Fiat Professional al Salone di Hannover 2012
Foto Fiat Professional al Salone di Hannover 2012 »
Doblò Cargo XL, anteprima mondiale Doblò Work Up: il primo autocarro leggero “Original Equipment Manufacturer” Natural Power: la gamma più “ecologica” del mercato Il piacere di viaggiare: le versioni Panorama di Ducato e Scudo Ducato e Strada nelle versioni “all terrain” per un impiego professionale Ducato DHL: il trasporto facile e sicuro eco:Drive Fiat Professional Dal 18 al 27 settembre si svolge la 64esima edizione del Salone Internazionale di Hannover, la più importante esposizione europea di veicoli commerciali e industriali. L’evento radunerà nella città tedesca i professionisti e le maggiori case costruttrici del settore. Tra le altre, Fiat Group Automobiles con il brand Fiat Professional che da sempre occupa un ruolo di rilievo nella vendita di veicoli commerciali leggeri nel mercato tedesco in quanto prima marca importatrice. Ad Hannover Fiat Professional espone 10 veicoli, rappresentativi della gamma LCV più ampia esistente sul mercato - dai Van derivati dalle vetture allo Strada, dal Fiorino al Doblò Cargo,  dallo Scudo al Ducato Maxi - e più rispettosa dell’ambiente, ben 4 i modelli commercializzati con alimentazione a metano di primo impianto. Il salone tedesco è dunque l'occasione giusta per scoprire sia le novità future sia i modelli che hanno rinnovato completamente la gamma di Fiat Professional: un’offerta che da sempre interpreta le esigenze dei clienti aggiornandosi in perfetta sintonia con le loro aspettative. Protagonista dell’area espositiva è il nuovo Doblò Cargo XL, ulteriore specialità dalla famiglia Doblò che, con più di 500 versioni, combinando scocche, porte e motorizzazioni, vanta la più ampia gamma del segmento. La nuova versione “XL” offre misure analoghe a quelle della versione Cargo Maxi, consentendo un più agevole accesso al vano di carico grazie ai 1455 mm di altezza della porta posteriore e dei 1550 mm di altezza del vano di carico. Inoltre, grazie alle sospensioni posteriori bi-link, il veicolo è in grado di assicurare significativi carichi massimi ammessi sugli assi: 1.200 kg sull’anteriore e 1.450 kg sul posteriore. Pur mostrando valori tipici di segmenti superiori – compresa la volumetria di 5 m3 (5,4 m3 con sedile passeggero abbattuto) – il nuovo Doblò Cargo XL si conferma un veicolo attento alla riduzione dei consumi e al rispetto per l’ambiente. Alla rassegna tedesca è presente anche un esemplare di Doblò Work Up, il primo light truck del segmento fabbricato interamente dal costruttore a garanzia di qualità e affidabilità. Con una superficie di carico di 4 m2 , una portata fino a 1.000 Kg e grazie alla pratica movimentazione delle sponde e ai numerosi accorgimenti funzionali (vano utensili, ganci di trattenimento, struttura scala/portapali carichi, pedana d’accesso eccetera), Doblò Work Up è la risposta ideale per i settori dell’agricoltura, dell’edilizia, dei servizi di manutenzione cittadina o aree verdi, oltre che nel trasporto di serramenti e vetri. Entrambe le versioni esposte confermano le qualità vincenti del modello Doblò Cargo, il primo e unico veicolo della sua categoria che abbandona definitivamente il concetto di “car derived”. Fin dalla fase di progettazione è stato ideato per essere un veicolo commerciale a tutti gli effetti, non una semplice “furgonetta” ma un vero proprio LCV con possibilità di adattarsi a tutte le missioni di lavoro e alle diverse tipologie di allestimenti. Pioniere da oltre 15 anni, oggi Fiat Professional offre la più ampia gamma di veicoli commerciali di primo impianto a metano (OEM) che le consente di essere leader in questo mercato. Ad Hannover Fiat Professional presenta i 3 veicoli più significativi della gamma Natural Power: Ducato, Fiorino e Doblò Cargo a doppia alimentazione benzina/metano. I modelli Scudo e Ducato vantano un’offerta completa di veicoli trasporto persone articolata su diversi allestimenti destinati ad impieghi e clienti specifici, incluse le trasformazioni in after market per i trasporti individuali e collettivi per coloro che hanno ridotte capacità motorie. In rappresentanza dell’ampia gamma, al salone sono presenti uno Scudo Panorama Executive 165 Multijet – la risposta ideale per i trasferimenti di clientela business (shuttle hotel / aeroporto, noleggio con conducente – e un Ducato Flex-Floor modulare (9 posti) . Fiat Professional presenta due particolari versioni dei modelli Ducato e Strada che si prestano, sia a livello estetico sia di contenuti, ad un impiego outdoor e professionale dove contano l'agilità, la versatilità, la capacità di carico e di disimpegnarsi nelle situazioni di terreno meno agevoli. Ecco allora sfilare sulla passerella tedesca Fiat Ducato 150 Multijet dotato di “Traction+”, l’innovativo sistema che aumenta la motricità del veicolo su terreni difficili ed a scarsa aderenza. Accanto Fiat “Strada by Lumberjack” che nasce dalla collaborazione tra Fiat Professional e Lumberjack, storico marchio di calzature e abbigliamento outdoor, grazie alla condivisione di alcuni valori quali concretezza, qualità e robustezza. Infine, spazio anche per un esemplare di Ducato DHL trasformato dal noto allestitore tedesco Sommer, in rappresentanza delle innumerevoli possibilità di trasformazione dei veicoli di Fiat Professional - dalle officine mobili ai veicoli con cassone, dai mezzi coibentati a quelli con cella refrigerata. Un settore in crescita continua: basti dire che già oggi in Europa un veicolo su tre è soggetto a trasformazione. Contraddistinto dalla tipica livrea gialla della società DHL, il veicolo nasce sulla base di Ducato (Passo Lungo e tetto superalto ) e prevede numerose caratteristiche sviluppate esclusivamente per ottimizzare e rendere più sicuro il lavoro dei corrieri. Ad esempio, la percorrenza a piedi del corriere è ridotta al minimo per minimizzare gli sforzi e ridurre i rischi di incidenti: per la consegna di un collo, il conducente non dovrà più scendere dalla cabina ma, grazie ad una paratia lastrata con porta scorrevole alta più di 1,8 metri, potrà passare direttamente al vano di carico del veicolo, per prelevare il materiale necessario. L‘impegno di Fiat Professional, sempre mirato alle reali necessità di clienti professionisti, per la riduzione delle emissioni fa ora un passo in avanti anche con il nuovo eco:Drive per i veicoli commerciali. Unico nel suo genere, questo strumento consente di analizzare i dati di percorrenza dei mezzi al lavoro suggerendo comportamenti più idonei per una guida economica e sostenibile. Ad Hannover il pubblico può apprezzare eco:Drive Professional, la versione del software appositamente studiata per i veicoli commerciali che include le variabili tipiche di questa categoria: dal carico trasportato alla diversa area frontale nel caso il veicolo fosse trasformato. Tra l’altro, è disponibile anche la versione “eco:Drive mobile”, l’applicazione per smartphone che consente di visualizzare direttamente sul cellulare i dati di guida e di efficienza senza bisogno del PC (nel caso di Fleet manager è possibile, sempre senza passare dal computer, trasmettere i dati dallo smartphone al Fleet Portal).