Estetica atletica: la Audi A7 Sportback
Estetica atletica: la Audi A7 Sportback Estetica atletica: la Audi A7 Sportback Estetica atletica: la Audi A7 Sportback Estetica atletica: la Audi A7 Sportback
Foto Estetica atletica: la Audi A7 Sportback »

conquistato nel settore dell’illuminotecnica. Il profilo piatto, che si allarga sui lati, sposta il baricentro ottico verso l’esterno. Il bordo inferiore ha forma ondulata e presenta al suo interno il profilo a forma d’ala (“wing”), stilema Audi ormai diventato un classico.

La A7 Sportback è dotata di serie di fari xeno con funzione all-weather integrata (luci che si adattano automaticamente alle condizioni meteo). A richiesta le luci “Audi adaptive light” offrono la migliore illuminazione possibile: sulle strade urbane illuminano le svolte grazie ai fari direzionali adattivi, sulle strade extraurbane e in autostrada modulano la distribuzione della luce dei proiettori. I gruppi ottici sono dotati anche di regolazione dinamica della profondità dei fari, che riconosce le altre vetture e adegua di conseguenza e armoniosamente il proprio fascio luminoso.

A richiesta sono disponibili anche fari interamente in tecnologia LED, una grande innovazione del Marchio presentata per la prima volta sulla R8 e sulla A8. La loro luce bianca è simile alla luce diurna ed è estremamente efficiente dal punto di vista energetico. I proiettori in tecnologia LED, che non necessitano di manutenzione, delineano un profilo inconfondibile sia di giorno, sia di notte.

Tre moduli composti da diodi elettroluminescenti ad alte prestazioni, disposti in tre camere separate, generano la luce anabbagliante, la luce abbagliante, le luci di svolta dinamiche, le all-weather lights e l’illuminazione autostradale. Le luci diurne, composte da 18 LED, formano una fascia continua nella parte inferiore del faro, sotto la quale si trovano gli indicatori di direzione composti da undici LED. La dotazione tecnologica dei fari è completata dal controllo automatico degli abbaglianti che serve a commutare le luci da abbaglianti ad anabbaglianti e viceversa.

Un’onda dinamica: la linea della fiancata

La fiancata della Audi A7 Sportback è slanciata e possente. Il tetto disegna un arco ampio e basso, con il montante posteriore che ne segue a lungo l’andamento per poi innestarsi nella spalla della carrozzeria. Questa incorpora un terzo finestrino laterale il cui vertice tende verso l’alto – una piccola reminescenza della Audi 100 Coupé S del 1969. Nella fiancata il rapporto tra le superfici di carrozzeria e i finestrini è di 2/3 a 1/3, anche questo elemento è tipico del Marchio.