Design essenza del marchio Mercedes
Design essenza del marchio Mercedes Design essenza del marchio Mercedes
Foto Design essenza del marchio Mercedes »
Un prodotto di marchio deve essere riconoscibile. Sulla base di queste premesse Mercedes-Benz ha sviluppato una filosofia di design propria, sin dalle prime fasi, e ha trascorso decenni a perfezionarli. Il design è la caratteristica distintiva di Mercedes-Benz, che conferisce a ciascun veicolo il suo aspetto unico e il suo carattere inconfondibile e al tempo stesso incarna i valori tradizionali del marchio Mercedes-Benz. Che si tratti di una berlina di lusso, di un coupé, di un roadster o di una compatta, ogni modello ha la sua personalità, pur appartenendo chiaramente alla famiglia Mercedes-Benz.
Il design di Mercedes-Benz trasmette un linguaggio chiaro per l'automobile: elegante affidabilità e potenza. Per conseguire questo traguardo Mercedes-Benz si concentra sugli elementi essenziali del design: linee e superfici, evitando ornamenti eccessivi ed altre aggiunte di ordine formale. Le auto acquisiscono così purezza di forme e di proporzioni, ma senza mai essere banali né monotone. Traggono il loro forte appeal estetico dalle superfici morbide, opposte a linee e profili relativamente decisi.
Linee nette e semplicità di forma sono gli elementi caratteristici del design di Mercedes-Benz. Costituiscono essenzialmente il patrimonio genetico dello stile che connota il marchio e che sa tradurre in innovazione ogni singolo veicolo. "Una Mercedes-Benz deve sempre essere riconoscibile, non solo per la stella sul cofano", spiega Gorden Wagener, responsabile della progettazione in Mercedes-Benz. "L'idea è quella di considerare l'identità del marchio una strategia a lungo termine e sviluppare ulteriormente i valori e i tratti che caratterizzano questa identità. Questo obiettivo si raggiunge mantenendo gli elementi stilistici consolidati e testati e abbinandoli a nuovi elementi, senza tuttavia modificarne il carattere essenziale". Ad esempio la griglia frontale è stata costantemente reinterpretata, sia in termini di proporzioni di base che di dettagli di design. L'aspetto, nel suo insieme, resta caratteristico esattamente come 100 anni fa.
Grazie a questa strategia Mercedes-Benz è stata in grado di creare nuovi segmenti di mercato e di soddisfare le esigenze dei clienti di maggiore personalizzazione, con nuovi veicoli dinamici e all'avanguardia, ma senza perdere di vista il design originale. Tornando all'inizio degli anni '90, la gamma era costituita da tre serie principali di modelli (classi C, E ed S), dalla sportiva SL e dalla Classe G. Oggi le serie di modelli sono 17, declinate in oltre 110 variazioni, ciascuna delle quali con il suo carattere, che consente ai vari gruppi di esprimere il loro gusto e il loro lifestyle, pur non rinunciando alla tradizionale immagine del marchio.
Il design crea un habitat di forte emotività
In Mercedes-Benz i progettisti non si limitano a creare veicoli eccezionali. "Quando le automobili sono determinate da progressi nel settore dell'elettronica ed evolvono a un passo sempre più veloce, il ruolo delle le emozioni aumenta. Se la tecnologia con i suoi progressi si allontana dall'uomo e dal suo contesto, Mercedes deve comunque tenere il passo offrendo ai propri clienti un habitat che si appella a sensi ed emozioni. Ed è proprio qui che il design svolge un ruolo chiave", dice Gorden Wagener. Così, oltre alle apparenze esterne, il design spaziale degli interni deve soddisfare lo stile di vita del cliente.
Oggi, gli interni dell'auto vengono percepiti come spazio da vivere, dove si trascorre una quota importante del proprio tempo. Non sorprende quindi che il fascino accogliente sia una caratteristica sempre più importante. Gli interni devono rivolgersi ai sensi e soddisfare il bisogno di relax, di sicurezza, di benessere e di piacere. Nel corso degli anni la sfida principale per il design interiore di Mercedes-Benz è stata quella di mantenere il fascino nei confronti della bellezza, affidandosi soprattutto alla scelta dei materiali. Pelle e radica sono da sempre gli elementi chiave degli interni di Mercedes-Benz, grazie ai quali gli interni acquisiscono un senso di eleganza e di qualità superiore. A ciò si aggiunge la luce, che diventa un elemento del design. Ancora Wagener: "L'utilizzo della luce ambiente ci consente di valorizzare gli interni con gusto ed efficacia al tempo stesso mentre l'auto è su strada". Siamo anche in grado di stimolare psicologicamente e biologicamente il conducente, contribuendo così alla sicurezza della guida. È ormai acquisito che la luce è in grado di migliorare il tono dell'umore. Aumenta il senso di benessere e migliora le nostre prestazioni". In oltre quando si sviluppano i sistemi operativi e per i display i progettisti e i tecnici di Mercedes-Benz prendono in considerazione il fattore umano e collaborano con gli psicologi e con gli esperti in apprendimento del reparto ricerca di Daimler. L'obiettivo è di conseguire una comprensione intuitiva delle funzioni dell'utente e di creare un'esperienza emotiva quando si interagisce con la tecnologia.
Mercedes-Benz ha utilizzato il design per creare l'identità di marchio
"Sottolineiamo la continuità e quando sviluppiamo dei nuovi veicoli ci concentriamo sugli sviluppi a lungo termine nella società per creare un design che risulti duraturo dal punto di vista dell'efficacia", spiega il responsabile del design di Mercedes-Benz. Effetti e tendenze fugaci non trovano ascolto in Mercedes. Per questo una Mercedes di 25 anni non sembrerà mai ma piuttosto un'auto desiderabile.
In totale, circa 400 dipendenti di 20 Paesi diversi lavorano nel settore del design in Mercedes-Benz. Lo studio principale ha sede in Sindelfingen, dove si rilevano e analizzano le tendenze internazionali e regionali, che prendono forma creativa in tre studi avanzati di design, in Italia, negli Stati Uniti ed in Giappone.
Mercedes-Benz Advanced Design Italia

In una magnifica villa sul lago Como che ricorda le glorie ed i fasti del passato, il team del Mercedes-Benz Advanced Design Italia sviluppa e crea gli interni delle vetture e le showcar del futuro di Mercedes-Benz Cars. La neoclassica Villa Salazar, costruita nel 18° secolo, ospita oggi un team giovane e multiculturale che lavora per sviluppare interni eleganti per le Mercedes-Benz, Maybach e smart del futuro. Il Centro è in grado di operare anche su specifici progetti commissionati da enti esterni, mantenendo fede all’origine della Stella: l’applicazione del motore a scoppio per terra, cielo e mare. 

Anche la strategica vicinanza con la città di Milano rappresenta un’ulteriore fonte di ispirazione per i designer del Mercedes-Benz Advanced Design Center. Durante i numerosi eventi di moda, le fiere ed i workshop che si tengono in questa città, infatti, vengono esplorate nuove tendenze e idee che poi saranno integrate nel design e nella lavorazione dei diversi materiali come, ad esempio, tessuti, pellami ed inserti in legno o superfici metalliche.

Como è uno dei tre studi di design internazionali facenti parte del Centro Design Mercedes-Benz con sede a Sindelfingen, in Germania. Gli altri due studi Advanced Design, situati in California, USA (Carlsbad) ed in Giappone (Yokohama/Tokyo), si occupano prevalentemente del design degli esterni delle vettura con la Stella.
 
Mercedes-Benz Advanced Design Italia: Fatcs&Figures
Anno di fondazione:    1998
Amministratore delegato:    Michele Jauch-Paganetti
"La nostra missione è concentrarci su valori fondamentali come qualità, tradizione e continuità. Ogni nuovo modello Mercedes-Benz deve emanare al primo sguardo un magnetismo irresistibile. Si tratta di un elemento fondamentale per creare una fedeltà al marchio a lungo termine da parte del Cliente".
Numero di dipendenti:    15 ai quali si aggiungono circa 10 collaboratori
Responsabilità:    Progettazione e sviluppo di interni per autovetture e showcar del gruppo Mercedes-Benz Cars (Mercedes-Benz, Maybach e smart)