi. A veicolo fermo è possibile passare alla modalità 4x4 Low con rapporti ridotti: anche il pedale dell'acceleratore adatta automaticamente la sua sensibilità all’utilizzo con le ridotte, e il veicolo, lavorando insieme al sistema ESP, offre le massime potenzialità di guida in fuori strada. L'ESP, di serie, gestisce la trazione applicata su tutte e quattro le ruote e affianca i seguenti dispositivi, che posizionano il nuovo Ranger ai vertici della categoria per le sue doti dinamiche: • Controllo elettronico della trazione (TCS) • Controllo elettronico della velocità in discesa (HDC) • Assistenza alla partenza in salita (HLA) • Sistema di controllo stabilità del rimorchio (TSM) • Controllo adattivo del carico (LAC) • Assistenza alla frenata di emergenza (EBA) • Luci di emergenza in frenata (EBL) • Sistema elettronico anti-ribaltamento (ROM). Il programma elettronico di stabilità (ESP) utilizza speciali sensori per tenere sotto controllo il comportamento del veicolo e assistere il guidatore nel mantenere il controllo e la stabilità del veicolo. Il Controllo Antisbandamento del Traino (Trailer Sway Control) tiene sotto controllo il comportamento di eventuali rimorchi trainati dal veicolo, ed è in grado di riconoscerne eventuali movimenti anomali, correggendone il comportamento applicando alle ruote una specifica forza frenante. Il controllo adattivo del carico (Adaptive Load Control) permette inoltre di mantenere una stabilità ottimale anche quando il veicolo sta trasportando un carico particolarmente pesanti Durante la guida in discesa, il sistema di controllo della discesa (Hill Descent Control) assicura al veicolo il mantenimento di una specifica velocità, agendo sui freni ed evitando slittamenti e bloccaggi delle ruote. L’Assistenza alla Partenza in Salita (Hill Launch Assist), inoltre, aiuta il guidatore a partire in salita in tutta sicurezza e senza il rischio di indietreggiare, anche con il veicolo a pieno carico. Il sistema ESP del Ranger include una serie di caratteristiche specifiche per l’off-road, e riconosce automaticamente quando il fondo stradale è sconnesso e irregolare, e si adatta alla situazione per assicurare il miglior comportamento possibile del veicolo. Oltre al sistema ESP di serie, il nuovo Ranger è dotato di una dotazione completa di dispositivi di sicurezza passiva di serie su tutta la gamma: • Airbag frontali e laterali, lato guida e passeggero, a tendina, ginocchia guidatore • Cinture di sicurezza con limitatore forza di ritenuta • Cinture di sicurezza con pretensionatore • Sensore di allacciamento cinture di sicurezza anteriori • Sistema avanzato di protezione dei pedoni Per l’utilizzo familiare, su tutte le versioni è presente l’interruttore per la disabilitazione dell’airbag passeggero, e la versione Doppia Cabina è dotata anche di attacchi IsoFix. Versioni e allestimenti Il nuovo Ranger Cabina Singola e Super Cab verrà offerto nella sola versione XL, che include il seguente equipaggiamento principale di serie: • ESP + TCS + EBA + ABS + EBD + LAC + HLA + HDC + TSM + ROM • Sistema Electronic Shift On The fly • Airbag: frontali e laterali lato guida e passeggero, a tendina, ginocchia guidatore • Cerchi in acciaio da 16" • Griglia frontale argentata con cornice cromata • Alzacristalli e retrovisori elettrici e riscaldati • Chiusura centralizzata con telecomando e seconda chiave flip • Climatizzatore anteriore • Radio AM/FM/CD/MP3 + aux-in • Lunotto termico • Ford Easy Fuel Il modello Doppia Cabina sarà disponibile anche nelle versioni XLT, Limited e con l’allestimento top Wildtrak. La versione XLT aggiunge: • Cerchi in lega da 16" • Cromature interne ed esterne • Fari fendinebbia anteriori I comunicati stampa e le immagini sono disponibili su www.fordmedia.eu e www.media.ford.com Seguici su www.facebook.com/forditalia, www.twitter.com/forditalia , www.youtube.com/forditalia Comunicato Stampa • Sportsbar • Pedane laterali in acciaio lucido • Rivestimento protettivo del cassone • Bluetooth con comandi vocali e presa USB/IPOD • Grande display multifunzione a matrice • Controllo della velocità di crociera • Volante in pelle • Fari e tergicristalli automatici con sensore pioggia • Sbrinatore rapido parabrezza La versione Limited aggiunge: • Cerchi in lega da 17" • Retrovisori elettrici ripiegabili • Cargo area management system • Climatizzatore automatico bi-zona • Interni in pelle • Sedile guida 8 vie con regolazione elettronica La versione Wildtrak aggiunge: • Cerchi in lega da 18" • Sportsbar integrate aerodinamiche • Barre al tetto • Barre in acciaio sui lati del cassone • Interni in pelle personalizzati con impuntature color arancio • Navigatore satellitare • Telecamera posteriore Informazioni su Ford Motor Company # # # Ford Motor Company, leader mondiale dell’industria automobilistica, con sede a Dearborn (nel Michigan), produce e distribuisce autoveicoli su sei continenti. Con circa 164.000 dipendenti e 70 stabilimenti in tutto il mondo, la società è presente, fra gli altri, con i marchi automobilistici Ford e Lincoln. La società offre servizi finanziari tramite Ford Motor Credit Company. Per ulteriori informazioni sui prodotti Ford, visitare il sito www.fordmotorcompany.com. Ford Europa si occupa della produzione e della vendita di veicoli a marchio Ford, nonché della fornitura di servizi di manutenzione sui propri prodotti in 51 diversi mercati, potendo contare su circa 66.000 dipendenti. Oltre a Ford Motor Credit Company, le attività di Ford Europa comprendono la Divisione assistenza clienti Ford e 22 stabilimenti di produzione, joint venture comprese. Le prime autovetture Ford arrivarono in Europa nel 1903, nell’anno stesso della fondazione di Ford Motor Company, mentre la produzione europea ebbe inizio soltanto nel 1911.