Audi A1 Sportback
Foto Audi A1 Sportback »
Audi allarga la famiglia della A1 con la A1 Sportback, il cui debutto è previsto per febbraio 2012. La cinque porte compatta è esclusiva, sportiva ed efficiente. Sarà disponibile in sei motorizzazioni potenti ed efficienti, con il cambio S tronic e numerose caratteristiche multimediali. La Audi A1 Sportback, lunga 3,95 metri, si rivolge a un pubblico giovane e metropolitano. Il design la annovera di diritto nella grande famiglia di vetture Audi. Nella parte anteriore domina la griglia single-frame con gli angoli superiori smussati. Sono disponibili fari xeno plus con ludi diurne in tecnologia LED. In questo caso anche i gruppi ottici posteriori, dalla grafica tridimensionale, sono dotati di diodi luminosi. Il cofano motore e il cofano bagagliaio sembrano voler includere la carrozzeria in un abbraccio ideale, la linea delle spalle corre tutt’intorno all’auto e la struttura del tetto, dotata di spoiler, confluisce con linee elegantemente fluide nei montanti posteriori molto inclinati. A richiesta, la struttura del tetto può essere verniciata in un colore di contrasto a scelta tra tre disponibili. La carrozzeria della Audi A1 Sportback è composta per circa due terzi da acciai ad alta e altissima resistenza. La carrozzeria leggera è il presupposto fondamentale per il peso complessivo contenuto: in versione 1.2 TFSI la cinque porte pesa solo 1.065 chilogrammi. La sensazione di sicurezza che si ha alla guida della A1 Sportback, sportivamente precisa, è dovuta alla rigidità, all’elevata sicurezza e al comfort acustico della carrozzeria. Interni, equipaggiamenti e infotainment L’abitacolo della Audi A1 Sportback è spazioso, luminoso e arioso. La geometria della plancia ricorda le ali di un aeroplano, le quattro bocchette di aerazione sembrano invece delle turbine di un jet. La parte alta della consolle è leggermente orientata verso il guidatore, mentre la consolle sul tunnel centrale riprende le forme della poppa di uno yacht. Essendo il tetto più lungo rispetto alla versione a tre porte, i passeggeri posteriori della Audi A1 Sportback hanno più spazio sopra alla testa. Di serie è a quattro posti, ampliabili a cinque senza sovrapprezzo. La disposizione ordinata e chiara dei comandi e l’alta qualità delle finiture sono i classici punti di forza della Casa dei quattro anelli. L’amore per i dettagli testimonia l’esclusività della A1 Sportback, mentre i colori vivaci ne accentuano lo spirito giovane. Che si tratti delle mascherine colorate delle bocchette di aerazione o dei raffinati rivestimenti in pelle, sono moltissime le possibilità per personalizzare la vettura in base al proprio stile di vita. Oltre alle due versioni Attraction e Ambition, sono molti i pacchetti a disposizione per una personalizzazione all’insegna della sportività, dell’eleganza o dell’esclusività. La gamma degli optional di fascia alta va dal climatizzatore automatico comfort alla chiave comfort, passando per il volante in pelle multifunzione con bilancieri del cambio. Molti sono poi i kit di adesivi per esterni e interni che possono essere applicati anche successivamente. L’offerta di sistemi di infotainment e di sistemi multimediali, fra cui spicca il sistema di navigazione MMI plus, definisce nuovi parametri nel segmento. Questo sistema di fascia alta comprende disco fisso, comandi ispirati alla logica del sistema MMI, un lettore DVD e un intelligente sistema di comandi vocali. Il monitor, che si apre sulla plancia, ha una grafica tridimensionale ad alta risoluzione. Sono poi disponibili altri moduli come, ad esempio, il sistema BOSE Surround Sound da 465 Watt di potenza. Il telefono veicolare Bluetooth con funzioni online porta a bordo della A1 Sportback i molteplici servizi Audi online che vanno sotto il nome di Audi Connect. I servizi Audi online di informazione sul traffico, ad esempio, forniscono un quadro preciso e aggiornato sulle condizioni di viabilità dell’itinerario scelto. Un hotspot (WLAN) collega a Internet i dispositivi mobili dei passeggeri e permette di ascoltare a bordo un’emittente web. Motori e cambi La Audi A1 Sportback è disponibile in sette motorizzazioni a quattro cilindri: tre TDI e quattro TFSI. Le potenze coprono una gamma da 86 CV (63 kW) a 185 CV (136 kW). Tutti i motori seguono il principio del downsizing, ossia optano per una sovralimentazione Turbo al posto di cilindrate maggiorate, e sono alimentati per iniezione diretta. Fatta eccezione per la 1.6 TDI con S tronic e per la motorizzazione a benzina più potente, tutte le motorizzazioni sono dotate di sistema Start&Stop. In un secondo momento seguirà la motorizzazione 2.0 TDI 143 CV (105 kW). Indipendentemente dalla motorizzazione, l’efficienza della A1 Sportback è evidente: la versione 1.6 TDI con cambio manuale consuma in media 3,8 litri di gasolio ogni 100 km (con S tronic: 4,2 litri), che corrispondono a emissioni di CO2 pari a 99 g/km (con S tronic: 110 g/km). Nella 1.2 TFSI un nuovo sistema di gestione delle temperature, particolarmente raffinato, contribuisce a mantenere bassi i consumi (5,1 litri ogni 100 km). Anche per quanto riguarda la gamma dei cambi disponibili, la A1 Sportback non ha eguali nel suo segmento. I cambi meccanici (a cinque o sei marce) conciliano perfettamente sportività ed efficienza. Per le motorizzazioni 1.4 TFSI 122 CV (90 kW) e 1.6 TDI 90 CV (66 kW) è disponibile il cambio S tronic a sette rapporti, che è invece di serie nel modello di punta TFSI 185 CV (136 kW). Il cambio a doppia frizione cambia le marce morbidamente, molto velocemente e senza che si percepiscano cali di potenza. Per il cambio S tronic il guidatore può scegliere tra la modalità automatica o manuale. Assetto L’assetto sportivo completa il carattere agile della Audi A1 Sportback. L’asse anteriore è a struttura McPherson, mentre l’asse posteriore è a bracci interconnessi. La ripartizione dei pesi è perfetta per la trazione anteriore. Il rapporto di trasmissione di 14,8:1 rende lo sterzo elettroidraulico molto diretto. La versione Ambition è calibrata in modo sportivamente rigido, l’assetto sportivo S line trasmette ancor più dinamismo. A seconda della versione di equipaggiamento, della motorizzazione e delle preferenze personali i cerchi possono avere da 15 a 17 pollici di diametro; la quattro GmbH propone inoltre cerchi da 18 pollici. I dischi freno anteriori sono autoventilanti. Il programma elettronico di stabilizzazione (ESP) con meccanismo elettronico di bloccaggio trasversale, di serie, aumenta la precisione dell’handling e la sicurezza: ai limiti di aderenza riduce al minimo il sottosterzo frenando leggermente la ruota anteriore interna alla curva e migliorando così anche la trazione. Sintesi La Audi A1 Sportback Carrozzeria e design – Carrozzeria leggera e molto resistente con rigidità e sicurezza eccellenti – Design moderno, curvatura del tetto elegante, struttura del tetto a richiesta in colore di contrasto, linea delle spalle avvolgente, grandi passaruota – Fari dal design caratteristico, a richiesta xeno plus con luci diurne in tecnologia LED, gruppi ottici posteriori con effetto fluttuante tridimensionale Interni ed equipaggiamento – Materiali e colori giovani, ergonomia intuitiva, finiture eccellenti – Design degli interni elegante e moderno, buona disposizione degli spazi, divano posteriore per tre persone a richiesta – Due versioni d’allestimento e numerosi pacchetti, molte possibilità di personalizzazione Infotainment e Audi connect – Moderne tecnologie d’infotainment, monitor estraibile – Sistema Bose Surround Sound con 465 Watt di potenza e 14 altoparlanti – Sistema di navigazione MMI plus con disco fisso, lettore DVD e rappresentazione 3D – Telefono veicolare Bluetooth online per il collegamento a Internet, servizi speciali e hotspot WLAN Motori e trasmissione – Sette TDI e TFSI potenti ed efficienti, tutti con sovralimentazione Turbo e iniezione diretta, range di potenza da 86 CV (63 kW) a 185 CV (136 kW) – Sistema Start&Stop disponibile in combinazione con la maggioranza delle motorizzazioni – 1.4 TFSI 140 CV (103 kW) di nuovo sviluppo con tecnologia “cylinder on demand” – 1.6 TDI 90 CV (66 kW) o 105 CV (77 kW) e cambio manuale con emissioni di CO2 pari a 99 g/km – Cambio S tronic a sette rapporti disponibile a richiesta per due motorizzazioni, di serie nel modello top di gamma Assetto – Distribuzione equilibrata dei pesi sugli assi e peso complessivo contenuto – Assetto sportivo con carreggiata larga e sterzo con rapporto di trasmissione diretto – Programma elettronico di stabilizzazione (ESP) con meccanismo elettronico di bloccaggio trasversale all’avantreno per aumentare l’agilità, freni ruota potenti