Fiat Green Check Up
Fiat Green Check Up Fiat Green Check Up Fiat Green Check Up Fiat Green Check Up
Foto Fiat Green Check Up »
Dal 22 aprile al 31 luglio 2009 presso la rete assistenziale Fiat, Lancia e Alfa Romeo sarà offerto gratuitamente il “Green Check-Up”, il nuovo programma di manutenzione riservato alle vetture di Fiat Group Automobiles. Da sottolineare che il 22 aprile è l’Earth Day, la Giornata Mondiale della Terra che dal 1970 punta a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza delle tematiche ambientali. Un appuntamento straordinario, quindi, che vede coinvolti 175 Paesi in tutto il mondo e al quale non poteva certo mancare il Gruppo Fiat confermando la propria attenzione alla tutela dell'ambiente e alla mobilità sostenibile.

Il nuovo servizio “Green Check-Up” consentirà di pianificare un controllo “ecologico ed economico” a completamento dei programmi stagionali “Winter Check-Up” e “Summer Check-Up” inerenti la sicurezza. In dettaglio, sono previsti controlli specifici sulle componenti che maggiormente impattano sulle emissioni: dal sistema di accensione all’impianto di scarico attraverso quindi un controllo minuzioso di candele accensione, sonda lambda, filtro abitacolo, emissioni di gas di scarico, filtro aria e sistema aspirazione del motore, pneumatici. In questo modo, il cliente potrà contare su un’automobile in perfette condizioni, sicura, rispettosa dell’ambiente,  parca nei consumi e destinata ad una lunga vita.

Basti pensare che si può risparmiare il 4% di carburante se il sistema di accensione è perfettamente funzionante. Così come avere pneumatici in ordine assicura sia una maggiore durata degli stessi sia una riduzione dei consumi. Anche un periodico controllo della sonda lambda (consigliato ogni 30.000 km) consente di abbattere emissioni inquinanti e consumi. Senza contare che il controllo del filtro abitacolo preserva da pollini, polveri sottili, ozono e gas nocivi, oltre ad essere un valido aiuto per la sicurezza preventiva: per esempio, starnutire in autostrada, mentre si viaggia a 100 km/h, impedisce al guidatore visibilità per 30 metri. In totale, una vettura sottoposta ai controlli di “Green Check-Up” può ridurre fino al 5% le proprie emissioni di CO2.

Da sottolineare che il nuovo programma gratuito assume un significato ancora più importante se si applica su scala nazionale: infatti, se tutte le vetture di Fiat Group Automobiles vendute negli ultimi tre anni in Italia (con una percorrenza media di 15.000 km ogni anno) si sottoponessero al “Green Check-Up” la riduzione totale di CO2 risulterebbe di circa 360.000 tonnellate, equivalenti all’energia necessaria ad illuminare per 3 anni una città di 1 milione di abitanti.