FORD

Ford conferma la produzione della nuova Focus a Saarlouis e la CMax a Valencia

Ford conferma la produzione della nuova Focus a Saarlouis e la CMax a Valencia
Foto Ford conferma la produzione della nuova Focus a Saarlouis e la CMax a Valencia »
Ford Europa ha confermato oggi l’intenzione di limitare la produzione europea della nuova Ford Focus, il cui lancio è previsto per il 2010, allo stabilimento di Saarlouis, in Germania. La prossima generazione di Ford C-MAX, che entrerà in produzione nel 2010, sarà invece realizzata nel solo stabilimento Ford di
Valencia, in Spagna, per tutti i mercati europei e, potenzialmente, anche per i mercati extraeuropei.
“Lo scorso marzo avevamo annunciato che l’impianto di Saarlouis avrebbe avuto un ruolo guida nella produzione della Ford Focus di prossima generazione, come già per il modello attualmente in commercio, senza escludere tuttavia la possibilità di un secondo stabilimento destinato alla produzione di un derivato del veicolo”, ha affermato John Fleming, Presidente e CEO di Ford Europa. “Questa intenzione non è stata accantonata. Tuttavia, in linea con la strategia produttiva globale adottata, volta a ottimizzare l’efficienza degli investimenti e la flessibilità e la capacità produttiva di cui disponiamo, abbiamo deciso di
concentrare la produzione delle nuove Ford Focus e Ford C-MAX
rispettivamente nei nostri stabilimenti di Saarlouis e in quello di Valencia. È confermato, inoltre, il ruolo di Valencia come sede dell’intera produzione destinata ai mercati europei e, potenzialmente, anche a quelli extraeuropei”.
Nel marzo di quest’anno, Ford ha annunciato una serie di ulteriori iniziative appositamente concepite per fronteggiare il grande calo di vendite che ha colpito il settore automobilistico. Poiché sembra improbabile che, sul breve termine, le richieste di nuove auto nel mercato europeo possano ricominciare a salire, Ford Europa ha riallineato i piani di approvvigionamento alle esigenze commerciali previste per il futuro.
“Puntiamo a tornare in breve tempo a un livello di redditività sostenibile”, ha dichiarato Fleming. “Siamo fermamente intenzionati ad adottare tutte le misure necessarie per far sì che Ford Europa superi brillantemente la crisi in corso, acquisendo forza e dinamicità e preparandosi così a cogliere le opportunità che si presenteranno con la ripresa economica.