Fiat Professional al Salone del Camper di Parma 2011
Fiat Professional al Salone del Camper di Parma 2011
Foto Fiat Professional al Salone del Camper di Parma 2011 »
Dal 10 al 18 settembre si svolge a Parma il Salone del Camper, il grande appuntamento dedicato al turismo all’aria aperta, organizzato da APC-Associazione Produttori Caravan e Camper e da Fiere di Parma. Al prestigioso evento, cui partecipano oltre 200 espositori e più di 120.000 visitatori, non poteva certo mancare Fiat Professional forte della sua leadership nel settore dei veicoli da trasformazione per il tempo libero. Lo stand di Fiat Professional consente al pubblico di apprezzare l’elevata versatilità di Fiat Ducato (sono esposte basi di trasformazione e sezionati meccanici del modello) e di conoscere da vicino tutte le novità della nuova gamma motori attraverso una postazione interattiva. E’ inoltre possibile ricevere, presso il corner dedicato, informazioni sul Customer Care e sulla rete di servizi esclusivi per i camperisti. I visitatori del Salone avranno anche la possibilità di effettuare un test drive provando in anteprima le nuove motorizzazioni Euro 5 di Fiat Ducato. Rinnovato di recente, il nuovo Ducato è l'evoluzione di un best seller che da 30 anni, con le sue 5 generazioni, miete riconoscimenti internazionali e trionfi commerciali, come dimostrano gli oltre 2,2 milioni di veicoli venduti nel mondo dal 1981 ad oggi. In particolare, il nuovo modello si presenta con una nuova gamma di motori, tutti Euro 5, con potenze più elevate e maggiormente differenziate, mirate a diverse "mission", ognuna leader della propria fascia di potenza per consumi, emissioni e prestazioni. Di rilievo il nuovo 115 Multijet , il motore con i consumi più bassi e le minori emissioni di CO2 (solo 6,4l/100 km e 169 g/km per le versioni Combi ), insieme al nuovo 180 Multijet Power di tre litri di cilindrata, il "4 cilindri" Diesel più potente della categoria. In gamma ci sono anche due motori 2.3 litri: il 130 Multijet ed il nuovo150 Multijet. A secondo delle versioni i propulsori del nuovo Ducato utilizzano il sistema di iniezione Multijet di seconda generazione, sinonimo di tecnologia, performance ed economicità e/o turbocompressore a geometria variabile. Tutti i motori si contraddistinguono per brillanti prestazioni, elevati intervalli di manutenzione (48.000 km), consumi contenuti (con un risparmio fino al 15% rispetto ai motori Euro 4) e minori emissioni di CO2, nonché per silenziosità di marcia e peso ottimizzato. È anche disponibile il cambio robotizzato Comfort-Matic che abbina ottime prestazioni e consumi da trasmissione meccanica con la semplicità ed il comfort di utilizzo di un cambio automatico. Gli interni del Nuovo Ducato sono stati rinnovati con nuovi abbinamenti colori delle parti plastiche della plancia, che rendono ancora più bella ed accogliente una cabina guida già comoda, pratica ed estremamente funzionale. A seconda dell’allestimento, c’è la possibilità di scegliere ben tre differenti soluzioni estetiche della plancia: grigio scuro (standard), “Techno” (con bocchette aria in color allumino) e “Elegant” (che include le bocchette ed il modulo centrale in Dip-print™ effetto radica). Un discorso approfondito merita anche l’equipaggiamento infotelematico del nuovo Ducato che include soluzioni innovative ed esclusive come la nuova autoradio integrata nella plancia, la presa myPort per il navigatore “Tom Tom” ed il sistema integrato Blue&Me che, abbinato ai comandi al volante, consente di gestire molte funzionalità di connessione, come il viva-voce del telefono e la riproduzione di musica da dispositivi Mp3 (compresi gli iPod™ di ultima generazione). Con il nuovo Ducato viene introdotta anche un’altra importante novità: il “Traction+”, l’innovativo sistema di controllo della trazione che incrementa la capacità di disimpegno del veicolo su terreni a scarsa aderenza, come le piazzole in erba di un campeggio. Il sistema sfrutta l’hardware avanzato presente sui veicoli dotati di ESP, simulando elettronicamente il comportamento di un differenziale autobloccante: quando una ruota motrice tende a slittare, la centralina del sistema comanda il circuito idraulico per attuare un’azione frenante sulla ruota stessa e trasferire la coppia motrice alla ruota posta su fondo stradale a maggior grip. In tal modo si rende possibile il disimpegno del veicolo. Il nuovo Ducato si conferma “Born to be a motorhome” in quanto è stato, sin dalla fase progettuale, pensato e sviluppato insieme ai costruttori per la trasformazione a camper. Lo dimostrano le soluzioni adottate che permettono di ottimizzare guida e vita a bordo del camper su base Ducato. Questa particolare attenzione alle necessità dei camperisti non è solamente indirizzata al mondo del prodotto ma anche a quello dei servizi. Ad iniziare dal rinnovato sito web www.fiatcamper.com, oggi ancora più ricco di informazioni tecniche, di news ed eventi nonché di funzionalità specifiche come il “check telaio”, e dalla capillare rete di assistenza: sono infatti 6.500 le officine Fiat Professional in Europa, tutte abilitate a fornire servizio e riparazione ai camper su base Ducato, e di queste più di 1.700 sono “Fiat camper Assistance”, ovvero punti di assistenza specializzati per questa tipologia di mezzi come dimostrano alcune loro peculiarità (dimensioni maggiori, parcheggio chiuso, ponte per pesi più elevati). Infine, è disponibile un call-center dedicato esclusivamente ai “camperisti”, che fornisce informazioni sui prodotti e sui servizi disponibili nella propria lingua. Il numero 0080034281111 (in alternativa +39 0244412160) è facilmente memorizzabile in quanto il numero 3428 corrisponde alle lettere F, I, A e T sulla tastiera del telefono. Inoltre, con lo stesso numero è possibile mettersi in contatto con Fiat Camper Assistance, la squadra di assistenza stradale riservata ai camper, attiva 7 giorni alla settimana, 24 ore su 24 e presente in 44 Paesi Europei ed extraeuropei. Da sottolineare che Fiat Professional è l’unico marchio che mette a disposizione dei propri clienti un numero verde per informazioni e l’assistenza specifica in tutta Europa dei camping-cars. Una semplice chiamata a questi recapiti telefonici permette quindi sia di ricevere informazioni sia di contattare un operatore che fornisce ragguagli sui servizi e, se necessario, smista la chiamata a un tecnico specializzato sul Ducato in allestimento camper, capace di soddisfare qualunque richiesta del cliente: guasti, incidenti, mancanza di carburante, furto parziale, eccetera. Torino 7 settembre 2011