Dall'Ecotagliando nasce la Foresta Toyota
Foto Dall'Ecotagliando nasce la Foresta Toyota »
A poco più di sei mesi dal lancio dell’iniziativa Eco Tagliando, Toyota analizza i primi risultati e inaugura una delle Foreste Toyota, quella creata all’interno del Parco del Ticino grazie ai proventi derivanti dall’iniziativa nell’ambito del progetto Impatto Zero®.

Oggi nella Tenuta Campolungo all’interno del Parco Regionale della Valle del Ticino in località Travacò Siccomario (PV) si è tenuta l’inaugurazione della prima foresta adottata da Toyota sul territorio italiano.

Si tratta di una foresta di complessivi 191.040 mq che si estende in due diverse aree del Parco: 100.000 mq a Zerbolò nel Bosco Siro Negri e 91.040 mq a Travacò Siccomario nella Grande Foresta Di Pianura.

La visita alla Foresta ha permesso ai presenti di addentrarsi alla scoperta dello straordinario impianto di riqualificazione del territorio all’interno del Parco chiamato Grande Foresta. All’interno di quest’area Toyota con il supporto di Lifegate, che ha fatto in modo che tutta l’operazione fosse a Impatto Zero®, ha trovato le migliori garanzie per la realizzazione del progetto: la riforestazione e la tutela a lungo termine di aree verdi protette.

In occasione della cerimonia di inaugurazione della Foresta Toyota, gli ospiti sono stati invitati a piantare dei giovani alberi, questo è stato un gesto simbolico per rendere ancora più coinvolgente la giornata.

I proventi dell’iniziativa Eco Tagliando hanno permesso di realizzare anche un’altra più estesa foresta in Madagascar, nella Riserva Ilena all’interno della regione di Fianarantsoa. Qui sono stati piantati oltre 793.000 mq di essenze autoctone.

Questa iniziativa di grande importanza e coinvolgimento per la squadra Toyota in Italia rappresenta un ulteriore passo in avanti per salvaguardare l’ambiente che ci circonda e ha permesso di compensare 6.549.633 Kg di CO2.

Nel progetto Eco Tagliando lanciato da Toyota Motor Italia nell’ottobre 2008, l’azienda sì è prefissata l’obiettivo di raggiungere 40.000 eco tagliandi in un anno che rappresentano circa il 15% del totale tagliandi che vengono effettuato dai clienti italiani nello stesso periodo di tempo. Il raggiungimento di questo obiettivo permetterà la piantumazione di circa 2 milioni di mq totali di foresta in Italia e nel mondo entro marzo 2010. 
Praticamente oggi ci troviamo a metà di questo percorso e per il futuro è prevista la creazione di altre Foreste che in Italia vedranno interessati nuovi territori, oltre al Parco del Ticino, le cui ubicazioni non sono ancora state definite.   

 L’Eco Tagliando e la Foresta Toyota si inseriscono a pieno titolo nell’impegno dell’azienda per la salvaguardia ambientale che si articola a 360°: dalla progettazione, allo sviluppo e produzione di auto a basso impatto ambientale, che nascono in stabilimenti sostenibili e siano accompagnate da attività e azioni complementari  in tutto il mondo volte a migliorare tutti i processi della nostra organizzazione e adottare tutte le misure necessarie per ridurre le emissioni o compensarle attraverso la forestazione appunto. Esse costituiscono un pilastro molto importante nella strategia globale dell’azienda.
 
Travacò Siccomario (Pavia), 9 giugno 2009