Dacia al Salone di Parigi 2010
Dacia al Salone di Parigi 2010 Dacia al Salone di Parigi 2010
Foto Dacia al Salone di Parigi 2010 »
•    Lanciata nel 2004, la Marca Dacia è diventata, in appena 6 anni, protagonista indiscussa del mercato automobilistico europeo.
Nei primi otto mesi del 2010 (rispetto al 2009) per le autovetture:
- nel mondo, Dacia ha registrato un volume di vendite di 221.092 unita, in aumento del 12,1%, con una quota di mercato dello 0,6%;
- in Francia, Dacia occupa il sesto posto, con il 5,1% di quota di mercato ed un volume in aumento del 118,4%;
- Dacia, prima Marca in Romania, registra un incremento di 2.5 punti di quota di mercato, con il 33,6%.

Per i veicoli commerciali, Dacia ha venduto 15.839 unità nel mondo, registrando un incremento del 43,9%.


•    Dopo la berlina tre volumi Logan, la berlina compatta Sandero, la station wagon Logan MCV, i veicoli commerciali Logan Furgovan e Logan Pick-up, Dacia continua ad ampliare la propria gamma con il SUV 4X4 Duster.

•    Lanciato ad aprile 2010, Dacia Duster ottiene un grande successo in tutti i Paesi di commercializzazione: a fine agosto 2010, sono stati venduti oltre 64.000 unità.

•    A partire da dicembre 2010, Dacia Duster sarà disponibile nella versione 4x4 con la motorizzazione diesel dCi 90 FAP che emette soltanto 139 g CO2/km e consuma appena 5.3 l/100 km. Dacia Duster 4x4 dCi 90 FAP otterrà la firma Dacia eco².

•    Proponendo la qualità automobilistica accessibile a tutti, Dacia è diventata un vero e proprio fenomeno sociale che ha creato una nuova modalità di consumo nel settore automobilistico.

•    Per il secondo anno consecutivo, Dacia ripartirà quest’inverno all’assalto delle piste ghiacciate del Trofeo Andros. Alain Prost, che ha scelto Dacia per i suoi valori di semplicità, efficacia e robustezza, sarà di nuovo al volante del veicolo da competizione Dacia Duster.

DACIA, UNA MARCA IN CRESCITA

Nel Maghreb: il volume delle vendite di Dacia aumenta del 4,5% e raggiunge 26.310 unità (in cumulato), su un mercato in calo del 3,1%. La quota di mercato aumenta di un punto in Algeria, con il 10,4%, e di due punti in Marocco, con il 20,4%.

In Europa (regione Renault): incremento del 20,9%, con 161.317 unità vendute (1,7% di penetrazione).
A fine agosto 2010, i principali mercati di Dacia in Europa sono la Francia, con 76.255 unità, seguita dalla Germania, con 23.949 unità, dall’Italia con 15.509 unità e dalla Spagna + Canarie, con 14.285 unità.

Per accompagnare l’aumento delle vendite e l’ampliamento della gamma, la marca Dacia sviluppa showroom separati dai siti Renault (continuando sempre, tuttavia, ad appoggiarsi alla Rete Renault), con più venditori dedicati e maggiore spazio per i suoi modelli. In Francia esistono 220 siti Dacia: 52 Dacia box e 168 show-room separati.

L’enorme successo della marca Dacia rispecchia un’evoluzione dello stile di consumo. Mentre, in precedenza, i clienti esitavano ad acquistare un veicolo “low-cost”, oggi, secondo l’inchiesta Cételem del 2010, in media il 29% dei clienti che ha intenzione di acquistare un veicolo nuovo, nei principali mercati europei, prevede di spendere meno di 8.000 euro. Anche se l’importanza attribuita al rapporto qualità/prezzo è aumentata con la crisi economica, emerge un megatrend che spinge a consumare meno e meglio. Dacia ha saputo anticipare questa evoluzione, con la sua gamma di veicoli affidabili, dal rapporto prezzo/prestazioni imbattibile.

Clienti molto soddisfatti della loro Dacia
Dacia si classifica quarta in Francia (dietro Honda, Mercedes e BMW) e condivide il secondo posto sul podio con BMW in Germania (dopo Mercedes), secondo l’inchiesta JD Power VOSS 2010.
Questa inchiesta misura la soddisfazione di clienti proprietari della loro auto da 2 anni in media, sulla base di quattro criteri: qualità /affidabilità, utilizzo (design esterno, guida, abitabilità), servizio post-vendita e costi di esercizio.

LA GAMMA SI ARRICCHISCE DI DUE NUOVE VERSIONI DACIA ECO²

Dacia Duster 4x4 sarà disponibile con la motorizzazione Diesel dCi 90 nella maggior parte dei mercati europei, a partire da dicembre 2010. Con emissioni di CO2 di 139 g/km ed un consumo in ciclo misto di 5.3 l/100 km1, questa versione di Dacia Duster si distingue per un bilancio energetico ed ambientale ridotto.

Dacia Logan e Dacia Sandero saranno disponibili con la motorizzazione 1.2 16v 75 GPL (in sostituzione della motorizzazione 1.4 MPI 75 GPL) nella maggior parte dei Paesi europei, a partire da fine 2010, vantando emissioni limitate a 122 g CO2/km .
Le versioni GPL di Dacia ottengono un grande successo: in Europa Occidentale, a fine agosto 2010, Sandero 1.4 MPI 75 GPL rappresenta più del 43% delle vendite della berlina compatta di Dacia