7 milioni di Skoda prodotte dal gruppo Volkswagen
Foto 7 milioni di Skoda prodotte dal gruppo Volkswagen »
Dal 1991, anno in cui è entrata a far parte del Gruppo tedesco, la Casa automobilistica di Mladá Boleslav – che vanta oltre 100 anni di storia – ha subito una profonda trasformazione che l’ha portata, negli anni, a ricoprire un ruolo da protagonista in più di 100 mercati nel mondo. Tutto ha avuto inizio con l’assemblaggio di un modello di grande successo, la Škoda Favorit, costruita dal 1988 al 1994; successivamente è stata la volta della Felicia, prima vettura lanciata dopo la fusione con il Gruppo Volkswagen e prodotta in ben 1.420.441 unità nel periodo compreso tra il 1994 e il 2001.

Il punto di svolta nella storia della Marca ceca è senza dubbio rappresentato dall’avvento della Octavia, nel 1996. Grazie all’ormai proverbiale rapporto qualità/prezzo, questo modello ha raggiunto una grande popolarità. Da sempre considerata la bestseller della Škoda, la Octavia è stata completamente rinnovata nel 2004 e, oltre a berlina, Wagon e alla variante sportiva RS, la gamma è stata ampliata con la versione Scout.

Con la Fabia, presentata nel 1999 nelle varianti compatta, berlina e Wagon, la Škoda ha fatto un ulteriore passo avanti nella produzione. Il successo ottenuto dalla piccola ceca continua tuttora con la seconda generazione della vettura, che ha debuttato nel 2007 ed è attualmente disponibile nelle versioni compatta e Wagon. La Fabia ha fatto segnare numeri importanti: è stata infatti costruita – ad oggi – in 2.195.697 esemplari.

Con il lancio della Superb, nel 2001, la Škoda ha fatto il proprio ingresso nel segmento delle berline superiori. L’ammiraglia ceca è stata di recente rinnovata nelle linee e nelle forme e offre numerose soluzioni originali tra cui, per esempio, il sistema di apertura variabile del bagagliaio TwinDoor. Particolarmente apprezzata per qualità, eleganza e comfort, la Superb è stata finalista del premio Auto dell’Anno 2009 e ha conquistato il Volante d’Oro 2008, riconoscimento assegnato dalla rivista “Bild am Sonntag”.

Nel 2006 la famiglia Škoda si è allargata con l’arrivo della Roomster. L’inizio della produzione della versatile multispazio, caratterizzata da un ampio abitacolo ricco di soluzioni intelligenti e da un design giovane e accattivante, ha dato alla Casa automobilistica ceca l’opportunità di inserirsi anche nella categoria dei piccoli MPV.

L’ultima novità in ordine di tempo è rappresentata dalla Yeti: svelata al pubblico per la prima volta al recente Salone di Ginevra, questa nuova vettura si propone come quinto modello della gamma Škoda e consentirà alla Casa di entrare nel segmento dei SUV.