Daihatsu Trevis
Foto Daihatsu Trevis »
La Dahiatsu cala un altro asso alla sua gamma già ricca e variegata: questa nuova auto è la Trevis, particolare utilitaria di poco più grande della Cuore. Il veicolo giapponese è proposto con il 1000 benzina a 3 cilindri da 58 cv che equipaggia la Cuore, ed è venduta in un unico allestimento completo di tutto. Guardando le sue linee compatte e tondeggianti, subito torna in mente la mitica Mini vecchia serie, creata nel 1959 da Sir Alec Issigonis. Infatti, girando attorno a quest’auto sono molti i componenti estetici che sono ripresi dalla storica vetturetta inglese: l’anteriore in cui sono pressoché uguali sia i fari tondi che la mascherina, il posteriore in cui i lunghi e affusolati fari triangolari a punta ricordano molto le auto anni ’60. Entrando dentro l’auto questo richiamo al passato è ancor più vivo e vivido: plancia comandi molto semplice e lineare, con un quadro strumenti essenziale. E ora le sensazioni di guida: la Trevis in prova era la 1000 cambio manuale dal prezzo di 11780 €. L’auto giapponese, che richiama moltissimi particolari della leggendaria Mini, è un utilitaria sfiziosa, comoda e confortevole (ottima abitabilità sia nei posti anteriori che posteriori), che ha dalla sua una linea che non certo passa inosservata e dote ancora maggiore, un motore (il 1000 3 cilindri della Cuore), che le permette di percorrere 25 km con un litro di verde, facendo risparmiare tantissimo al proprietario. Infine il prezzo: 11300 € sia per la versione a cambio manuale che per quella con il cambio automatico.