FIAT

Fiat Autonomy sponsor degli europei di tennis tavolo a Genova

Fiat Autonomy sponsor degli europei di tennis tavolo a Genova
Fiat Autonomy sponsor degli europei di tennis tavolo a Genova Fiat Autonomy sponsor degli europei di tennis tavolo a Genova
Foto Fiat Autonomy sponsor degli europei di tennis tavolo a Genova »
Dal 3 al 14 giugno si svolgeranno a Genova i Campionati Europei di Tennis Tavolo per Atleti Paralimpici che vedrà coinvolti più di 700 atleti e 250 accompagnatori, provenienti da oltre 30 nazioni. Ospitato presso l’avveniristico Vaillant Palace, al prestigioso evento sportivo partecipa il Programma Autonomy di Fiat Group Automobiles in qualità di Main Sponsor: si tratta di una grande occasione per promuovere questa specialità altamente formativa che sviluppa i riflessi, la concentrazione e la respirazione e, dal punto di vita psicologico, insegna a vincere o a perdere ma sempre con la stessa serenità d’animo.

Per i Campionati Europei di Tennis Tavolo 2009 l'Azienda mette a disposizione degli atleti e dell’organizzazione una flotta di 30 veicoli e vetture, tra i quali alcuni esemplari di Ducato, Doblò e Scudo allestiti per il trasporto di persone con mobilità limitata. Inoltre, due Fiat 500 – una serie speciale “by Diesel” e una brillante versione Sport 1.4 da 100 CV – faranno da cornice all’area deputata agli incontri.

Inoltre, sullo stand presente all’esterno del Vaillant Palace, il pubblico potrà ammirare un’Alfa Romeo MiTo e una Lancia Delta trasformate rispettivamente dalle ditte Guidosimplex e Kivi, due fra i tanti allestitori che collaborano con Fiat Group Automobiles nel settore delle attrezzature speciali per la mobilità assistita. Entrambe le vetture propongono l’acceleratore elettronico a cerchiello, posto sotto il volante, e la leva-freno a lungo braccio completa di blocco freno e clacson. Specifica dell’Alfa Romeo MiTo la servofrizione elettrica, un dispositivo composto da un servomotore elettrico gestito da una centralina elettronica, che simula le caratteristiche di un cambio automatico (il cambio marcia è gestito da un pulsante posto sulla leva). Completano le dotazioni di questa vettura la piastra girevole elettrica in combinazione al sedile BEV (particolarmente basso per facilitare il movimento delle gambe durante la rotazione); la carrozzina manuale che si trasforma nel sedile della vettura; e il sollevatore posteriore con portata fino a 40 chilogrammi.

Dunque sulle due vetture esposte - come su tutte le altre della gamma Fiat, Alfa Romeo e Lancia – sono proposti alcuni dei numerosi dispositivi speciali che possono essere montati. Si tratta di soluzioni semplici da installare e che si integrano perfettamente nell'abitacolo senza compromettere ergonomia, abitabilità, comfort e sicurezza della vettura. Si affiancano ai comandi di serie consentendo così la guida anche a persone senza difficoltà motorie. Inoltre, si possono smontare facilmente e offrono quindi il vantaggio di poter rivendere l'auto sia attrezzata sia come una vettura normale.

Inoltre, sempre sullo stand allestito a Genova, il pubblico potrà conoscere Danilo Ragona, ospite speciale del Programma Autonomy con il quale condivide i concetti di bellezza e funzionalità declinati in un prodotto industriale. In particolare, il giovane designer torinese ha realizzato la sedia a rotelle “B-Free Multifunction”, un prodotto rivoluzionario sia dal punto di vista estetico sia da quello funzionale che gli è valso il prestigioso “Odisseo 2008 per l’interfunzionalità e l’innovazione” dell’Unione Industriale di Torino. Da sottolineare che il progetto nasce dall’intuito di Danilo Ragona, egli stesso in carrozzina, che alla luce della propria esperienza personale e professionale ha saputo reinterpretare le esigenze delle persone diversamente abili.