BMW X1
BMW X1
Foto BMW X1 »
La BMW X1 – unica nel segmento premium ed ora ancora più efficiente Nuovi motori quattro cilindri con tecnologia BMW TwinPower Turbo consentono consumi ancora migliori: la BMW X1 sDrive20i da 135 kW/184 CV con consumi medi di 7,1 litri/100 km, la BMW X1 sDrive20d EfficientDynamics Edition da 120 kW/163 CV e consumi medi di 4,5 litri/100 km Monaco. La BMW X1, il primissimo ed ancora unico veicolo premium del suo segmento, continua a rafforzare la sua posizione in termini di consumi. Nell’autunno del 2011, la gamma di modelli nel segmento delle compact tuttofare sarà completata dalla BMW X1 sDrive20d EfficientDynamics Edition. Questo modello, che è stato sistematicamente progettato per offrire piacere di guida insieme a livelli ridotti di consumi e di emissioni, è spinto da un motore diesel quattro cilindri da 120 kW/163 CV dotato di tecnologia BMW TwinPower Turbo. Con un consumo medio di 4,5 litri/100 km ed emissioni di CO2 di 119 grammi/km, questo modello ottiene i migliori risultati di efficienza nella gamma BMW X. Inoltre, dall’autunno 2011, un motore a benzina quattro cilindri di nuovo sviluppo con tecnologia BMW TwinPower Turbo sarà disponibile per la BMW 1. Il propulsore da 135 kW/184 CV stabilisce nuovi standard nella sua classe anche nelle riduzioni di consumi e di emissioni di CO2, con valori che spaziano dai 7,1 litri e 165 grammi per la BMW X1 sDrive20i ai 7,7 litri (automatica: 7,6 litri) e 179 grammi (177 grammi per l’automatica) per la BMW X1 xDrive20i. Il regolare utilizzo di motori ad alta efficienza e tecnologia BMW EfficientDynamics montati di serie aiuta i modelli BMW X a raggiungere anche il piacere di guida tipico del marchio unito ai livelli esemplari di economia e di basse emissioni. L’efficienza eccezionale della BMW X1 è una parte fondamentale del suo carattere premium che è unico nel panorama competitivo ed è anche rafforzato da una lavorazione di alta classe, da una funzionalità elaborata, da interni flessibili e da numerosi elementi di equipaggiamento. La BMW X1 sDrive20d EfficientDynamics Edition alza ad un nuovo livello il rapporto tra agilità sportiva ed atletica ed economia di consumi. Il suo motore diesel 2 litri e quattro cilindri, la cui tecnologia BMW TwinPower Turbo costituisce un sistema di turbocompressore con geometria variabile della turbina e iniezione Common Rail, genera una potenza massima di 120 kW/163 CV tra i 3.250 ed i 4.200 giri/min. La coppia massima di 380 Nm è disponibile tra i 1.750 ed i 2.500 giri/min. Il motore è stato ottimizzato nel dettaglio per raggiungere eccezionalmente un livello di efficienza molto alto. Elementi speciali caratteristici del modello comprendono un pendolo a forza centrifuga nel volano a doppia massa, che compensa le vibrazioni incontrate a bassi regimi, offrendo così più confort di marcia quando il veicolo viene guidato a bassi regimi economici. L’indicatore di cambiata montato di serie è stato adattato per venire incontro alle caratteristiche del nuovo motore. Inoltre, elementi di serie comprendono anche la rigenerazione dell’energia frenante, la funzione Auto Start Stop, il servosterzo elettromeccanico, un compressore dell’aria condizionata disinseribile, nonché pneumatici con ridotta resistenza al rotolamento. La BMW X1 sDrive20d EfficientDynamics Edition presenta anche un rapporto dell’asse posteriore più lungo e specifiche leghe leggere nel design Streamline. Oltre a ciò, la BMW X1 sDrive20d EfficientDynamics Edition presenta una tecnologia di isolamento di nuova concezione per ridurre il rumore del motore all’interno del veicolo. Misure di ottimizzazione del rumore saranno attuate dall’autunno del 2011 in tutte le ulteriori versioni diesel della BMW X1. Anche le varianti di motori a benzina della BMW X1 si presentano come apripista per un sempre maggiore piacere di guida unito ad un’efficienza ottimizzata. La BMW X1 xDrive28i viene ora seguita da ulteriori modelli che presentano una nuova generazione di motori a combustione quattro cilindri con tecnologia BMW TwinPower Turbo. Il pacchetto tecnologico montato sul motore 2 litri quattro cilindri per la BMW X1 sDrive20i con trazione posteriore e per la BMW X1 xDrive20i con trazione integrale intelligente comprende un sistema di turbocompressore che segue il principio twin scroll, un sistema di iniezione diretta ad alta precisione e il controllo variabile delle valvole VALVETRONIC. Questo insieme garantisce non soltanto una risposta spontanea ed un’erogazione sportiva di potenza, anche con gli alti carichi, ma anche consumi favorevoli di carburante che risultano eccezionali per motori a benzina in questa classe di prestazioni. La potenza massima del nuovo motore è di 135 kW/184 CV, resa disponibile tra i 5.000 ed i 6.250 giri/min, mentre la coppia massima di 270 Nm viene raggiunta tra i 1.250 ed i 4.500 giri/min. Grazie alla sua enorme spinta e alle sue prestazioni sportive, la BMW X1 sDrive20i accelera da 0 a 100 km/h in 7,4 secondi e la BMW X1 xDrive20 in 7,8 secondi. I consumi medi di 7,1 litri/100 km, secondo il test Ue, e il livello di emissioni di CO2 di 165 grammi/km sono validi per la BMW X1 sDrive20i sia con il cambio manuale a sei velocità montato di serie sia con la trasmissione automatica ad otto velocità disponibile a richiesta. La BMW X1 xDrive20i fa registrare un consumo medio di 7,7 litri/100 km (automatica: 7,6 litri) e livelli di emissioni di CO2 di 179 (177) grammi/km. Il pacchetto standard di tecnologia BMW EfficientDynamics presente in entrambi i modelli comprende, oltre alla rigenerazione dell’energia frenante e al controllo a richiesta delle componenti ausiliarie, anche la funzione Auto Start Stop e l’indicatore di cambiata per i veicoli con trasmissione manuale, nonché un servosterzo elettromeccanico sulla BMW X1 sDrive20i. Con l’introduzione dei nuovi motori, il portafoglio di motorizzazione della BMW X1 aumenterà nell’autunno del 2011 ad un totale di tre propulsori benzina e quattro diesel; un ventaglio di potenza che va dai 105 kW/143 CV ai 180 kW/245 CV. Complessivamente, vi è una scelta tra dieci varianti di modelli, cinque dei quali presentano la caratteristica trazione posteriore della BMW e cinque con il sistema a quattro ruote motrici elettronicamente controllato xDrive. Il modello d’ingresso della famiglia BMW X attrae ulteriormente grazie all’ottimizzazione delle tecnologia delle sospensioni, nonché ad una gamma più ampia di equipaggiamenti opzionali. Il controllo di stabilità di serie DSC (Dynamic Stability Control) è stato affiancato nei modelli diesel a trazione posteriore dalle funzioni di frenata a secco e di compensazione del fading. I modelli BMW X1 sDrive20i, BMW X1 sDrive28i, BMW X1 xDrive 20i, BMW X1 xDrive28i e BMW X1 xDrive20d sono anche equipaggiati con la funzione stand-by dei freni e dall’assistenza alla partenza in salita. L’esclusivo sistema BMW di binari sul tetto High Gloss Shadow Line sarà anch’esso disponibile in futuro come opzione individuale e perciò non soltanto insieme al pacchetto M Sport per la BMW X1. Inoltre, la gamma a richiesta di elementi BMW ConnectedDrive sarà completata dall’autunno 2011 dalla funzione di Informazioni sul Traffico in Tempo Reale BMW Group Il BMW Group, con i marchi BMW, MINI e Rolls-Royce, è uno dei costruttori di automobili e motociclette di maggior successo nel mondo. Essendo un’azienda globale, il BMW Group dispone di 24 stabilimenti di produzione dislocati in 13 paesi e di una rete di vendita diffusa in più di 140 nazioni. Il BMW Group ha raggiunto nel 2010 volumi di vendita di 1,46 milioni di automobili e oltre 110.000 motociclette nel mondo. I profitti lordi per il 2010 sono stati di 4,8 miliardi di Euro, il fatturato è stato di 60,5 miliardi di Euro. La forza lavoro del BMW Group al 31 dicembre 2010 era di circa 95.500 associati. Il successo del BMW Group è fondato su una visione responsabile e di lungo periodo. Per questo motivo, l’azienda ha sempre adottato una filosofia fondata sulla eco-compatibilità e sulla sostenibilità all’interno dell’intera catena di valore, includendo la responsabilità sui prodotti e un chiaro impegno nell’utilizzo responsabile delle risorse. In virtù di questo impegno, negli ultimi sei anni, il BMW Group è stato riconosciuto come leader di settore nel Dow Jones Sustainability Index.