Chevrolet Trax
Foto Chevrolet Trax »
Zurigo. Può darsi che le dimensioni non contino, ma i clienti europei mostrano una tendenza verso le vetture più piccole e compatte, come dimostra il boom delle vendite nel segmento degli Sports Utility Vehicle (SUV) compatti. Le vendite di questa classe di veicoli si sono mosse in controtendenza rispetto all’andamento negativo del settore automobilistico in Europa, passando da 130.214 vetture nel 2008, per una quota di mercato dello 0,7%, a poco meno di 264.000 unità nel 2012, poco meno del 2% del mercato. Tutti i segnali indicano che la quota di mercato di questo segmento continuerà a crescere. Si prevede che le vendite raddoppieranno entro il 2018 e la quota di mercato dovrebbe toccare il 2,8%. Con il nuovo Trax, Chevrolet presenterà una vettura realizzata appositamente per soddisfare le richieste dei clienti la cui vita si svolge in prevalenza nelle città moderne. "Trax consente a Chevrolet di entrare in un segmento in crescita come quello dei SUV compatti e garantisce flessibilità, bassi consumi di carburante e la maneggevolezza di un’auto, ossia le caratteristiche richieste dagli esploratori urbani," ha dichiarato Susan Docherty, Presidente e Amministratore Delegato di Chevrolet Europe.  Trax sarà disponibile a partire dalla primavera di quest’anno presso le concessionarie europee Chevrolet con una gamma di tre motorizzazioni: il turbo benzina 1.4L da 140 cv e 200 Nm di coppia, il motore benzina 1.6L da 115 cv e 155 Nm di coppia e il turbo diesel 1.7L da 130 cv e 300 Nm. Trax è dotato di trazione integrale (AWD) on-demand sui veicoli che montano il turbo benzina 1.4L e il diesel 1.7L. E’ lungo 4,25 metri e largo 1,77 metri, misure che lo rendono ideale per le strade urbane ma anche per quelle di campagna. Non è certo una sorpresa che Chevrolet abbia deciso di avviare un progetto simile sapendo che il primo SUV di tutti i tempi portava con orgoglio un cravattino. La casa è infatti considerata la creatrice di questo tipo di auto con la Suburban del 1935. "Chevrolet è conosciuta da decenni per i suoi SUV affidabili e pratici. Trax rispetterà tutti i valori tradizionali Chevrolet e offrirà qualcosa in più," ha dichiarato Docherty. "Trax è l’espressione moderna di una delle principali competenze di Chevrolet, ossia costruire e vendere degli ottimi SUV," ha proseguito. Chevrolet Captiva è la sorella maggiore di Trax e fa parte della gamma di SUV costruiti da Chevrolet che, negli Stati Uniti, comprende i modelli Avalanche, Colorado, Equinox, Silverado, Suburban, Tahoe e Traverse. Chevrolet Suburban: la storia 1935: Viene presentato il Suburban Carryall con carrozzeria due porte, che resterà sul mercato fino al 1967. Montava il motore a sei clindri in linea Chevrolet Stovebolt che erogava 60 cv (45 kW). 1936: Introduzione dei freni idraulici. 1937: Nuova carrozzeria con stilemi Art Deco; la potenza del motore passa a 79 cv (59 kW). Introduzione del nuovo vetro di sicurezza. 1940: Introduzione dei gruppi ottici anteriori sigillati, dalla visibilità notevolmente superiore. 1947: Il primo restyling significativo. L’aumento della coppia garantisce al Suburban un eccellente capacità di rimorchio. Il sistema di ventilazione a flusso continuo migliora il comfort. 1955: Lancio della seconda serie; introduzione del motore small-block V-8, del cambio automatico Hydra-Matic, dell’impianto elettrico a 12 volt e degli pneumatici tubeless. 1957: Viene offerta la trazione integrale di primo impianto. 1960: Introduzione della sospensione anteriore a ruote indipendenti (a barre di torsione). 1967: Nuova carrozzeria dall’originale configurazione a tre porte, con una porta sul lato guidatore e due porte sul lato passeggero. Tra le nuove caratteristiche di sicurezza vi sono le pinze freni con doppio pistone, il piantone dello sterzo ad assorbimento d’urto e il parabrezza con vetro laminato di sicurezza di spessore maggiore. 1971: Freni anteriori a disco di serie e motori studiati per utilizzare benzina senza piombo. 1973: Il Suburban viene offerto per la prima volta in versione quattro porte. Aumenta l’attenzione al comfort dell’abitacolo. 1981: Restyling. 1987: Introduzione dell’iniezione di carburante a controllo elettronico e della trasmissione automatica a quattro velocità. 1988: Per la prima volta vengono offerti i freni con sistema antibloccaggio. 1992: Il nuovo Suburban; tra gli aggiornamenti vi sono i freni con sistema antibloccaggio sulle quattro ruote, il sistema Insta-Trac sui modelli a trazione integrale e la nuova sospensione anteriore indipendente. 1996: Debuttano la trazione integrale a controllo elettronico e le luci per la marcia diurna. 1998: Viene aggiunto il sistema OnStar; viene proposta una versione con guida a destra per l’Australia con il marchio Holden. 2000: La nuova generazione di Suburban si distingue per le nuove caratteristiche estetiche, i nuovi interni e le nuove motorizzazioni. Freni a disco sulle quattro ruote e sospensioni adattive “load-leveling”. 2007: Lancio dell’ultima generazione. 2010: Un modello a edizione limitata celebra il 75° anniversario.