Audi A1
Audi A1
Foto Audi A1 »
Alla presenza del Dr. Prof. Martin Winterkorn, Presidente del Gruppo Volkswagen, di Rupert Stadler, Presidente della Audi AG e del Primo Ministro belga Yves Lanterme, è iniziato oggi, nello stabilimento Audi di Bruxelles, l’assemblaggio della A1: la prima vettura Premium appartenente al segmento delle compatte.

Grazie al doppio turno di lavoro, la produzione è stata fissata in 500 vetture al giorno: un quantitativo necessario per raggiungere gli elevati target previsti. La produzione stimata per il 2010 è, infatti, di 50.000 unità, che diventeranno 80.000 nel 2011 con l’obiettivo di portarsi, nel breve periodo, a 100.000 esemplari l’anno.

“Non ho mai assistito a un simile interesse per un nuovo modello ancor prima dell’inizio della prevendita” commenta Peter Schwarzenbauer, Responsabile Marketing e Vendite alla Audi AG. “A giudicare dalle richieste che ci sono pervenute, la domanda quest’anno potrebbe superare le nostre capacità produttive”.

Il sito di Bruxelles è stato fondato nel 1949 e, da quando è passato sotto il controllo della Audi nel 2007, è stato scelto per la produzione della A3 Sportback. Fino alla fine del 2009, inoltre, vi veniva assemblata anche la Volkswagen Polo.

Nella moderna struttura, che è stata oggetto di un investimento complessivo di oltre 300 milioni di Euro, lavorano attualmente più di 2.200 addetti, che possono contare sui più moderni sistemi di produzione e assistenza.

Contemporaneamente all’inizio della produzione della A1, infatti, è stato inaugurato un moderno centro medico - aperto tutti i giorni lavorativi dalla ore 6.00 alle 22.00 - destinato tanto al soccorso in caso di emergenze, quanto alla prevenzione e al controllo sanitario di tutti i lavoratori.