Fiat al Motorshow 2011
Foto Fiat al Motorshow 2011 »
Fiat partecipa al Motor Show 2011 con una suggestiva area espositiva che sottolinea l’unicità del brand nel panorama automobilistico internazionale. Dominato dal bianco e contraddistinto da linee essenziali e da un attento gioco di rimandi tecnologici, lo stand allestito a Bologna è il luogo ideale per ammirare da vicino sia importanti anteprime nazionali sia modelli già affermati dell’ampia gamma Fiat. Protagonista indiscussa dello stand è la nuova Panda, coerente evoluzione di una cittadina di successo che in 31 anni di vita è sempre stata sinonimo di design funzionale, maneggevolezza, spazio, affidabilità e comfort. A sottolineare il forte legame con la prima generazione del modello, a Bologna è presente una Fiat Panda del 1980 attorniata da 5 esemplari del nuovo modello che rappresentano un campione significativo della gamma in termini di colori, optional disponibili e accessori. Partendo dal concetto che ognuno di noi ha esigenze diverse, la nuova Panda sfrutta al massimo lo spazio interno, minimizzando gli ingombri. Pur continuando ad essere un’auto molto compatta, Panda cresce di pochi centimetri per garantire il raggiungimento dei più alti standard di sicurezza e migliorare ulteriormente la generosa abitabilità e la capienza del bagagliaio. Lunga 365 centimetri, larga 164 e alta 155, la nuova Panda può ospitare comodamente fino a cinque persone ed è dotata di un vano portabagagli tra i più capienti del segmento. Inoltre, la modularità dello spazio si arricchisce grazie ai numerosi vani portaoggetti e alle diverse configurazioni dei sedili anteriori e posteriori. Del resto, ognuno ha il proprio stile di vita, un rapporto personale con i propri oggetti, ha un modo tutto suo di distribuirli nello spazio. E di ritrovarli. In questo senso, quindi, il nuovo modello è un luogo da riempire in modo del tutto personale ma al tempo stesso è un luogo che si è felici di condividere con gli altri. In tema di motorizzazioni, la famiglia Panda si allarga grazie ai motori bicilindrici TwinAir: il Turbo 85 CV e il nuovo Aspirato 65 CV, dai consumi ancora più ridotti. Al lancio, il nuovo modello sarà disponile con trazione anteriore - successivamente debutterà la Panda 4x4 – offrirà una gamma composta dai motori 0.9 TwinAir Turbo da 85 CV, 0.9 TwinAir aspirato da 65 CV (non disponibile in Italia), 1.2 Fire da•69 CV e 1.3 Multijet II da 75 CV, 3 allestimenti, 10 colori di carrozzeria, 3 ambienti interni, 2 coppe copriruota e 2 cerchi in lega da 14 e 15 pollici per un totale di oltre 600 combinazioni. Tra i nuovi contenuti si segnala il “Blue&Me TomTom LIVE” che unisce i vantaggi di un sistema di infotainment integrato e connesso a quelli di un navigatore portatile, spalancando le porte alla connettività. Già dal primo anno di vita, sarà poi disponibile a richiesta un innovativo sistema di frenata che, a velocità inferiori ai 30 km/h, è in grado di rilevare ostacoli a distanza ravvicinata e frenare automaticamente. Il Motor Show di Bologna è anche l’occasione ideale per scoprire la nuova Punto 2012. Si tratta di un’importante novità di prodotto del modello che le consentirà di restare fra le “best seller” europee anche nel 2012. Insieme all’aggiornamento estetico debutterà il motore bicilindrico TwinAir turbo da 85 CV - nominato "International Engine of the Year 2011" – che consente al modello di confermarsi perfetta sintesi tra rispetto ambientale (98 g/km CO2) e piacere di guida (85 CV a 5.500 giri/min di potenza e 145 Nm a 2.000 giri/min di coppia). Come per il modello 500, la denominazione TwinAir anche per la gamma di Fiat Punto 2012 indicherà non solo la rivoluzionaria motorizzazione bicilindrica ma un nuovo specifico allestimento con un’estetica unica e riconoscibile, che si potrà ammirare sullo stand, contraddistinto dall’esclusivo colore Verde Lime abbinato al tetto “pianoblack” in nero lucido. Accanto a questa particolare versione sfila anche una Punto 2012 equipaggiata con l’evoluzione del 1.3 16V Multijet da 85 CV che, grazie all’introduzione di due nuove tecnologie (Intelligent Alternator e Intelligent Flow), gli consentono di raggiunge il livello record di 90 g/km CO2. Infine, insieme a queste due versioni disponibili sul mercato a partire dall’inizio del 2012, in mostra ci sarà anche una show car che unisce elementi di forte riconoscibilità, come il colore esclusivo giallo opaco, alle performance del motore MultiAir turbo da 135 CV. A Bologna non potevano certo mancare Fiat 500 e Fiat Freemont, due prodotti che rappresentano idealmente il nuovo viaggio intrapreso dal marchio con l’alleanza tra i Gruppi Fiat e Chrysler. Un viaggio pieno di colore, semplicità e soluzioni ingegnose che coinvolge tante persone in tutto il mondo e avvicina due culture industriali apparentemente distanti. Basta osservare queste due vetture per scoprire come spesso gli opposti si possono incontrare e fondere armoniosamente: piccolo/grande, estetico/pratico, emotivo/razionale… 500/Freemont. Se quindi Fiat 500 è l’auto che dall’Europa ha attraversato l’oceano per andare in America, diventando un’icona dello stile ed uno dei simboli della nuova alleanza industriale, Freemont ha fatto il viaggio opposto: dall’America all’Europa, dove “ha preso la cittadinanza” con il contributo della tecnologia e dello stile Fiat. Non solo. 500 incarna il DNA italiano: i valori di stile, simpatia, ingegnosità che tutto il mondo riconosce al brand come dimostra anche il successo di questo modello in tutti i mercati in cui è stata lanciata. Invece, Fiat Freemont ha un DNA globale: nasce negli USA, cresce in Italia, ha successo in Europa. Al Motor Show il pubblico potrà ammirare le ultime novità di Fiat 500 - la Nation Limited Edition, la raffinata 500C by Gucci e il nuovo allestimento TwinAir con pack “byAbarth” – mentre in un’area allestita all’esterno sarà possibile provare alcune 500 TwinAir che assicurano il massimo "fun to drive", consumi ridotti e il più basso livello di emissioni per un motore benzina al mondo (90 g/km con cambio robotizzato Dualogic e 92 g/Km con cambio meccanico), nonché un piacevolissimo sound retrò che ricorda le prime mitiche 500. Insignita delle prestigiose "5 stelle EuroNCAP" e di 40 premi finora vinti a livello mondiale, la 500 ha dimostrato fin dal lancio (luglio 2007) di non essere semplicemente una super-compatta di segmento city car, ma una vera e propria "piattaforma" sulla quale Fiat sta creando un'intera famiglia di vetture con tecnologia e cura del dettaglio da categoria superiore. In particolare, la Fiat 500 Nation Limited Edition è il tributo che il marchio dedica alle grandi nazioni in cui viene commercializzato il modello. Prodotta in soli 500 esemplari numerati in versione berlina e 500 in versione convertibile, la prima edizione rende omaggio agli Stati Uniti, celebrando l’arrivo della 500 in Nord America e l’inizio della collaborazione con la cantante pop americana Jennifer Lopez. Riflettori puntati anche su Fiat Freemont che di recente ha conquistato le prestigiose cinque stelle Euro NCAP, il massimo del punteggio che il consorzio indipendente assegna dal 1997 testando la sicurezza delle vetture. Il giudizio è ancora più importante se si considera che dal 2009 Euro NCAP pubblica un nuovo rating che valuta contemporaneamente la protezione degli adulti, quella dei bambini, quella dei pedoni e la nuova area di prevenzione incidenti e riduzione delle lesioni attraverso la valutazione di “seat belt reminder”, ESP e limitatore di velocità. Inoltre, l’accesso alle 5 stelle è di severità crescente a secondo dell’anno in cui verranno pubblicati i risultati (2009, 2010-2011, 2012). Primo veicolo Fiat frutto della partnership con Chrysler Group, Freemont è "Tutte le auto che vuoi" in quanto è equipaggiata con tutto quello che si desidera, per poter andare dove si vuole e con chi si vuole, senza compromessi. Merito anche della nuova trazione integrale AWD che consente di controllare, in totale sicurezza, la vettura in qualunque situazione. Sullo stand sono in mostra due esemplari di Fiat Freemont equipaggiati con il 2.0 Multijet 2 da 170 CV, una a trazione anteriore e l’altra a trazione integrale AWD con cambio automatico a 6 marce, entrambi con sette posti standard. Tra l’altro, la versione AWD è proposta nell’esclusivo allestimento Lounge che prevede navigatore satellitare con schermo touch screen da 8,4", DVD e telecamera posteriore, cerchi in lega da 19" bruniti, climatizzatore automatico a tre zone, sedili in pelle, sensori di parcheggio posteriori e impianto audio Alpine con 6 premium speaker + subwoofer. La stessa libertà e flessibilità d’uso sono assicurati da altri due modelli esposti al Motor Show di Bologna: Fiat Qubo Trekking con kit Nitro e Fiat Sedici MY 2012. Il primo veicolo si contraddistingue per una spiccata caratterizzazione "Outdoor" degli esterni oltre all’adozione del sistema di controllo della trazione Traction+ e del nuovo Kit Nitro, sviluppato in collaborazione con l’omonima 'azienda americana produttrice mondiale di tavole da snowboard. Accanto a Qubo Trekking sfila anche un esemplare di Fiat Sedici MY 2012, il versatile modello che dal lancio nel 2006 ad oggi ha fatto registrare oltre 76.000 unità immatricolate affermandosi come il SUV compatto più venduto in Italia. Per affrontare le sfide future e un segmento in continua crescita, Fiat Sedici si rinnova con il Model Year 2012 proponendo alcune novità estetiche e di prodotto, oltre ad un significativo arricchimento delle dotazioni di serie. Da sottolineare che tutti i prodotti Fiat esposti a Bologna sono ambasciatori di “Air Technologies”, il nuovo marchio che racchiude le tecnologie a basso impatto capaci di coniugare il rispetto ambientale con il piacere di guida, ed esprime l’attitudine con la quale Fiat chiama le persone a vivere la propria auto: con ottimismo, divertimento, economia e rispetto. Dai motori alle alimentazioni alternative, dai sistemi di gestione del cambio e della trazione allo Start&Stop, dalle soluzioni tecniche pensate per aumentare l’efficienza dinamica del veicolo all’esclusivo software eco:Drive che permette al guidatore di controllare e correggere il proprio comportamento di guida al fine di diminuire le emissioni e risparmiare carburante: sono queste le aree tematiche di “Air Technologies” che traduce la filosofia Fiat di trasformare i bisogni delle persone in soluzioni concrete, disponibili oggi, subito, per tutti. Infine, nell’area espositiva ci sarà una postazione multimediale che, attraverso l’utilizzo di uno smartphone come joystick, consentirà agli utenti di sfidarsi in appassionanti gare a bordo della nuova Panda. Spazio anche al desk del Mirafiori Outlet (www.mirafiorioutlet.it), la vetrina delle migliori auto aziendali di Fiat Group Automobiles, dove i visitatori potranno ricercare una vettura tre le oltre 1000 offerte selezionate. Sempre sullo stand allestito a Bologna, mediante la distribuzione di materiale informativo e l’allestimento di alcuni elementi dedicati, il pubblico potrà conoscere i prodotti di FGA Capital, società finanziaria specializzata nel settore automobilistico. La società è operativa in Italia, con i marchi Sava e Leasys-Savarent, ed in Europa con un'unica mission: supportare le vendite di autoveicoli di tutti i marchi Fiat Group Automobiles attraverso prodotti finanziari innovativi e completi di servizi ad alto valore aggiunto dedicati alla rete dei concessionari, ai clienti privati e alle aziende.