Bmw Serie 6
Foto Bmw Serie 6 »
Monaco di Baviera. BMW amplia la propria gamma di modelli BMW Serie 6 con una nuova variante della Coupé e della Cabrio. La primavera 2012 marca l’esordio della BMW 640d xDrive Coupé e Cabrio. Insieme al motore diesel sei cilindri in linea con tecnologia BMW TwinPower Turbo il sistema di trazione integrale intelligente introdotto per la prima volta nella BMW Serie 6 assicura un piacere di guida nuovamente incrementato. La combinazione di un motore diesel con la trazione integrale xDrive, disponibile anche per la BMW 640d xDrive Cabrio, costituisce un’offerta unica nel segmento della BMW Serie 6. La nuova BMW 640d xDrive Coupé accelera da 0 a 100 km/h in solo 5,2 secondi. Grazie alla tecnologia BMW TwinPower Turbo, il propulsore diesel da 230 kW/313 CV si distingue per un rendimento eccellente che determina, insieme al cambio automatico sportivo a otto rapporti di serie, dei valori di consumo di carburante e delle emissioni esemplari. La coppia motrice generata dal motore viene ripartita da xDrive in modo variabile e preciso tra le ruote anteriori e le ruote posteriori. Il controllo elettronico del sistema collegato in rete con la regolazione della stabilità di guida DSC (Dynamic Stability Control) assicura il massimo livello di sicurezza, la migliore maneggevolezza e un’erogazione ottimale della potenza a tutte le condizioni meteorologiche e stradali. Il consumo medio di carburante della BMW 640d xDrive Coupé varia tra i 5,7 e i 5,8 litri per 100 chilometri (valori rilevati nell’ambito del ciclo di prova UE, a seconda della misura dei pneumatici preferita). I rispettivi valori di CO2 sono di 149 – 153 grammi per chilometro. BMW Serie 6 con motore diesel sei cilindri in linea e tecnologia BMW TwinPower Turbo Il motore diesel montato nella BMW Serie 6 si distingue per una rapidità di risposta e un’elasticità che superano tutte le aspettative nutrite nei confronti dei propulsori di vetture sportive. Le caratteristiche prestazionali, l’acustica e il comportamento vibrazionale del sei cilindri non lasciano nessun dubbio sulla competenza di BMW nel campo dello sviluppo di propulsori diesel altamente efficienti. Già nei modelli che hanno preceduto la nuova BMW Serie 6, l’introduzione di un motore diesel determinò un ampliamento di successo della gamma. Nella nuova BMW Serie 6 il profilo dell’esclusiva e contemporaneamente sportiva ed efficiente coupé di alta gamma è stato affilato con coerenza – con delle prestazioni superiori, un’efficienza ottimizzata e, per la prima volta, offrendo anche la combinazione con xDrive. L’ultima generazione del più potente propulsore diesel è dotata di una cilindrata di 3 000 cm³, di un basamento in alluminio a peso alleggerito e di tecnologia BMW TwinPower Turbo ottimizzata. Il pacchetto tecnologico include la sovralimentazione turbo a due stadi e un sistema d’iniezione diretta Common-Rail con iniettori piezoelettrici che funzionano a una pressione massima di 2 000 bar. La sovralimentazione turbo bistadio assicura un’erogazione di potenza rapida e generosa, mentre il sistema d’iniezione garantisce un approvvigionamento di carburante dosato con la massima precisione che favorisce a sua volta una combustione efficiente e pulita. Sovralimentazione biturbo a rendimento ottimizzato La nuova versione del sistema di sovralimentazione a due stadi reagisce alle richieste di potenza momentanee con una precisione finora mai vista. A regimi bassi entra in azione il turbocompressore più piccolo, che è in grado di reagire particolarmente velocemente grazie alla sua bassa coppia d’inerzia. L’aria compressa viene alimentata alle camere di combustione attraverso un condotto bypass. Dato che l’aria non attraversa più il compressore di dimensioni maggiori, la pressione di sovralimentazione si forma senza perdite. Solo quando la richiesta di potenza sale ulteriormente il controllo elettronico dell’unità bypass attiva il turbocompressore di dimensioni più grandi. Inoltre, la rapidità di risposta del sistema di sovralimentazione funzionante in base alla rispettiva richiesta di carico viene ottimizzata dalla geometria variabile della turbina del compressore più piccolo. Il risultato sono delle reazioni estremamente veloci a ogni impulso del pedale dell’acceleratore. Il motore mette a disposizione la propria coppia massima di 630 Newtonmetri già tra i 1 500 e i 2 500 g/min. La potenza di picco viene raggiunta a un numero di giri di 4 400 g/min, così da realizzare delle eleganti accelerazioni scattanti e delle riprese dinamiche. Dato che il cambio automatico sportivo a otto rapporti è tarato su misura alle caratteristiche prestazionali del motore, l’elevata coppia, disponibile in ampi campi di carico, può essere utilizzata per una guida sportiva e contemporaneamente stabile e sicura. Nel modo ECO PRO, fornito di serie, le riserve di potenza dello sportivo motore diesel contribuiscono in modo particolarmente intenso a generare uno stile di guida rilassato e contemporaneamente estremamente efficiente a regimi bassi del motore. Pacchetto tecnologico BMW EfficientDynamics e tasto di selezione della modalità di guida di serie Il modo ECO PRO, attivabile con il tasto di selezione della modalità di guida di serie, influenza positivamente la gestione motore, la linea caratteristica del pedale dell’acceleratore e le proprietà di cambiata del cambio automatico. In più, la gestione delle funzioni ad azionamento elettrico, per esempio del climatizzatore e del riscaldamento dei sedili e degli specchietti retrovisori esterni, assicura un utilizzo dell’energia particolarmente efficiente. Delle unità di visualizzazione speciali informano per esempio sul guadagno di autonomia, misurato in chilometri. Altre tecnologie BMW EfficientDynamics montate di serie nella BMW 640d xDrive sono la Brake Energy Regeneration, la funzione start/stop automatico, il controllo dei gruppi secondari in base al fabbisogno effettivo e il comando attivo delle prese d’aria. Grazie al tasto di selezione della modalità di guida sono attivabili le modalità „SPORT“, „SPORT+“ e „COMFORT“; in combinazione il Dynamic Damper Control, fornito come optional, e con Adaptive Drive, è disponibile anche la modalità di guida „COMFORT+“. Queste particolari configurazioni non influenzano positivamente solo la progressione del pedale dell’acceleratore, bensì anche la rapidità di risposta del motore, la linea caratteristica della servoassistenza, le soglie d’intervento del Controllo della stabilità di guida DSC e della dinamica di cambiata del cambio automatico, inoltre la mappatura degli ammortizzatori e la stabilizzazione antirollío. Il guidatore attiva un equilibrato setup che include anche il feedback acustico del motore. A questo scopo, la sonorità naturale del motore viene amplificata e trasmessa all’abitacolo da un modulo sonoro secondo la configurazione impostata attraverso il tasto di selezione della modalità di guida. L’elaborazione digitale dei segnali da parte del sistema prevede uno scambio diretto di dati con la gestione motore e considera sia il numero di giri che la coppia del propulsore e la velocità della vettura. Il guidatore ottiene così un feedback puntuale dello stato di carico del motore e vive con maggiore intensità l’erogazione di potenza e la situazione di guida del momento. Ancora più piacere di guida grazie alla trazione integrale intelligente L’introduzione del sistema di trazione integrale BMW xDrive nella BMW Serie 6 arricchisce l’esperienza di guida nella Coupé premium della classe automobilistica superiore offrendo una nuova ed affascinante sfaccettatura. Nella BMW 640d xDrive Coupé viene montata l’ultima generazione del sistema di trazione integrale intelligente che comprende, oltre alla trasmissione variabile della potenza alle ruote anteriori e posteriori, anche il Performance Control che provvede alla ripartizione della coppia motrice tra la ruota posteriore destra e quella sinistra. A differenza dei sistemi tradizionali di trazione integrale, BMW xDrive a controllo elettronico non contribuisce solo a ottimizzare la trazione sugli sfondi scivolosi, ma anche ad incrementare il dinamismo di guida nelle curve. Grazie al collegamento in rete del sistema di trazione integrale e della regolazione della stabilità di guida DSC (Dynamic Stability Control) nell’Integrated Chassis Management (ICM), vengono riconosciute e valutate tutte le situazioni di guida, così da eseguire in tempo l’intervento di regolazione adatto. Questo viene attuato solo da xDrive oppure in combinazione con il DSC o con il Performance Control. La ripartizione della potenza viene modificata con rapidità e precisione, così che anche nelle curve percorse con elevato dinamismo il tipico handling di una BMW è assicurato in ogni momento. Il sistema di trazione integrale utilizzato nella BMW Serie 6 offre una taratura su misura che tiene conto delle particolarità e delle caratteristiche del modello. Il principio fondamentale è di combinare in modo equilibrato le qualità della tipica trazione posteriore di una BMW con i pregi della ripartizione di potenza su quattro ruote. Come in tutti i modelli BMW a trazione integrale, nella guida normale il 60 percento della coppia motrice viene trasmesso all’asse posteriore e il 40 percento all’asse anteriore. Qualora necessario, la ripartizione può essere adattata in frazioni di secondo a un eventuale cambiamento delle condizioni. Analisi preventiva e interventi di massima precisione grazie al collegamento in rete xDrive devo il proprio status di sistema di trazione integrale intelligente al fatto che riconosce già molto presto il rischio di un eventuale slittamento delle ruote in fase di accelerazione ed è in grado di compensare il pattinamento di una o più ruote modificando la ripartizione della forza motrice. Per eseguire questa analisi preventiva della situazione di guida vengono elaborati i dati forniti dalla gestione motore, inoltre i valori relativi alla posizione del pedale dell’acceleratore, all’angolo di sterzo, al numero di giri delle ruote e all’accelerazione trasversale della vettura dell’ICM. Grazie a questo elevato numero d’informazioni, xDrive può dosare con precisione la ripartizione della forza tra l’asse anteriore e l’asse posteriore, così da utilizzare tutta la potenza erogata dal motore. A differenza dei sistemi di trazione integrale tradizionali che reagiscono solo al momento in cui una ruota inizia a slittare, xDrive elimina qualsiasi rischio di sovrasterzo o di sottosterzo già nella sua fase di formazione. Per esempio, se la vettura rischia di sbandare con le ruote anteriori, una quota maggiore della forza motrice viene convogliata immediatamente alle ruote posteriori. La conseguenza è una maneggevolezza più precisa della vettura: xDrive ottimizza la stabilità prima che il guidatore ne percepisca la necessità. Analogamente, il sistema xDrive previene lo sbandamento della vettura attraverso le ruote posteriori, inviando la forza motrice eccedente all’asse anteriore. La trazione integrale interviene così ancora prima che si possa formare dello slittamento. La ripartizione a comando intelligente della coppia motrice favorisce inoltre il comfort di guida. L’effetto stabilizzante di xDrive richiede degli interventi del DSC solo in situazioni estreme. Nel caso in cui la ripartizione ottimale della forza motrice da sola non fosse sufficiente per mantenere la vettura sulla traiettoria desiderata il controllo del DSC interviene riducendo la potenza motore e frenando singole ruote. Reazioni estremamente veloci grazie alla regolazione elettronica La possibilità di ripartire la forza motrice in frazioni di secondo tra le ruote anteriori e quelle posteriori in conseguenza alla variazione delle condizioni stradali è il risultato della regolazione elettronica del sistema xDrive. La frizione lamellare del ripartitore di coppia centrale viene regolata da un motorino elettrico passo-passo. Quando aumenta la pressione sulle lamelle, della forza supplementare viene trasmessa all’asse anteriore attraverso un ingranaggio: a frizione completamente aperta la vettura viene controllata esclusivamente dalle ruote posteriori. Grazie alla regolazione elettronica la variazione della distribuzione della coppia avviene in tempi record. L’apertura e la chiusura completa della frizione richiedono solo 100 millisecondi. Il Performance Control apporta un contributo supplementare al dinamismo di guida. Il sistema a controllo elettronico provvede a un intervento dosato dei freni con compensazione della coppia, controllato dall’elettronica di regolazione di xDrive collegata in rete con il DSC, così che su fondi scivolosi e durante la guida altamente dinamica in curva la tendenza al sottosterzo viene compensata efficacemente già all’inizio, aumentando l’agilità della vettura. Non appena le ruote anteriori tendono eccessivamente verso l’esterno, la ruota posteriore al lato interno della curva viene frenata in modo controllato attraverso l’elettronica di regolazione di xDrive e DSC collegati in rete. Contemporaneamente, la risultante perdita di spinta viene compensata da un aumento della coppia motrice. BMW xDrive sulla rotta del successo: per la prima volta anche nella BMW Serie 6 BMW offre vetture a trazione integrale da oltre 25 anni. In BMW, sin dall’inizio la trasmissione di potenza attraverso entrambi gli assi non doveva perseguire solo l’obiettivo di ottimizzazione della trazione su fondi sterrati e a condizioni meteorologiche avverse, ma doveva contribuire anche ad aumentare il dinamismo di guida in curva. Nel corso del tempo la trazione integrale di BMW si è trasformata da optional riservato a singoli modelli in un motore di crescita per ampliare coerente la gamma di modelli. Al successo mondiale della trazione integrale ha contribuito anche l’esordio dei modelli BMW della Serie X. Grazie alla BMW X5, alla BMW X6, alla BMW X3 e alla BMW X1, adesso sono disponibili quattro modelli che definiscono i benchmark a livello di agilità e di piacere di guida nei rispettivi segmenti di appartenenza. Anche in questi modelli la trazione integrale non esercita solo un effetto d’incremento della trazione e della stabilità di guida, ma apporta un contributo importante a un maggiore dinamismo di guida. Parallelamente al trionfo dei modelli BMW della Serie X è stata ampliata progressivamente anche la gamma di modelli a trazione integrale nelle altre Serie costruttive. Oggi xDrive è disponibile nella BMW Serie 3, nella BMW Serie 5, nella BMW Serie 7 e, per la prima volta, anche nella BMW Serie 6. La nuova BMW 640d xDrive Coupé arricchisce la varietà della gamma BMW Serie 6. La trazione integrale intelligente viene offerta anche nella BMW 650i xDrive Coupé. In questo modello xDrive distribuisce la forza motrice di un motore V8 con tecnologia BMW TwinPower Turbo tra le ruote anteriori e le ruote posteriori. Il motore della BMW 650i xDrive Coupé eroga una potenza di picco di 300 kW/407 CV e una coppia massima di 600 Newtonmetri ed è stato combinato anche esso con il cambio automatico sportivo a otto rapporti. Con xDrive è possibile accelerare da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi. Nuova varietà della BMW Serie 6 Coupé Grazie alle tre motorizzazioni BMW 640i, BMW 650i e BMW 640d, alla possibilità di scegliere tra la tipica trazione posteriore del marchio e la tecnica di trazione integrale intelligente, alla più moderna tecnologia di assetto e a numerosi innovativi equipaggiamenti, in parte unici, BMW mette a disposizione un’offerta esclusiva nel segmento premium delle coupé di categoria superiore. La nuova BMW Serie 6 Coupé può venire equipaggiata anche con il pacchetto M Sport, sviluppato appositamente per questo modello. I componenti messi a punto nel tipico stile M comprendono i settori aerodinamica, design esterno ed interno ed accentuano il tipico carattere di un’automobile sportiva. Gli equipaggiamenti includono il pacchetto di aerodinamica M con una serie di componenti specifici per la carrozzeria, per esempio per il modulo anteriore, i longheroni laterali sottoporta e lo spoiler posteriore, i terminali di scarico in cromo brunito, luci fendinebbia LED, così come cerchi in lega M da 19 pollici con styling a raggi doppi. In alternativa, possono venire ordinati i cerchi in lega M da 20 pollici con styling a raggi doppi, offerti come optional. All’interno l’esperienza di guida viene ulteriormente rivalutata da sedili sportivi M con un rivestimento specifico Alcantara/pelle antracite e cuciture decorative nel colore di contrasto blu, dal volante in pelle M con tasti multifunzione e paddles, nonché da modanature in alluminio Hexagon. Inoltre, il pacchetto M Sport include i battitacco con il logo M e un poggiapiede M. La BMW Serie 6 Coupé offre un bagagliaio dal volume di 460 litri, così da potere accogliere fino a tre sacche da golf da 46 pollici oppure due valigie a guscio rigido di misure medie e un beauty case. L’equipaggiamento di comfort montato di serie nella nuova BMW Serie 6 Coupé comprende un climatizzatore automatico a 2 zone, il volante multifunzione, la regolazione del piantone dello sterzo ad azionamento elettrico, specchietti retrovisori esterni a regolazione elettrica e riscaldabili, regolazione della velocità con funzione frenante, sensore pioggia con controllo integrato della luce anabbagliante, un sistema audio HiFi e il sistema di comando iDrive con Control Display montato a isola nel design Flatscreen. Degli highlight della gamma di optional sono i proiettori adattivi LED e il sistema Bang & Olufsen High End Surround Sound. Al carattere innovativo della nuova BMW Serie 6 Coupé contribuisce sicuramente anche la ricca gamma di sistemi di assistenza del guidatore e di servizi di mobilità di BMW ConnectedDrive. Per esempio, dei servizi come il Concierge personale, disponibile 24 ore su 24, che cerca indirizzi e li invia direttamente come destinazione al sistema di navigazione, aumentano il comfort durante la guida. Grazie alla funzione Real-Time Traffic Information, delle informazioni sul traffico e delle raccomandazioni di deviazione estremamente precise vengono trasmesse in tempo reale al sistema di navigazione. Altre funzioni nel campo del comfort sono per esempio l’Active Cruise Control con funzione di Stop & Go, la Speed Limit Info, la telecamera di retromarcia, Surround View e il BMW Park Assistant. L’Infotainment a bordo viene vissuto in una dimensione nuova. Grazie all’optional App e all’Applicazione BMW Connected, i proprietari di un Apple iPhone possono utilizzare a bordo della BMW Serie 6 Coupé Facebook, Twitter e la funzione webradio. Con le funzioni di ufficio mobile è possibile visualizzare allo schermo della vettura il calendario o le e-mail dello smartphone e farse leggere. Le offerte di ConnectedDrive contribuiscono anche ad aumentare la sicurezza. La nuova generazione del BMW Head-Up-Display offre una qualità di visualizzazione ottimizzata. Per i grafici è a disposizione l’intero spettro cromatico, così che i vari simboli vengono proiettati sul parabrezza in modo altamente realistico. Ulteriori funzioni sono per esempio la chiamata di soccorso ampliata con rilevazione automatica della posizione della vettura e riconoscimento della gravità dell’infortunio, BMW Night Vision con riconoscimento delle persone, il Lane Departure Warning e l’avvisatore di cambio accidentale della corsia di marcia.