Ford Mustang
Ford Mustang
Foto Ford Mustang »
GROTTAMMARE – La Ford presenta sul mercato italiano, stavolta direttamente presso la sua rete vendita, e non più tramite importatori paralleli di veicoli americani, una leggenda automobilistica, che è sinonimo di America. Quest'auto è la muscle car per eccellenza, la Mustang. La supercar nata 52 anni fa, la prima generazione è del 1964, è disponibile nelle due versioni Fastback (Coupè) e Convertible (Cabrio), è equipaggiata da 2 Motori a Benzina (2300 da 317 cv, 5000 da 421 cv), in allestimento unico. Esternamente la nuova Mustang ha dimensioni analoghe a quelle della penultima edizione, con una lunghezza di 4,78 metri che contribuisce ad una vera abitabilità 2+2 con in più un vano bagagli di buona volumetria. Si presenta più larga, per fare posto a carreggiate più ampie La vettura americana, non lascia indifferenti: bassa, solidamente piantata sulle sue ampie carreggiate, ha un frontale e un profilo che restano inconfondibili, nonostante l’aggiornamento aerodinamico. Il posteriore è un sicuro omaggio alle prime serie: i fari rettangolari verticali stretti, la coda appena accennata, la fascia centrale dove sono i gruppi ottici obliqua e al centro il logo del cavallo scalpitante. L'unica differenza fra la Fastback e la Cabrio è la presenza per la Cabrio del tetto in tela ad azionamento elettronico. Gli interni segnano uno degli aspetti più positivi dell’evoluzione: la nuova Mustang offre una raffinata selleria in pelle, sedili anteriori di accurato disegno anatomico, abitabilità posteriore buona per due adulti e una plancia di ottimo disegno e rivestita di materiale gradevole al tatto, con un piacevole inserto centrale in alluminio satinato in cui sono inserite le bocchette di ventilazione. Il sistema di infotainment è basato sul sistema Sync 2 con schermo sensibile al tatto di 8” e include un sistema audio a 9 altoparlanti. Il monitor centrale funge anche da monitor per la retrocamera, anch’essa di serie. Il volante è regolabile in profondità e in altezza e la sua corona offre una presa corretta. Ottima l’efficienza del servosterzo elettrico dotato di software che ne modula l’azione in base al programma selezionato: Normal, Comfort, o Sport. Sotto lo schermo centrale si trova il pulsante d’avviamento affiancato da quattro levette, fra cui quella che consente la selezione delle modalità di erogazione della potenza da parte del motore e, in parallelo, la regolazione dell’assetto e l’attivazione di componenti aggiuntivi della strumentazione, come il rilevatore della accelerazione laterale in curva nella modalità Race Track. I comandi sono tutti ben collocati. Ed ora il momento del test drive: la Ford Mustang provata è stata la Fastback 2300 Ecoboost Automatica da 45100 €. La Ford fa sbarcare ufficialmente la leggenda: cavallo pazzo arriva da noi. Il logo del cavallo scalpitante è da noi. Su strada questa leggenda dell'automobilismo mondiale, essenza stessa dell'America e Muscle Car per eccellenza, ha un comportamento da supercar vera. La guida bassa è da vera sportiva, i sedili avvolgenti ti abbracciano e ti fanno sentire ancora più a contatto con l'auto. Ma è nelle prestazioni che la Mustang da il meglio di sé. Il motore che scalpita sotto il cofano (ampio e lungo, è d'aiuto nel capire gli ingombri in manovra), è lo strepitoso 2300 a Benzina da ben 317 cv. Questo motore è l'entry level della gamma a Benzina (l'altro è un 5000 da 421 cv) ed ha una potenza esuberante, un'accelerazione bruciante, un sound che ti colpisce. Infine il listino prezzi. Iniziamo con la versione Fastback: si va da 38000 € della 2300 Ecoboost per arrivare a 45000 € della 5000 TIVCT Automatica (Benzina). Ora è tempo della Cabrio: si va da 42000 € della 2300 Ecoboost fino ad arrivare a 49000 € della 5000 TIVCT Automatica (Benzina). Bruno Allevi Per ulteriori informazioni sul mondo dei motori potete visitare il mio magazine www.bestmotori.it