BMW per il Festival della Letteratura da Viaggio
Foto BMW per il Festival della Letteratura da Viaggio »
Con un servizio di courtesy car BMW Roma garantirà la mobilità di ospiti e addetti ai lavori della rassegna ideata e realizzata da Società Geografica Italiana e Federculture

BMW Group Italia partecipa al Festival della Letteratura di Viaggio – in programma a Roma, dal 24 al 27 settembre 2009, presso Villa Celimontana e il Palazzo delle Esposizioni – fornendo un servizio di courtesy car riservato a organizzatori, addetti ai lavori e ospiti selezionati. Le vetture, personalizzate e messe a disposizione da BMW Roma per tutta la durata della manifestazione, sono una BMW 520d berlina e una BMW 730d.

Questa partnership con il Festival della Letteratura di Viaggio conferma l’attenzione che BMW Group Italia riserva alla cultura nel nostro Paese e fa parte di un impegno che BMW porta avanti da diversi anni, convinta che il marchio non sia soltanto lo strumento di garanzia delle caratteristiche di un prodotto, ma rappresenti un soggetto sociale dotato di identità, personalità e vita comunicativa propria. In particolare per la filiale italiana della Casa di Monaco, il tema del ‘viaggio’ è già da tempo al centro di un’importante iniziativa editoriale come la Guida d’Italia, che - giunta alla sua 18a edizione - riporta gli indirizzi e le valutazioni di ristoranti, alberghi e porti turistici segnalando anche i negozi più esclusivi.

Nella filosofia del BMW Group inoltre, il ‘viaggio’ è anche l’occasione di intraprendere un percorso in direzione della sostenibilità. Lo testimonia la BMW EfficientDynamics Press Experience, il viaggio da Venezia a Capo Nord organizzato nel settembre 2008. Riservato alla Stampa, si è svolto a bordo di otto BMW con emissioni di CO2 al di sotto dei 140 g/km e ha toccato i centri di eccellenza europei impegnati in produzione di energia alternativa, studi sul clima, fonti energetiche del futuro e architettura eco-sostenibile.

Responsabilità sociale d’impresa in Italia
Essere la Casa automobilistica premium leader significa essere eccellenti in ogni singolo processo e svolgere un ruolo attivo e integrato nel tessuto sociale di cui si fa parte. In Italia il BMW Group si impegna nelle mostre, nei concerti e nei festival più esclusivi. L’essere attori sociali significa, infatti, riconoscere l’importanza che il patrimonio culturale e storico rivestono nel proprio paese, e sostenere le iniziative che possono contribuire a mantenerlo vivo. Oltre ad aver affiancato il Fondo per l'Ambiente Italiano (F.A.I.) per oltre dieci anni, dal 2002 BMW Group Italia collabora con il Teatro alla Scala di Milano.

La filiale italiana porta così il suo contributo al riconoscimento internazionale che anche quest’anno il BMW Group ha ottenuto quale leader del settore automobilistico nel Dow Jones Sustainability Index, che riconosce e premia la sostenibilità globale del business sotto ogni punto di vista: progettuale, produttivo, ambientale e culturale.