Audi e il Gran Premio Nuvolari
Audi e il Gran Premio Nuvolari Audi e il Gran Premio Nuvolari Audi e il Gran Premio Nuvolari Audi e il Gran Premio Nuvolari
Foto Audi e il Gran Premio Nuvolari »
La Audi, per il dodicesimo anno consecutivo, è sponsor principale del Gran Premio Nuvolari, la prestigiosa competizione di auto storiche dedicata alla memoria del pilota mantovano Tazio Nuvolari, che prenderà il via da Mantova il prossimo18 settembre.

La Casa dei quattro anelli ha scelto l’importante manifestazione per festeggiare, in Italia, i 100 anni del Marchio, che fu fondato da August Horch il 16 luglio 1909. Per questa ragione, la Audi ha pianificato una partecipazione di altissimo livello.

Saranno sette, infatti, le vetture provenienti dal museo di Ingolstadt a essere schierate al via. La “squadra” è composta da una Audi 72, una NSU Prinz 1000, una NSU TT, una DKW 3=6 Roadster, una Audi Super 90 e due Wanderer W25K di cui una affidata al veterano Cané.

Al momento della partenza da Piazza Sordello, venerdì 18 settembre, i circa 300 equipaggi che prenderanno parte alla manifestazione saranno salutati da uno starter d’eccezione: Giuseppe Tartaglione, Presidente di Volkswagen Group Italia.

La tre giorni di gara porterà il variopinto serpentone lungo le strade della Lombardia, dell’Emilia Romagna e della Toscana, per un totale di oltre 1000 chilometri. Nella giornata di venerdì, dopo aver sostenuto le prime prove cronometrate, la carovana farà rotta direttamente verso l’Adriatico, con arrivo, dopo una tappa all’autodromo Santa Monica di Misano Adriatico, a Rimini in Piazzale Fellini.

Il giorno successivo vedrà i concorrenti affrontare l’Appennino tosco-emiliano, raggiungendo Arezzo e Siena attraverso le colline del Chianti. Rientrati a Rimini, il Grand Hotel della città romagnola farà da cornice alla tradizionale serata di gala.

La terza tappa, domenica 20 settembre, sarà determinante per la vittoria finale. Le principali prove cronometrate, infatti, si terranno sul lungomare di Rimini; dopo il passaggio a Cervia e a Ferrara, gli equipaggi faranno ritorno a Mantova, nuovamente in Piazza Sordello.

Per la gioia degli appassionati, durante tutto il periodo della manifestazione, il rarissimo esemplare della Auto Union Type D Doppelkompressor, un’auto da competizione del 1938 con una potenza di 475 CV, farà bella mostra di sé in Piazza Sordello.